Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esperto risponde

Fioristi, manutenzioni e fattura elettronica: ecco le regole

Le indicazioni fiscali per i fiorai che effettuano manutenzioni, su come e quando emettere correttamente la fattura elettronica

08 Gen 2020
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Sono un fiorista e faccio la manutenzione in un complesso. Ogni anno emettevo fattura con allegato scontrino fiscale. Visto che la manutenzione si riferisce all’anno 2019 posso emettere lo scontrino fiscale il 30.12.2019 ed emettere fattura elettronica con i dati dello scontrino il 07.01.2020? Questo perché le fatture elettroniche me li compila il commercialista e lo studio è chiuso fino al 07.01.2020.

Camillo Gontrami

RISPOSTA

Le fatture elettroniche possono essere trasmesse al sistema di interscambio entro 12 giorni dalla data di effettuazione della operazione (consegna dei beni o pagamento del corrispettivo), riportando comunque come data di emissione quella di effettuazione della operazione. Le può quindi emettere la fattura con data 30/12/2019  e trasmetterla entro l’11/1/2020.

Se l’operazione non fosse ancora stata effettuata (nel senso sopra precisato), Lei potrà emettere la fattura anche nell’anno 2020, con data di gennaio. La emissione della fattura sostituisce l’obbligo di emissione dello scontrino o della ricevuta fiscale.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4