Esperto risponde

Il ritardo nel ricevimento delle fatture e l’obbligo di emissione di autofattura-denuncia

18 Mar 2019
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Nel caso di un contribuente IVA trimestrale, il quale riceve a giugno 2019 una fattura elettronica di acquisto datata gennaio 2019, quando va registrata?

Angelo Contini

RISPOSTA

WHITEPAPER
Trasformazione digitale per PMI: tutto quello che c’è da sapere
Dematerializzazione
Digital Transformation

L’articolo 1, primo comma, secondo periodo, del DPR 100/1998, pone come condizione per l’esercizio della detrazione il possesso della fattura elettronica. La fattura può essere registrata dal giorno della sua ricezione sino al 31 dicembre dello stesso anno, considerato che l’articolo 19 del DPR 633/1972 prevede che “Il diritto alla detrazione dell’imposta relativa ai beni e servizi acquistati o importati…..  è esercitato al più tardi con la
dichiarazione relativa all’ anno in cui il diritto alla detrazione è  sorto ed alle condizioni esistenti al momento della nascita del diritto medesimo”.

Tuttavia deve prestare attenzione a verificare se nel mese di gennaio non si siano verificati i presupposti (consegna beni o pagamento della fattura), idonei a realizzare la effettuazione della operazione ai sensi e per gli effetti dell’articolo 6 del DPR 633/1972; in tale ipotesi,  si renderebbe applicabile il disposto del comma 8 dell’art. 6 del Decreto legislativo 471/1997, per cui Lei sarebbe obbligato ad emettere autofattura tra il centoventesimo e  il centocinquantesimo giorno dalla data di effettuazione della operazione, pena l’assoggettamento alla sanzione amministrativa pari al cento per cento dell’imposta, con un minimo di euro 250.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu
Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati