Esperto risponde

Le fatture di dicembre devono essere spedite e recapitate prima di fine anno per consentire la detrazione al cessionario

15 Apr 2019
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Un quesito che ci assilla in questi giorni è il seguente: si dice che le fatture elettroniche emesse il 31.12.2018 debbano essere inviate o spedite entro il giorno stesso perché se inviate successivamente si devono considerare fatture elettroniche e pertanto inviate allo sdi al pari di quelle che si invieranno emesse dal.01.01.2019. E’ vero? Mi può chiarire questo aspetto cortesemente?

Daniela Dalmonte

RISPOSTA

WHITEPAPER
Sicurezza e strumenti digitali intelligenti: il nuovo volto dello Smart Working
Dematerializzazione
Network Security

Il problema che lei pone riguarda il ricevente e non l’emittente.

Infatti, mentre l’emittente può registrare la fattura entro il giorno 15 del mese di gennaio, includendola nella liquidazione del mese di dicembre, per il cessionario l’articolo 1 del DPR 100/1998, prevede che il diritto alla detrazione possa essere esercitato in relazione ai documenti di acquisto ricevuti e annotati entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione, fatta eccezione per i documenti di acquisto relativi a operazioni effettuate nell’anno precedente, che andranno pertanto incluse nella liquidazione IVA del mese in cui le fatture elettroniche sono state ricevute, e comunque, al più tardi,  con la relativa dichiarazione IVA annuale.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati