Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esperto risponde

Nelle fatture elettroniche emesse nei confronti dello Stato il bollo va indicato ma è a carico del cedente

23 Mag 2019

Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

fattura elettronica

DOMANDA

Ho emesso una fattura elettronica verso pubblica amministrazione con importo 90 euro e aggiunto il bollo virtuale di 2 euro con un totale importo sul documento di 92 euro. la pa mi dice che la mia fattura è stata rifiutata dalla ragioneria perchè il loro sistema non riconosce il campo della marca da bollo. preciso che faccio le fatture direttamente sul sito dell’agenzia delle entrate e che seleziono per inserire il bollo la voce dati bollo, bollo assolto in maniera virtuale si, importo 2 euro ed è l’unica voce che trovo per inserire il bollo. spero di essermi spiegata.

Serena Baiocco

RISPOSTA

L’imposta di bollo si applica anche alle fatture emesse nei confronti dello Stato, ma ai sensi dell’articolo 8 del DPR 642/1972 essa rimane a carico del cedente; quindi, il bollo va esposto in fattura, ma il suo importo non deve concorrere a formare il totale dovuto.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4