Note di credito, quando bisogna correggere la numerazione sbagliata - Agenda Digitale

Esperto risponde

Note di credito, quando bisogna correggere la numerazione sbagliata

Approfondiamo la normativa per capire in quali casi risulta necessario correggere l’errata numerazione delle note di credito

09 Apr 2021
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

DOMANDA

Ho emesso nota di credito con numero sbagliato, come posso rimediare?

Arturo D’Angelo

RISPOSTA

La norma di riferimento è l’articolo 21, comma 2, lettera b), del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, che prevede che la fattura (e per analogia anche la nota di credito) deve contenere “un numero progressivo che la identifichi in modo univoco”. Se quindi Lei avesse emesso la prima nota di credito dell’anno e il numero attributo fosse 4, potrebbe proseguire la numerazione di eventuali altri note di credito successive con 5,6,7, etc. rispettando così il precetto di legge.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

 Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati