Pagamenti frazionati, perché la fattura elettronica in anticipo risolve il problema - Agenda Digitale

Esperto risponde

Pagamenti frazionati, perché la fattura elettronica in anticipo risolve il problema

La fattura per prestazioni emessa in anticipo risolve il problema dei pagamenti frazionati

30 Giu 2021
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

DOMANDA

Come libero professionista nonché C.T.U. in procedimenti civili presso il tribunale avrei alcune domande in tema di fatturazione elettronica. Premesse:

  • come libero professionista in regime Forfettario, per la mia attività di C.T.U. per il Tribunale devo emettere fattura elettronica immediata verso il Tribunale entro 12 giorni dalla ricezione del pagamento (p.e. Euro 1.000,00) dalla/e parti in causa;
  • a volte il suddetto importo (p.e. Euro 1.000,00) viene dal Giudice suddiviso a metà tra le due parti del procedimento;
  • le due parti in causa versano la propria quota (p.e. Euro 500,00) in tempi diversi;
  • il secondo versamento arriva entro 12 giorni dal primo permettendomi di emettere un’unica fattura elettronica per l’intero importo (p.e. Euro 1.000,00) verso il Tribunale.

Domande:

  • quale data dovrò indicare sulla fattura elettronica nel campo “Data” visto che le date di effettuazione dell’operazione (pagamento ricevuto) sono nr. 2 (data del primo e data del secondo pagamento ricevuto)?
  • I 12 giorni di tempo che ho per trasmettere allo SDI la fattura elettronica immediata decorrono dalla data del primo o da quella del secondo pagamento ricevuto?

Sonia di Prisco

RISPOSTA

L’obbligo a suo carico è quello di trasmettere la fattura al Sistema di Interscambio entro 12 giorni dalla data del pagamento e con riferimento alla predetta data. Se riceve pagamenti frazionati può anche emettere fatture frazionate, sempre indicando come data di emissione quella dell’incasso. Quindi la risposta alla sua prima è che può emettere due fatture, indicando come data quella dei rispettivi incassi. Questo risponde alla sua seconda domanda, posto che ciascun incasso determina – ai fini Iva- una distinta operazione da cui derivano distinti obblighi. Tuttavia la emissione anticipata della fattura (rispetto al pagamento) per l’intero importo liquidato dal Tribunale, e nei suoi confronti, assolve definitivamente l’obbligo a suo carico, indipendentemente da quando verrà effettuato il pagamento (articolo 6 DPR 633/1972).

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3