Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esperto risponde

SAL e fattura elettronica, ecco i termini per l’emissione

Il SAL – Stato avanzamento lavori non determina l’effettuazione di operazione ai fini IVA, dunque non esiste un termine di carattere fiscale entro cui emettere la fattura: ecco la spiegazione

10 Lug 2019
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Per quanto riguarda una ditta edile che fattura a SAL, qual è il termine per l’emissione della fattura elettronica?

Sammito Valentina

RISPOSTA

Lo Stato Avanzamento Lavori (SAL)  è un documento nel quale viene effettuata la quantificazione e valorizzazione dei lavori effettuati ad una certa data e con riferimento a quanto contrattualmente convenuto.

Spesso il SAL viene utilizzato come documento abilitante (tra le parti) alla emissione di una fattura per richiedere il pagamento del corrispettivo maturato. I fatti rappresentati dal SAL sono prestazioni di servizi, ed in quanto tali, non danno luogo ad effettuazione di alcuna operazione ai fini IVA. Ne consegue che non esiste un termine di carattere fiscale entro cui emettere la fattura, salvo che, ovviamente, non sia stato pagato un acconto.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu
Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4