Errori nella domanda per il contributo a fondo perduto, ecco cosa succede | Agenda Digitale

Esperto risponde

Errori nella domanda per il contributo a fondo perduto, ecco cosa succede

Non é sanzionabile l’errore dell’istanza per il contributo a fondo perduto se l’ammontare del contributo spettante non avrebbe comunque subito variazioni

23 Lug 2020
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Mi sono accorta di non aver inserito l’importo dei corrispettivi di aprile 2020 nella domanda per il contributo a fondo perduto dell’Agenzia delle entrate, ma solo quello relativo alle fatture emesse.

Preciso che l’istanza è stata accolta e il contributo erogato già da dieci giorni. Anche se avessi aggiunto l’importo dei corrispettivi omesso, il contributo sarebbe comunque stato di 2.000 euro. Secondo voi sono comunque sanzionabile per averlo omesso?

Roberta Carnevale

RISPOSTA

Se l’errore commesso non incide sul calcolo del contributo a Lei spettante, la fattispecie non dovrebbe comportare la irrogazione si sanzioni ai sensi dell’articolo 6, comma 5-bis, del Decreto legislativo 472/1997 che così  recita: “Non sono inoltre punibili le violazioni che non arrecano pregiudizio  all’esercizio delle   azioni  di controllo e non incidono sulla determinazione  della base imponibile, dell’imposta e sul versamento del tributo”.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4