Esperto risponde

Fattura elettronica, come compilare il campo Cedente / Prestatore

Vediamo qual è il modo corretto per compilare i campi Cedente / Prestatore della fattura elettronica: ecco cosa dicono le norme

03 Apr 2020
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Mi sono state rifiutate tre fatture emesse in data 24 gennaio 2020 dalla PA – Tribunale di Brindisi. Il motivo del rifiuto è il seguente: specificare nome e cognome e non denominazione.Mi saprebbe dire a cosa si riferisce il rifiuto visto che sia i miei dati che quelli del Tribunale sono corretti? Posso correggere le tre fatture ed emetterle con la stessa numerazione e la stessa data?

Mariaconcetta Milone

RISPOSTA

WEBINAR
Gestione documentale digitale di ultima generazione: opportunità e benefici
Dematerializzazione

Nella sezione CedentePrestatore (1.2), Anagrafica (1.2.1.3) del   tracciato della fattura elettronica sono presenti tre campi: Denominazione (1.2.1.3.1), Nome (1.2.1.3.2) e Cognome (1.2.1.3.3). Poiché Lei è un avvocato persona fisica dovrebbe compilare i campi Nome e Cognome e non Denominazione, che invece deve essere utilizzato per indicare la ditta o la ragione sociale. In ogni caso le specifiche tecniche prevedono che il campo Denominazione sia alternativo rispetto ai campi Nome e Cognome e viceversa.

Posto che presumibilmente le fatture non sono state incassate, può emetterle con numeri e date attuali.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3