Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

milleproroghe

Lotterie antievasione e scontrini, il rinvio: che succede ora

di Daniele Tumietto, commercialista partner Menocarta

27 Feb 2017

27 febbraio 2017

Con la Legge di Stabilità 2017, Decreto Legge n.193/2016 convertito nella Legge n.232/2016, avrebbe dovuto iniziare anche in Italia l’era delle lotterie antievasione abbinate agli scontrini fiscali.

Come già trattato in questo articolo, a decorrere dal 1º gennaio 2018 per tutti i contribuenti persone fisiche residenti nel territorio dello Stato che effettuano acquisti di beni o servizi presso esercenti che hanno optato per la trasmissione telematica dei corrispettivi ai sensi dell’articolo 2, comma 1, del Decreto Legislativo 5 agosto 2015, n. 127, possono partecipare all’estrazione a sorte di premi attribuiti nel quadro di una lotteria nazionale.

Tale disposizione prevede anche una fase sperimentale che doveva iniziare a partire dal 1 marzo 2017, a condizione che a partire dal 1 marzo 2017 fossero fatti gli acquisti mediante utilizzo della carta di credito carta di debito.

Il Disegno di legge (S. 2630) “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, recante proroga e definizione di termini. Proroga del termine per l’esercizio di deleghe legislative” dal Senato è stato approvato oggi in via definitiva anche dalla Camera dei Deputati.

Pertanto il testo dell’articolo 14-quater, che era stato introdotto al Senato, proroga dal 1° marzo 2017 al 1° novembre 2017 l’avvio dell’applicazione sperimentale della lotteria nazionale legata agli scontrini limitatamente agli acquisti di beni o servizi, fuori dall’esercizio di attività d’impresa, arte o professione, effettuati da persone fisiche residenti in Italia mediante strumenti che consentano il pagamento con carta di debito e di credito.

Articoli correlati