Satira digitale

La Cappella Sistina e il codice appalti: sarebbe andata così

Un dialogo immaginario tra Papa Giulio II della Rovere e il suo primo architetto Donato Bramante per cercare di ricostruire come sarebbe andato il restauro della Cappella Sistina a opera di Michelangelo Buonarroti se a quei tempi fossero state in vigore le attuali norme sugli appalti e i lavori pubblici

21 Mag 2018
Nicola Casagli

università di Firenze

word-image221

La storia racconta che Papa Giulio II della Rovere fece restaurare la Cappella Sistina, nella quale si erano aperte vistose lesioni per cedimenti strutturali.

Completato il lavoro, ebbe l’idea di rifare la decorazione della volta che era stata irrimediabilmente danneggiata dal dissesto e dai lavori di consolidamento.

Tutti sappiamo come è andata a finire, col capolavoro di Michelangelo Buonarroti.

Ho cercato di immaginare l’esito della storia se ai tempi di Papa Giulio II fossero state in vigore le attuali norme sugli appalti e i lavori pubblici.

Di seguito il dialogo immaginario fra il Papa e il suo primo architetto Donato Bramante.

[Papa] – Io la Sistina la farei affrescare al Buonarroti, che ne pensa architetto?

[Bramante] – Eccellente idea Santità, ma non si può. Al Buonarroti abbiamo già affidato l’appalto della Sua Sepoltura e il nuovo codice obbliga all’avvicendamento dei fornitori.

[Papa] – Nuovo codice? Ma non ne era stato approvato uno solo pochi anni fa?

[Bramante] – È vero Santità, ma il codice appalti ormai cambia tutti gli anni. Deve essere adeguato alle direttive europee, poi si deve fare la delega al governo e il decreto legislativo, poi va fatto il correttivo per rimediare agli errori, e dopo le modificazioni del correttivo e poi le rettifiche alle modificazioni…

[Papa] – Che c’entrano le direttive europee? Noi regniamo Urbi et Orbi. Che ce ne frega dell’Europa.

[Bramante] – Santità, lo sa che c’è il Sacro Romano Impero. Da quando lo controllano gli Asburgo pretendono rigore sui conti e procedure burocratiche uniformi in tutti i paesi membri dell’Unione.

[Papa] – Di Sacro Romano all’Impero non è rimasto più niente da quando è finito in mano ai tedeschi. Quasi quasi li scomunico tutti.

[Bramante] – Sarebbe controproducente Santità, fra i tedeschi spirano venti di riforma. Ho sentito dire che Martin Lutero sarà chiamato a insegnare all’Università del Wittenberg. Non c’è da aspettarsi niente di buono.

[Papa] – Suvvia affidiamo comunque l’incarico al Buonarroti. Come vuoi che se ne accorgano alla corte imperiale di quello che facciamo a Roma.

[Bramante] – Ahimè Santità, qui abbiamo l’ANAC, l’Autorità anticorruzione che controlla tutto, ispeziona ed emana continuamente linee guida.

[Papa] – Io di Autorità ne riconosco una sola. E che direbbero queste linee guida per curiosità?

[Bramante] – Che le stazioni appaltanti devono seguire rigorose regole di trasparenza e non discriminazione, oltre che…

[Papa] – Che c’entrano le stazioni? Qui siamo la Santa Sede, mica un servizio di posta per il cambio dei cavalli. Codesti principi mi paiono una grave violazione del dogma del Libero Arbitrio.

[Bramante] – Santità, lo sa come sono questi burocrati tedeschi, negano alla radice il libero arbitrio, credono nella predestinazione, pensano che tutti siano uguali e che uno valga l’altro, sono convinti che si debba dare a tutti le stesse opportunità d’impresa, con procedure aperte e trasparenti.

[Papa] – Se non posso scomunicarli, manderò la mia Guardia Svizzera Pontificia ad annientarli.

[Bramante] – Troppo tardi Santità, ci sono le leggi e dura lex sed lex. Rischiamo una procedura di infrazione e il commissariamento della Troika.

[Papa] – Troika? Deve essere la Trinità della Chiesa ortodossa russa. Meglio non rischiare. Via allora, facciamo decorare la Cappella a quel giovane urbinate…come si chiama…Raffaello, mi pare sveglio.

[Bramante] – Non si può Santità, ha già l’appalto per la Stanza della Segnatura e quella di Eliodoro. Si ricordi che siamo obbligati a rispettare scrupolosamente il principio della rotazione dei fornitori.

[Papa] – Ma se Galileo non è ancora nato come fa a esserci codesto stupido principio? E poi stia tranquillo architetto, sappiamo noi come neutralizzarlo, ci siamo già organizzati, il Tribunale della Santa Inquisizione è già avvisato e sa cosa si dovrà fare a tempo debito.

[Bramante] – Avevo anche pensato di affrescarla io la Sistina ma non posso, perché sono RUP: responsabile unico del procedimento.

[Papa] – Di Unico c’è solo l’Onnipotente, caro architetto, e anche su questo possiamo discutere perché c’è il dogma della Trinità.

[Bramante] – Santità, se applichiamo alla lettera il codice bisognerà fare una gara.

[Papa] – Gara? Che gara? Queste competizioni atletiche erano di moda fra i pagani. Fortunatamente Noi le abbiamo soppresse.

[Bramante] – Santità, se facciamo una gara europea ci vorranno anni, e poi ci saranno i ricorsi, bisognerà aspettare il responso del TAR, che non è affatto rapido e certo come la nostra Inquisizione. Io avrei un’idea migliore se posso permettermi.

[Papa] – Io non ci capisco più nulla. Mi pare burocrazia bizantina ortodossa combinata con il servo arbitrio luterano. Qui bisogna ripristinare i sani buoni principi della Santa Chiesa Cattolica Apostolica Romana.

[Bramante] – Io proporrei di fare un’estensione dell’appalto del Sismabonus con cui abbiamo fatto il consolidamento strutturale della volta e della parete meridionale alla Sistina. Lo abbiamo affidato a una cooperativa rossa emiliana che fa global service, che vuol dire un po’ di tutto. Sono anche fornitori ufficiali Consip, così non c’è bisogno di fare una gara.

[Papa] – Rossa che significa?

[Bramante] – È il colore del sangue che abbiamo versato per concludere la procedura di affidamento sul portale CONSIP.

[Papa] – Ma questo CONSIP cos’è? La nostra CONgregazione per la Santa Inquisizione Pontificia?

[Bramante] – No Santità, è la CONcessionaria Servizi Informativi Pubblici. Gestisce in regime di monopolio il programma di razionalizzazione della spesa pubblica. È stata istituita dagli Asburgo come arma segreta in previsione del sacco di Roma.

[Papa] – Però l’idea della cooperativa mi piace, sa di solidarietà cristiana. Ma questa cooperativa ha buoni pittori per affrescare la nostra volta?

[Bramante] – Mi hanno detto che le decorazioni le subappaltano a uno qui di Roma, un certo Mario detto Er Tinteggiatore. Ci costerebbe cinquemila ducati.

[Papa] – Secondo me il Buonarroti ce la faceva meglio per tremila.

[Bramante] – rebus sic stantibus, non ci sono alternative a Mario Er Tinteggiatore.

[Papa] – E così sia.

(Per vedere il risultato, guarda l’immagine abbinata all’articolo)

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati