scuola digitale

Compiti delle vacanze: le risorse digitali per il ripasso estivo

App, libri interattivi e veri e propri software dedicati al ripasso e alle esercitazioni durante i circa 90 giorni di sospensione delle lezioni. Una panoramica sulle risorse digitali a disposizione: portali, app, piattaforme

01 Giu 2022
Carmelina Maurizio

Università degli Studi di Torino

travel-headgear-leisure-hand-smile-photography-1528415-pxhere.com

A pochi giorni dalla fine dell’anno scolastico in corso, tra le tante novità che hanno spesso forzatamente messo la scuola, di ogni grado e ordine, nelle condizioni di modificarsi e innovarsi, rimangono radicati nella tradizione di studenti e famiglie i compiti delle vacanze.

Anche in questo settore, come vedremo seppure in modo non esaustivo, il digitale ha cambiato le carte in gioco, tra app, libri interattivi e veri e propri software dedicati al ripasso e alle esercitazioni durante i circa 90 giorni di sospensione delle lezioni.

App per le STEM in ambito didattico: ecco le più note e usate

In premessa va ricordato che alcune di queste risorse hanno dei costi, ma è possibile acquistare le singole applicazioni separatamente o l’intero pacchetto, secondo le necessità. Vi sono anche app e altri materiali gratuiti e accessibili, che prevedono soprattutto per i più piccoli il supporto degli adulti. Nella breve serie di risorse si trovano anche alcune piattaforme, all’interno delle quali le proposte di attività per il periodo estivo – ma utilizzabili anche in altre brevi o lunghe fasi di vacanza o sospensione della didattica – sono suddivise per fasce d’età.

Portali

Segnaliamo alcuni portali che offrono più di un’idea, alcune delle quali commenteremo in breve qui di seguito.

  1. Sul sito neoconnessi.it si trovano numerose idee che possono ispirare genitori, insegnanti, educatori per attività di ripasso, stimolanti e che premiano l’aspetto ludico dell’apprendimento. Dalla matematica alla grammatica, dalle scienze all’inglese, il portale offre risorse adatte a bambini della scuola primaria e della secondaria di primo grado.
  2. In MyEdu family è possibile trovare una ricca serie di risorse digitali per ogni età, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria. Il sito offre materiali a pagamento, ma è possibile effettuare una prova prima di scegliere.
  3. Il portale Arcipelago Educativo presenta molte attività, sia online che laboratoriali e indica per ciascuna proposta l’età di riferimento, la tipologia di attività (individuale, di gruppo, online, in presenza), le discipline, la durata.

Le App e le piattaforme

  • Primaria Montessori Box (6-9 Anni) di EDOKI ACADEMY: montessori.edokiacademy è un pacchetto di applicazioni educative ispirato al metodo Montessori e dedicato ai bambini della scuola primaria. Si parte dalle conoscenze di lettura, scrittura, matematica già acquisite dai bambini. Prime operazioni è dedicato ad addizione, sottrazione, doppio/metà, pari/dispari. Math City spiega il sistema decimale. Moltiplicazione presenta quattro diversi approcci per moltiplicazioni, giochi e tabelline. Aggiungere e sottrarre grandi numeri fornisce un approccio dettagliato per le operazioni essenziali e un modo unico per imparare i concetti di “riporto” e “cambio”. Tic-Toc-Time insegna a leggere l’ora e a capire concetti semplici come sole/luna, ombre, notte/giorno.
  • Il Sistema Solare – Professor Astro Gatto: basata sul libro best-seller dell’illustratore Ben Newman e del fisico quantistico Dominic Walliman, Il Sistema Solare – Professor Astro Gatto descrive ai bambini con umorismo la nostra galassia. Guidati da Astro Gatto e dal suo aiutante Astro Topo, i cadetti astronauti possono esplorare le frontiere del nostro sistema solare, scoprire pianeti, lune, soli, veicoli spaziali e costruire un razzo. L’app è adatta a bambini degli ultimi anni della scuola primaria.
  • Scienze: mammiferi e altri animali: l’app Mammiferi di Tinybop permette di scoprire come gli animali vedono, mangiano, giocano, corrono e crescono. I bambini possono esplorare l’anatomia di ogni mammifero dalle ossa agli organi interni, dalla pelliccia ai baffi e scoprire in modo interattivo come vivono; si possono anche fare gareggiare due animali alla volta per scoprire chi è più veloce. L’app è indicata per bambini degli ultimi anni della scuola primaria.

Lingua inglese 

  • Endless Alphabet è un’app che può aiutare i bambini dei primi anni della primaria nell’arricchimento del vocabolario e nell’apprendimento dell’alfabeto inglese e dello spelling. I simpatici mostri protagonisti dell’app, uniti alla grafica accattivante, alle animazioni e alla componente sonora rendono l’approccio alla lingua straniera più divertente.
  • BBC Learning English è una piattaforma gratuita istituita dalla BBC per offrire corsi di inglese attraverso video, attività interattive, quiz e giochi suddivisi per livelli. La sezione Stories for children è una serie di video animati che affrontano tematiche diverse e si presta allo studio della lingua in famiglia. A supporto dei genitori ogni storia ha uno script scaricabile e un pacchetto di attività da far fare ai bambini per esplorare e utilizzare la lingua.Il programma completo prevede anche un’app che riunisce tutte le lezioni – grammatica, vocabolario e pronuncia – e tanti giochi per mantenere costantemente allenato l’inglese.
  • Il portale della Cambridge University riserva un’area dedicata a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, all’interno della quale vi sono attività interattive, utili per il ripasso e il rinforzo della lingua inglese, per giocare e cantare insieme, adulti e bambini.
  • Duolingo per bambini è l’app che promuove l’apprendimento delle lingue straniere (inglese, francese, tedesco e spagnolo) attraverso il gioco. L’app Duolingo ABC è stata preparata appositamente per i più giovani, con un approccio simile ad un videogioco, con diversi livelli e vite da preservare per passare allo step successivo e per progredire e guadagnare punti occorre scegliere le parole giuste.

Matematica e Italiano

  • Redooc è una piattaforma web che intende insegnare matematica e italiano – ma non solo – in maniera innovativa. Si basa su video lezioni, appunti, mappe, tabelle ed esercizi interattivi e offre tutto il programma ministeriale di matematica e italiano della scuola primaria e delle medie. Inoltre, vi sono anche sezioni dedicate alle prove Invalsi. Alcune risorse in piattaforma sono gratuite, altre a pagamento, ma si può cominciare con una prova gratuita.

Mappamondo interattivo – geografia

  • L’app Barefoot presenta il mondo come una sfera che ruota a piacimento con un gesto della mano e mostra diverse icone realistiche in corrispondenza dei centri di interesse di ogni area. Si può zoomare e cliccare sulle icone animate e trasferirsi in una parte del mondo, dove si potranno esplorare la flora, la fauna, scoprire curiosità, persino il clima del giorno o dati storici. La descrizione scritta può essere ascoltata in versione audio ed è arricchita da link ipertestuali che spiegano i termini più difficili e da immagini fotografiche.
  • Papumba è un’app per bambini dai 2 ai 7 anni, ricca di giochi e attività educativi, per fare trascorrere parte del loro tempo libero giocando e imparando, sempre possibilmente con la guida e il supporto di un adulto.
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4