SPONSORED ARTICLE

Ricreare l’esperienza in presenza in una classe virtuale

L’apprendimento a distanza ha messo il settore dell’istruzione a dura prova. Ma grazie a Huawei IdeaHub Board, l’esperienza di apprendimento in presenza diventa nuovamente possibile.

07 Mag 2021
idea hub board

Dall’inizio del 2020, quasi ogni settore è stato interessato da una rapida rivoluzione. Ciò vale in particolare per l’istruzione, settore in cui le università e le scuole sono state costrette a interrompere bruscamente le lezioni in presenza per passare a modalità di didattica a distanza supportata da piattaforme e strumenti digitali che consentono agli studenti di entrare in comunicazione e lavorare in condivisione da casa.

In realtà, la trasformazione digitale era già in corso. Gli istituti scolastici e le università avevano, infatti, già iniziato a investire nell’innovazione digitale, ma la pandemia ha messo in luce l’insufficienza dei mezzi già in uso e imposto un’ulteriore spinta a questo processo per garantire una continuità delle relazioni e delle attività didattiche anche durante il lockdown. Inizialmente gli insegnanti hanno dovuto fare i conti con la frustrazione derivante da una connessione non in grado di sostenere l’aumentato flusso di dati con interruzioni o rallentamenti nel corso delle lezioni che penalizzavano l’interazione oltre all’inevitabile senso di solitudine degli insegnanti, in difficoltà nel capire il livello di attenzione e impegno degli studenti.

È emersa chiaramente la necessità di una evoluzione e di nuove soluzioni che portassero le risorse educative più vicine a tutti, in qualunque luogo, e che aiutassero a riprodurre l’ambiente della classe nel mondo digitale.

Questo è il pensiero alla base di Huawei IdeaHub Board, un dispositivo di apprendimento attivo che combina le funzioni di lavagna, proiettore e videoconferenza. Wireless, ad alta velocità e intelligente, IdeaHub Board permette un’interazione funzionale e agevole tra insegnanti e studenti, ovunque essi si trovino. È più di una soluzione a breve termine, è il prossimo passo nella tecnologia dell’apprendimento a distanza, che ci permette di iniziare a plasmare un nuovo futuro per l’istruzione.

Tecnologia all’ennesima potenza con il minimo ingombro

Gli ingegneri di Huawei descrivono la soluzione IdeaHub come “una combinazione di tecnologia e arte“. Con un design minimalista, non condiziona gli spazi di lavoro di una classe ed è facilmente trasportabile.

Questo design permette anche alla tecnologia di lavorare sfruttando tutto il suo potenziale: lo schermo 4K mostra un’immagine nitida potenziata dalla correzione del colore di livello professionale e dall’adattamento alla luminosità dell’ambiente.

IdeaHub Board non è solo uno strumento visivo ma anche uno strumento uditivo, progettato per offrire un’esperienza coinvolgente sia per chi parla che per chi ascolta. Un bit-rate di 48KHz e bassi potenziati sono di serie mentre il microfono impiega la cancellazione automatica dell’eco facendo sì che la voce dell’insegnante o del docente arrivi sempre chiaramente, anche quando si trova lontano dal microfono.

Uno sguardo al futuro dell’insegnamento

La funzione di videoconferenza integrata di IdeaHub Board è progettata per facilitare una comunicazione veloce, flessibile, interattiva per eliminare le difficoltà di accesso. Viene generato un codice QR in modo che gli studenti possano partecipare alla lezione scannerizzando questo codice o con un semplice clic e connettendosi così allo schermo dell’insegnante. Inoltre, l’insegnante sarà in gradi di visualizzare i feed video degli studenti e, volendo, visualizzarli tutti contemporaneamente. Con il supporto di Windows 10 nativo, IdeaHub può utilizzare tutte le principali piattaforme di video chat di terze parti (Zoom, Microsoft Teams e Google Meet) per connettersi con gli studenti in modo semplice e in un’atmosfera simile a quella di una classe reale.

Aggiungere risorse visive o audio alla lezione è facile. Per riprodurre un video o visualizzare un file da una fonte esterna, è possibile condividere il contenuto da uno smartphone con un tocco attraverso la funzione ‘MirrorShare’, o prendere il controllo tramite un computer portatile utilizzando un codice generato istantaneamente. Questa funzione consente di nascondere le notifiche ed evitare che il contenuto personale dell’insegnante appaia sullo schermo.

E che dire della funzione tradizionale di scrittura sulla lavagna? Questa funzione è più veloce e intuitiva che mai, con un ritardo di soli 35ms e una riproduzione estremamente fedele grazie alla tecnologia ‘Zero Gap’. Si ha la sensazione di scrivere sulla carta. Inoltre, l’algoritmo di riconoscimento di IdeaHub Board converte automaticamente la scrittura a mano in testo digitato, laddove necessario. Infatti, questa lavagna interattiva si adatta allo stile di scrittura e disegno dell’insegnante.

Le lezioni possono essere registrate e salvate con un solo clic per accedervi in un secondo momento. Nel corso del tempo, questo alimenta l’accumulo di risorse di apprendimento, che possono essere utilizzate e condivise.

Il mondo dell’istruzione si sta evolvendo così come la tecnologia

Rispondendo ai cambiamenti che la società ha subito negli ultimi anni, gli educatori stanno cogliendo l’occasione per rivalutare le modalità di apprendimento e creare un’esperienza di insegnamento più sana, intelligente ed efficiente. Soluzioni come IdeaHub Board sono progettate per questo scopo, basate su tecnologie cloud e IA in continua evoluzione, utilizzando video e audio di qualità professionale, per consentire agli insegnanti di tenere le loro lezioni senza intoppi.

Nella progettazione di IdeaHub Board, Huawei non ha perso di vista ciò che è veramente importante: la necessità di coinvolgere gli studenti con un insegnamento più vicino alle loro modalità di interazione. Ecco perché IdeaHub Board è così speciale: riunisce l’insegnamento offline e online in un modo nuovo, facendo sentire insegnanti e studenti vicini anche quando sono lontani.

Per ulteriori informazioni su IdeaHub Board è possibile consultare il sito.

L’articolo è parte di un progetto di comunicazione editoriale che Agendadigitale.eu sta sviluppando con il partner Huawei

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 3