Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

sicurezza aziendale

Cloud, vantaggi e cyber rischi per le aziende: un bilancio

Quali sono i rischi per la sicurezza dei dati di un’azienda che decide di far ricorso a risorse hardware e software in cloud per la realizzazione di nuovi servizi informatici e quali sono i fattori da valutare nel momento della scelta del fornitore

30 Gen 2019

Mauro Cosmi

Cybersecurity and Privacy Consultant & Advisor


Ricorrere al cloud computing per la realizzazione di nuovi servizi informatici, se da una parte consente alle aziende di ridurre i costi grazie al modello pay-per-use, dall’altra introduce rispetto alle soluzioni on-premise nuovi rischi per la sicurezza dei dati, che devono essere attentamente valutati e indirizzati, scegliendo il binomio soluzione/provider più adeguato e prevedendo opportune clausole contrattuali che regolamentino il rapporto cliente-fornitore indirizzando adeguatamente i rischi cyber. Facciamo il punto sui  principali rischi e aspetti da valutare nella scelta del servizio.

Modelli per i servizi cloud

I servizi Cloud sono erogati secondo tre diversi modelli, che come vedremo più avanti determinano la suddivisione delle responsabilità per gli aspetti di cyber security tra cliente e cloud provider.

L’articolo su cloud e sicurezza dei dati, vantaggi e rischi continua su Cybersecurity360.it

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4