Attacchi informatici

Il controspionaggio Usa compra dati (anche nostri) da aziende private: ecco come



Indirizzo copiato

Augury, un programma della Team Cymru, fornisce alle agenzie del Dipartimento della difesa Usa dati di rete provenienti da oltre 550 punti di raccolta in tutto il mondo, tra cui Europa, Medio Oriente, Nord/Sud America, Africa e Asia

Pubblicato il 29 set 2023



spyware

“Un’agenzia federale di controspionaggio che si occupa di rintracciare gli hacker ha acquistato i dati raccolti dalla spina dorsale di Internet da un’azienda privata perché era più facile e richiedeva meno tempo rispetto all’ottenimento di dati simili dall’NSA”, riferisce 404 Media, una nuova società indipendente fondata da quattro giornalisti esperti del settore, citando documenti ufficiali del Governo statunitense.

Se ci si rivolge alla National Security Agency/Central Security Service sono necessari molti “giorni”, mentre un appaltatore privato è in grado di fornire gli stessi dati all’istante. Celerità e facilità, questa è la motivazione dell’acquisizione “privatistica” (ed onerosa) dei dati internet da parte della Defence Counterintelligence and Security Agency (DCSA).

“La notizia è l’ennesimo esempio di un’agenzia governativa che si rivolge al settore privato per ottenere nuove serie di dati”, aggiunge 404 Media.

Cosa è emerso dai documenti

404 Media ha ottenuto i documenti grazie a una richiesta avanzata al DCSA tramite il Freedom of Information Act (FOIA). Qui la nota di risposta della Defence Counterintelligence and Security Agency (DCSA) datata 19.9.2023.

Cosa è emerso? Secondo i registri degli appalti, per diversi anni l’agenzia avrebbe speso milioni di dollari per l’uso della tecnologia della società di intelligence sulle minacce informatiche Team Cymru.

“Sebbene il Team Cymru non abbia le stesse capacità dell’NSA, una delle agenzie di intelligence più potenti al mondo, la menzione dell’NSA nei documenti di appalto mostra cosa può attrarre le agenzie ad acquistare dati a livello commerciale piuttosto che collaborare con altre parti del governo per ottenerli: velocità e facilità di accesso. In alcuni casi possono essere inclusi dati che di solito richiedono un mandato, come i dati sulla posizione. I documenti appena rilasciati forniscono anche una maggiore comprensione dello scopo esatto per cui alcune agenzie vogliono utilizzare i dati di Internet, menzionando casi d’uso che vanno oltre la difesa delle reti governative”, ha precisato 404 Media.

Più in particolare, i documenti acquisiti – che indicano i motivi che hanno indotto la DCSA ad accedere ai dati – mostrano che la Defence Counterintelligence and Security Agency (DCSA) si è rivolta ad un appaltatore affiliato al Team Cymru, la Argonne Ridge Group, che si occupa di Agenzie pubbliche.

Cosa fa Team Cymru

Team Cymru è un’azienda di cybersicurezza che raccoglie dati sensibili attraverso rapporti con i fornitori di servizi Internet (ISP) senza il consenso informato delle persone o delle organizzazioni che utilizzano tali ISP, scrive 404 Media. Il tipo di dati che Team Cymru raccoglie è chiamato netflow e può mostrare quale server ha comunicato con un altro su Internet, consentendo agli analisti di seguire l’attività attraverso reti private virtuali. Questo tipo di dati sulle connessioni può essere normalmente disponibile solo all’entità o all’individuo che gestisce il server stesso o al suo ISP. “Il Team Cymru, invece, si inserisce in una parte di Internet invisibile alla maggior parte delle persone ma fondamentale per il suo funzionamento, raccoglie questi dati e ne vende l’accesso all’industria privata e alle agenzie governative”.

L’attività investigativa

Nei documenti acquisiti, emerge che l’Agenzia di controspionaggio starebbe cercando “la capacità di tracciare attività dannose derivanti da entità di intelligence straniere note nonostante i loro tentativi di offuscare la loro attività”, fornendo maggiore chiarezza sui casi di utilizzo legittimo dei dati di netflow.

“Attualmente, gli analisti forensi dedicano molto tempo al tentativo di deconflicare gli indirizzi IP e i nomi di dominio degli aggressori con gli attacchi in corso nel governo federale”, si legge in uno dei documenti. “Questo processo può essere noioso e richiede molto tempo, poiché non esiste un’unica fonte per la deconfliction. Alcune fonti che un analista potrebbe controllare sono l’US-CERT, l’NSA e varie risorse di task force”. US-CERT è il Computer Emergency Readiness Team, un’organizzazione “difensiva” del Dipartimento di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti.

“Queste fonti non sono servizi di tipo ‘lookup’ e spesso comportano una richiesta e l’attesa (a volte di giorni) di una risposta definitiva. Con il passare del tempo, aumenta il potenziale di danno per il DSS e gli appaltatori autorizzati”, continua il documento.

L’Agenzia di controspionaggio, in particolare, specifica di aver bisogno di accedere a un servizio che gli permetta di individuare le persone “che stanno pianificando attacchi, minacce interne, riciclaggio di denaro, compromissione di sistemi o discussione su come sfruttare le vulnerabilità”.

Screenshot di uno dei documenti. immagine: 404 media.

Il prodotto acquistato

Il prodotto principale di Team Cymru che è stato venduto al controspionaggio americano prende il nome di Augury che “rende disponibili agli analisti i dati netflow e altri tipi di dati”, scrive 404 Media. “La vendita di dati netflow è una sorta di segreto aperto nel mondo della sicurezza informatica. Diverse fonti del settore mi hanno detto che netflow può essere uno strumento utile per gli investigatori per rintracciare i punti da cui gli hacker lanciano gli attacchi. Ma il suo commercio rende anche nervosi alcuni operatori del settore, preoccupati che questi dati possano cadere nelle mani sbagliate. All’epoca ho garantito a queste fonti l’anonimato per parlare delle pratiche sensibili del settore”.

Il precedente

Il giornalista investigativo Joseph Cox , uno dei componenti la 404 Media, ha anche scoperto che l’Internal Revenue Service (IRS) – l’Agenzia governativa statunitense deputata alla riscossione dei tributi , “voleva acquistare lo strumento di monitoraggio del Team Cymru e che la Marina, l’Esercito e il Cyber Command degli Stati Uniti hanno pagato collettivamente milioni per accedere allo strumento. Anche l’FBI e i Servizi Segreti hanno contratti con Argonne Ridge Group, l’affiliata di Team Cymru che gestisce i contratti con le agenzie pubbliche”.

“Ho anche riferito in precedenza che il senatore Ron Wyden è stato contattato da un informatore in merito al presunto uso e acquisto senza mandato dei dati di Team Cymru da parte dell’NCIS, un’agenzia di polizia civile che fa parte della Marina. L’informatore ha contattato Wyden dopo aver già presentato un reclamo attraverso il processo di segnalazione ufficiale presso il Dipartimento della Difesa, secondo una lettera che Wyden ha inviato all’Ispettore generale e che ho pubblicato all’epoca”, scrive Cox.

La “potenza” globale di Augury

Senza Augury, la Defence Counterintelligence and Security Agency (DCSA) avrebbe dovuto posizionare sensori in tutto il mondo per raccogliere direttamente i dati acquisiti da Team Cymru , si legge nei documenti dell’Agenzia. Attività impossibile da realizzare in tempi brevi, insomma.

Screenshot di uno dei documenti. immagine: 404 media.

“Una soluzione comparativa è stata quantificata in modo approssimativo determinando gli sforzi di pianificazione, acquisizione, distribuzione, servizio e manutenzione per sostenere la distribuzione di [redacted] apparecchiature di raccolta dei flussi in tutto il mondo per coprire Internet”, scrive la DCSA, prima di aggiungere che questo piano costerebbe “sostanzialmente di più” del servizio offerto dal Team Cymru.

“I dati della rete [Augury] includono quelli provenienti da oltre 550 punti di raccolta in tutto il mondo, tra cui punti di raccolta in Europa, Medio Oriente, Nord/Sud America, Africa e Asia, e vengono aggiornati con almeno 100 miliardi di nuovi record ogni giorno”, si legge in un documento di approvvigionamento del governo statunitense in possesso di 404 Media. Augury fornisce accesso a “petabyte” di dati, aggiunge Cox.

La piattaforma Palantir

404 Media indica che uno dei documenti acquisiti presso la DCSA è un rapporto di “ricerca di mercato”, in cui i dipendenti fanno un’indagine sul settore in generale per trovare soluzioni che possano soddisfare le esigenze dell’agenzia. Il rapporto sostiene che Team Cymru offre anche integrazioni dei suoi prodotti con la piattaforma di analisi dei dati Palantir.

Cindy McGovern, capo delle comunicazioni della DCSA, ha risposto a 404 Media in un’e-mail: “Al momento non abbiamo nulla da aggiungere alle informazioni ricevute ai sensi della FOIA”.

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 3