social zombing

Essere cancellati da YouTube è più facile di quanto si pensi, e può essere irreversibile

Farti sparire da YouTube è più facile di quanto pensi

YouTube può decidere arbitrariamente di eliminare un canale senza preavviso e in modo irreversibile. Esistono sospensioni a tempo, limitazioni, ma la cancellazione definitiva è una cosa a cui non si pensa mai abbastanza. Ecco a cosa fare attenzione per evitare pericoli

28 Lug 2022
Gabriele Gobbo

Consulente e docente in digital marketing, divulgatore della cultura digitale

Forse non tutti sono a conoscenza del fatto che YouTube può decidere arbitrariamente di eliminare un canale senza preavviso e in modo irreversibile. Esistono sospensioni a tempo, limitazioni, ma la cancellazione definitiva è una cosa a cui non si pensa mai abbastanza.

Sappiamo che col Social Zombing veniamo attaccati attraverso le segnalazioni, anche se su YouTube esistono diverse interazioni possibili, di cui le principali sono le visualizzazioni; se qualcuno decide di regalarci migliaia di visualizzazioni non lo farà per farci felici, perché se queste diventano troppe succederanno le peggio cose possibili.

Reputazione aziendale: i pericoli peggiori del social zombing e come difendersi

Attenzione alle statistiche

Stessa cosa per i like ai video, le nuove condivisioni fra profili, i follower del canale, i commenti. Oggi si può comprare di tutto a bassissimo costo e meno costano le interazioni e peggiori sono. Con pochi dollari si comprano quintali di fake interaction, che quasi sempre sono di utenti (falsi) di nazionalità e lingua diversa dal nostro canale e dei nostri video e difficilmente le fake views attivano i sottotitoli e le traduzioni…

Quando i numeri aumentano in modo sensibile non sempre si notano, magari perché accediamo poco al nostro canale e guardiamo le statistiche ancora meno, questo è l’errore! Lo spieghiamo da diverse puntate che le analisi statistiche sono alla base della protezione dei nostri account.

Le segnalazioni dei canali, da parte di utenti prezzolati o bot automatici

Fin qui cose che abbiamo già imparato nei video precedenti, ma il vero danno irreversibile sono le segnalazioni dei canali, da parte di utenti prezzolati o bot automatici. Queste se fatte per bene portano all’eliminazione definitiva del canale, senza preavviso e soprattutto senza possibilità di interagire o contattare YouTube, perché le procedure sono criptiche e perché di solito nemmeno risponde.

Un esempio di attacco tramite segnalazioni

Qualche tempo fa un cliente mi ha contattato in quanto il suo canale YouTube aveva subito la chiusura definitiva, senza preavviso e senza nessun segnale preparatorio. Sparito e basta! Dopo qualche analisi e ricerca abbiamo capito che la motivazione era “Truffa” ma il canale era abbastanza nuovo e presentava pochi video, di nicchia e senza nessun tipo di vendita, erano infatti immagini di natura originali e riprese dal cliente stesso, in modo professionale. Va da sé che il canale sia stato vittima di un attacco tramite segnalazioni perché non risultavano le solite cose da algoritmo impazzito, come infrazioni di copyright o musiche di altri. Si trattava fra l’altro di un account del brand se non ricordo male. Non c’è stato verso di ricevere risposte da YouTube e nulla è stato possibile fare per ripristinarlo: canale chiuso e fine. Le segnalazioni per truffa sono le più efficaci e visto che spesso vengono gestite da un algoritmo; quindi, se la quantità e la qualità è buona, aggirano i sistemi automatici di verifica e, puff! account chiuso. Ovviamente per riassumere in modo estremamente semplificato.

Se assieme alle segnalazioni, l’attacco prevede anche l’invio massivo di fake like, views e follower di bassissima qualità, costanti e numerosi, la deflagrazione è quasi scontata.

Conclusioni

Magari al nostro canale ci lavoriamo da anni, lo abbiamo su tutti i materiali pubblicitari, lo usiamo come canale di contatto coi nostri clienti: la sua sparizione sarebbe un danno enorme.

Quindi il consiglio prima di chiudere è sempre lo stesso: guardiamo periodicamente le statistiche, se notiamo dei picchi e delle crescite anomale, senza un’azione di marketing in corso, dobbiamo assolutamente cercare di capire cosa sta succedendo. Oppure avvisiamo i nostri social media manager di controllare periodicamente queste eventualità. Il monitoraggio è la prima arma di difesa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Analisi
PA
Salute digitale
News
Fondi
Formazione
Ecologia
Digital Economy
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4