l'analisi

Privacy, Google Analytics 4 sì o no? Quali risposte dare alle aziende

Google Analytics 4 è Gdpr compliant oppure no? Mentre la risposta del colosso statunitense è, ovviamente, positiva, secondo gli esperti le falle ci sono ancora tutte. Come uscire dall’impasse?

06 Lug 2022
Massimo Borgobello

Avvocato a Udine, co-founder dello Studio Legale Associato BCBLaw, PHD e DPO Certificato 11697:2017

conservazione dati traffico - data retention

I responsabili di Google Italia affermano senza mezzi termini che Google Analytics 4 è GDPR compliant: allo stato, sembra che gli analisti dicano, in maggioranza, il contrario. Resta un punto: la vicenda è economicamente molto sensibile per vasti settori del lavoro online.

Privacy, Google Analytics 4 è fumo negli occhi: ecco perché non risolve il problema

 GA4 sì, GA4 no

Google Analytics è un tool di analisi molto utilizzato (verosimilmente è il più diffuso); da alcuni mesi il suo utilizzo viene considerato non conforme al Regolamento UE 16/679, in seguito alla sentenza Schrems II della Corte di Giustizia dell’Unione europea (luglio 2020) e dei provvedimenti dei Garanti per il trattamento dei dati personali di Austria, Francia ed Italia.

INFOGRAFICA
Industry 5.0, guida per CFO: come valorizzare i dati di produzione
Big Data
Manifatturiero/Produzione

Il problema fondamentale risiede nel fatto che i dati analizzati con GA vengono poi inoltrati presso i server di Google LCC, negli Stati Uniti dove sono dichiaratamente accessibili ad autorità governative come CIA e NSA.

Il provvedimento del Garante italiano del 23 giugno 2022 ha costretto le aziende italiane ad aprire un focus sull’impiego di Google Analytics.

Da qui anche il mail bombing di soggetti che offrono soluzioni marketing alternative o che chiedono ai titolari del trattamento se i loro dati sono stati gestiti tramite GA o meno (queste ultime sembrano micro-truffe travestite da richieste lecite).

Ora il tema è: si può utilizzare GA o no?

La posizione di Google

La risposta del colosso statunitense è: certamente, con Google Analytics 4 abbiamo risolto ogni problema di conformità al GDPR, perché i server utilizzai per “far girare” il tool sono situati in Europa e la gestione soggiace al diritto europeo.

Per le aziende questa risposta è molto rassicurante, perché abbatte tempi e costi di gestione di una problematica seria: ossia come gestire il flusso di dati necessari alle proprie attività di marketing senza essere esposte a rischio di sanzioni.

D’altra parte, il settore è economicamente in crescita: per le agenzie web, così come per ogni responsabile del marketing aziendale, la disabilitazione di GA (unico sistema efficace per avere la certezza di essere GDPR compliant in materia) è un problema economico serio.

Le posizioni contrarie all’uso di GA4

Quindi, possiamo fidarci della vulgata di Google?

Secondo Pietro Biase, informatico ed attivista di MonitoraPA, no.

L’assetto normativo statunitense, infatti, impone a Google (ma anche a Meta e Microsoft) di inviare alle autorità richiedenti i dati anche se raccolti fuori dagli USA.

In altri termini, anche se il titolare del trattamento di GA4 è una società europea, con server in Europa, la controllante statunitense dovrebbe comunque fornire i dati a CIA e NSA.

Il rischio, ovviamente, è una sanzione economica per violazione del GDPR, ma il dato di fatto è che Google (come Meta e Microsoft) si trova a dover servire contemporaneamente due padroni.

Google Analytics, Scorza: “Ecco cosa devono sapere le aziende”

Due possibili vie d’uscita

Allo stato, GA4 non fornisce garanzie idonee sulla compliance.

  • Si possono ipotizzare due vie: disabilitare il tool e sostituirlo con un altro (Biase suggerisce, fra le altre, Matomo, Piwik Pro, Plausible, Open Web Analytics)
  • o non impiegare strumenti di analisi.
  • La terza via, teoricamente ipotizzabile, è creare percorsi alternativi per impedire a GA4 di effettuare il tracciamento e di inviare i dati negli USA.

Questa soluzione, teoricamente ritenuta lecita anche dal garante italiano e certo suggerita dallo CNIL (il Garante francese) con uso di proxy, appare poco praticabile per il rapporto tempi/costi/benefici assolutamente svantaggioso per chi la implementa.

Google Analytics, Scorza: “Basta annunci politici, sul trasferimento dati serve accordo giuridico”

Conclusioni

È evidente che il monito del Garante serve ad attirare il focus sull’impiego del tool: l’utilizzo indiscriminato massivo è, infatti, certamente censurabile.

La presa di posizione, comunque, non è stata punitiva nei confronti dei destinatari del provvedimento: è stato piuttosto un segnale politico di adesione del Garante italiano alle decisioni già prese altrove in Europa.

Non solo: è un tassello di un edificio politico per cui se i dati sono utili per il business, non possono essere utilizzati n modo indiscriminato dalle autorità statali, specie se estere.

Ora Google promuove GA4 come GDPR compliant: se ne assume la responsabilità.

In altri termini, per il principio dell’accountability ogni titolare deve adottare soluzioni adatte alla propria struttura per il trattamento dei dati.

Un’azienda medio-piccola, con alfabetizzazione normale in materia di trattamento dei dati, può fare legittimo affidamento su quanto affermato da Google.

In caso di sanzioni da parte del Garante, quindi, Google potrebbe essere chiamato a risarcire i danni.

Realtà più strutturate, dotate di DPO, invece, non potranno invocare – verosimilmente – questo grado di “ignoranza consentita”; i DPO, da parte loro, dovrebbero sapere perché GA4 è rischioso e sconsigliarlo ai propri clienti, pena la propria responsabilità professionale.

WHITEPAPER
IT e HSE: costruire una strategia di gestione, monitoraggio e controllo predittivo. Come?
Big Data
Software
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Analisi
PA
Salute digitale
News
Fondi
Formazione
Ecologia
Digital Economy
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 3