Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

Corso (Polimi): “Sanità nel caos perché l’Italia taglia senza investire in Ict”

di Mariano Corso, Politecnico di Milano

13 Dic 2012

13 dicembre 2012

La Sanità è nel caos, soprattutto nel Lazio, perché il governo sta facendo proprio ciò che avevamo detto di non fare: tagli lineari alla Sanità, meno posti letto, senza però ancora investire nel digitale. 

Fascicolo sanitario, telemedicina, assistenza remota: il digitale permetterebbe di compensare i tagli nella sanità tradizionale e quindi di conservare una qualità dei servizi. Ma questo solo se le due cose vanno di pari passo: i tagli e gli investimenti in Ict.

Visto che il governo fa solo la prima cosa e sembra non dare sviluppo alle promesse sui servizi digitali, succederà che la Sanità pubblica peggiorerà, inevisabilmente.

Articoli correlati