Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

i progetti

Torino: “Ecco come trasformiamo la città con i dati”

di Alessandro Nasi, Responsabile Data Governance, Team Innovazione della Città di Torino

15 Giu 2017

15 giugno 2017

La Governance dell’ecosistema Dati prodotti dalla Città e dagli stessi Cittadini è uno dei progetti centrali della collaborazione tra il Team dell’Assessore all’Innovazione Paola Pisano, la Corte dei Conti e il Team Digitale di Piacentini. Ma non è certo tutto qui

La stretta collaborazione dell’ultimo anno con il Team per la Trasformazione Digitale (TTD) e la Corte dei Conti (Cdc) hanno portato la Città di Torino, su proposta dell’Assessore all’Innovazione Paola Pisano, a formalizzare l’adesione all’accordo con i due Enti, con la volontà di perseguire l’obiettivo di promuovere forme di cooperazione pubblico-pubblico in vista dell’attuazione dell’agenda digitale.

 

Best Practices

L’obiettivo della collaborazione è di creare delle best practices a livello locale che possano essere recepite a livello nazionale e favorire l’aggiornamento dei sistemi informativi delle amministrazioni aderenti, privilegiando i paradigmi “cloud first” e “mobile first”, fornendo supporto alla valutazione delle architetture software, delle infrastrutture di elaborazione, nonché attraverso sinergie con progetti ed iniziative a livello nazionale.

Per quanto riguarda Cloud e infrastrutture si sta operando per rendere disponibili studi e modelli di adozione delle diverse architetture innovative relative alla connettività fra i sistemi/servizi on-premises ed i sistemi/servizi dislocati in cloud, esaminando alternative, gli scenari possibili e i rischi connessi. A questo riguardo, è attivo un tavolo di confronto istituito dall’Assessore Paola Pisano e dal suo Team Innovazione con gli Atenei Politecnico e Università di Torino, GARR, INFN e CSI.

 

Big Data Platform – Team Dati – NIST – Control Room

Uno dei progetti centrali della collaborazione tra il Team di Paola Pisano, CdC e il Team di Trasformazione Digitale di Piacentini è la Governance dell’ecosistema Dati prodotti dalla Città e dagli stessi Cittadini.

L’intenzione della Città è quella di favorire l’interoperabilità della Smart Data Platform locale sviluppata dal CSI Piemonte con la Data Analitycs Framework sviluppata dal Team per la Trasformazione Digitale, attraverso lo sviluppo di moduli compatibili con entrambe le tecnologie.

Inoltre, la Città intende accrescere le competenze di Data Analysis ed istituire un Team Dati che si avvarrà anche delle competenze del NIST (Nucleo Investigativo Scientifico Tecnologico) del Comando di Polizia Municipale di Torino implementando algoritmi di Data Mining e di sistemi di Machine Learning sulla piattaforma soprattutto in ambito Sicurezza.

L’apporto di “intelligenza” e la possibilità di misurare fenomeni a livello locale applicabili anche alla DAF sono un altro aspetto importante della collaborazione con il Team per la Trasformazione Digitale: da un lato sviluppare un sistema locale in grado di collezionare Dati prodotti dal Territorio mettendo la Città nella condizione di misurare i propri fenomeni, dall’altro condividerli a livello Nazionale per abilitare il sistema Paese, contribuendo alle tematiche della trasparenza e allo sviluppo di una API Economy.

 

Open Source – Community – Organizzazione Aperta

La misurazione dei fenomeni ha due importanti obiettivi, uno è quello di trasformare la Città in un organismo che apprende analizzando i dati, decide sulla base dei dati analizzati e migliora attuando scelte fondate sui dati, quindi sulla realtà dei fatti.

Il secondo è legato alla trasparenza e all’informazione, trasformando la Data Analytics in report e informazioni “Human Readable” che i cittadini possono consultare per essere informati. Il progetto Open Data della Città andrà verso questa direzione.

A supporto di questa sfida tecnologica importante, la Città intende dare una direzione che vada sempre di più verso l’open source, non solo come adozione di software ma come metodologia di collaborazione, favorendo anche il sorgere di iniziative imprenditoriali che sfruttino e rafforzino il potenziale innovativo presente nel territorio.

 

MyData – Dati Del Cittadino al centro – MyData Account – Ecosistema API / Economy

Una sfida è mettere il cittadino al centro e dargli il potere di conoscere quali dati produce, dandogli piena possibilità di scelta sulla condivisione con la Pubblica Amministrazione e con aziende private lavorando sia sulla creazione di ecosistema (API Economy) che sulle politiche sul consenso secondo la normativa Europea GDPR.

Ruolo della Pubblica Amministrazione è anche quello di dare potere al cittadino di governare i suoi Dati e di favorirne il ritorno in termini di valore; a tal proposito il Team Innovazione della Città è in fase di studio del progetto MyData, movimento adottato da Finlandia ed Estonia al quale Torino vuole aderire per portare la cultura e la consapevolezza sul Dato in Italia.

  • Michele

    Quindi vorrà dire che il prossimo anno al Forum PA l’intervista sarà a tre :)) https://www.youtube.com/watch?v=8j9U54m5Shk

    • Oreste Salimi

      L’idea non mi sembra affatto male!

    • Giby Sperandio

      Intendi Piacentini, Attias e l’Appendino? Sarebbe un segnale interessante soprattutto per la trasversalità politica.

Articoli correlati