Obiettivi di sviluppo sostenibile

Agenda 2030, l’IA a supporto della salute e del benessere di tutti: tecnologie e iniziative

Raggiungere l’obiettivo 3 degli SDG ONU e le sue specifiche declinazioni non è affatto semplice. Serve una nuova visione della realtà, più integrata, una visione cross disciplinare della crescita. Per questo, l’intelligenza artificiale è una disciplina di cui abbiamo fortemente bisogno

01 Dic 2021
Piero Poccianti

past president AIxIA

intelligenza artificiale pregiudizio

Fra gli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, il terzo recita che bisogna “Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età”. L’obiettivo viene declinato su 13 target.

Che cosa può fare l’intelligenza artificiale per aiutarci a raggiungere questo obiettivo?

Agenda 2030, i punti fondamentali per innovazione e infrastrutture

Intelligenza artificiale a supporto della medicina

Il tema del supporto alla medicina è una delle declinazioni storiche dell’IA, con numerosi progetti proposti e attuati, anche se spesso soltanto in laboratorio. Oggi assistiamo alla realizzazione di molti sistemi che funzionano e che sono disponibili sul mercato.

WHITEPAPER
Efficienza energetica nei processi produttivi: scopri come, grazie a Digitalizzazione e AI
Intelligenza Artificiale
IoT

Nel volume recentemente pubblicato dalle edizioni CNR dal titolo “Intelligenza Artificiale per lo sviluppo sostenibile” sono stati individuati diversi esempi di applicazioni dei paradigmi dell’IA che contribuiscono al perseguimento dell’obiettivo 3.

Fig. 1

Le applicazioni

Assistenti virtuali che rispondono ai call center, riducendo così le code e indirizzando il paziente con una prima risposta utile, supporto alla diagnosi del medico con strumenti in grado di evidenziare malattie ad uno stadio embrionale, analisi in tempo reale dei dati provenienti da dispositivi indossabili come gli smartwatch, che permettono di tenere sotto controllo la salute in modo continuativo, e molto altro.

Esistono in commercio strumenti che forniscono supporto alle persone disabili durante le attività quotidiane: dagli occhiali in grado di descrivere la scena che circonda un non vedente, ai sistemi di traduzione bidirezionale del linguaggio dei segni usati dai non udenti, fino agli impianti robotici per il supporto delle disabilità motorie. LiquidWeb Srl, per esempio, ha realizzato un casco per i pazienti affetti da SLA terminale che non sono più in grado di muovere nemmeno gli occhi che, una volta appoggiato sulla testa, si interfaccia direttamente con il cervello, e consente loro di comunicare. Lo stesso dispositivo permette ad una persona con grave disabilità di visitare un museo a distanza comandando un robot che compie operazioni di telepresenza.

Durante la fase acuta della pandemia ancora in corso, sono state anche addestrate applicazioni in grado di predire come si sarebbe evoluta la malattia in pazienti che si erano appena presentati in ospedale, separando i casi che si sarebbero rivelati gravi da quelli più facilmente gestibili. Inoltre, sono state create delle applicazioni che potessero ottimizzare le risorse scarse, come camici, mascherine, respiratori, letti in terapia intensiva, o anche i turni dei medici e degli infermieri.

Oggi abbiamo sistemi che aiutano i ricercatori nell’individuazione e nella realizzazione di nuovi medicinali. Nel 2020 DeepMind (azienda di proprietà di Google famosa per la realizzazione dell’applicazione che gioca a GO e supera i grandi campioni umani)ha sviluppato la prima versione di AlfaFold, un sistema di intelligenza artificiale che prevede la struttura 3D di una proteina a partire dalla sua sequenza di amminoacidi. La nuova versione AlfaFold 2 raggiunge regolarmente una precisione in linea con i dati sperimentali. Il comportamento della proteina – che può essere quella di un virus, di un vaccino, di una medicina – dipende dalla sua forma, e questa innovazione consente di capire molto meglio come funziona l’intero meccanismo, ponendo le basi per un’impressionante evoluzione della medicina.

Le iniziative

All’interno di questo settore, le iniziative volte a favorire lo sviluppo e l’impiego sempre più su larga scala di sistemi di intelligenza artificiale si stanno moltiplicando. Per esempio, Claire, la Confederazione dei laboratori di intelligenza artificiale in Europa, durante gli ultimi due anni ha promosso diversi progetti di intelligenza artificiale per il contrasto alla pandemia. Oppure ancora SAIHUB, che è un parco scientifico dell’intelligenza artificiale, è una realtà pensata per stimolare il networking e costruire un rapporto efficace tra le imprese, il mondo della ricerca e i centri di eccellenza. Un distretto di innovazione ad alto valore tecnologico per lo sviluppo di soluzioni di Intelligenza Artificiale, con il supporto dell’Università di Siena. Fanno parte del Consorzio aziende che si occupano di medicina e altre che realizzano applicazioni di intelligenza artificiale. In questo modo coniugano le loro competenze e propongono progetti innovativi.

Obiettivo 3 degli SDG: gli ostacoli all’orizzonte

Nonostante questi progressi e l’enorme sforzo di ricerca in corso, raggiungere l’obiettivo 3 degli SDGs e le sue specifiche declinazioni non è affatto semplice. Per prima cosa è necessario comprendere che tutti i 17 obiettivi sono fortemente correlati. Salute e benessere sono infatti dipendenti anche e non solo dalla povertà, dalla fame, dall’istruzione, dalla parità di genere, dalla disponibilità di acqua pulita, servizi sanitari, energia accessibile e prodotta in modo sostenibile, dal lavoro dignitoso e dalla crescita economica, dalle imprese, dall’innovazione e dalle infrastrutture, dalla riduzione delle diseguaglianze, dallo sviluppo di città e comunità sostenibili, dal consumo e dalla produzione responsabili, dal contenimento del cambiamento climatico, dalla capacità di preservare la vita e la biodiversità nell’acqua e sulla terra, dalla pace, la giustizia e le istituzioni forti e dalle partnership per la realizzazione degli obiettivi.

È chiaro che il conseguimento di un singolo obiettivo non può essere ottenuto senza considerare gli altri e anche che considerare gli SDGs in modo isolato non ci permette di affrontare la sfida in modo efficace e realistico.

Serve, dunque, una nuova visione della realtà, più integrata, una visione cross disciplinare della crescita. Se continuiamo a pensare alla crescita unicamente come crescita dei consumi, ci scontriamo con l’evidenza di un pianeta grande, ma non illimitato. Abbiamo bisogno di individuare nuovi indicatori di crescita – ovvero la crescita del benessere – e nuovi indicatori di costo – e cioè gli impatti che generiamo sull’ecosistema.

È chiaramente una sfida complessa che richiede un ripensamento profondo del modello socioeconomico e una comprensione del nostro ecosistema in una modalità olistica che ad oggi non siamo in grado di affrontare.

Conclusioni

Se affrontiamo la sfida del benessere e della salute da questo punto di vista ci accorgiamo che l’intelligenza artificiale è una disciplina di cui abbiamo fortemente bisogno. Il nostro cervello non è in grado di navigare nella complessità della natura e degli impatti che il nostro progresso può generare. Quelli positivi, ma anche quelli negativi. Come il microscopio ci ha consentito di esplorare la parte della realtà dell’estremamente piccolo, che i nostri occhi non riuscivano a vedere, e il telescopio ci ha permesso di esplorare l’universo intorno a noi, così l’Intelligenza Artificiale può costituire uno strumento prezioso per analizzare la realtà complessa dell’antropocene e promuovere azioni benefiche per il genere umano e l’intero pianeta, evitando i disastri che stiamo generando.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 3