scenari

Big tech e startup nell’arena dell’IA generativa: le economie in gioco



Indirizzo copiato

L’IA generativa sta trasformando il mercato del lavoro, gli ambienti della produzione e la personalizzazione dei servizi. Le aspettative riposte su questa tecnologia sono notevoli,  soprattutto rispetto alla gestione delle sfide poste dal cambiamento climatico. Dentro questo scenario, le startup hanno l’ambizione di fare innovazione, mentre le big tech, con i propri investimenti, stanno indirizzando le evoluzioni

Pubblicato il 10 apr 2024

Simona Romiti

Change agent Senior Advisor in Programmi ed ecosistemi europei



In,Dark,Data,Center:,Male,It,Specialist,Walks,Along,The

L’intelligenza artificiale generativa è al centro di un vivace dibattito che coinvolge sia le Big Tech che le startup, con questi due mondi apparentemente antitetici che si ritrovano a confrontarsi sullo stesso campo di gioco.

Si registra una crescente attenzione dei Corporate Venture Capital, sempre più interessati a finanziare progetti d’innovazione in questo settore. Ma non solo: si assiste anche alla nascita di una nuova comunità di Big Tech junior, piccole aziende in rapida crescita che stanno ridefinendo i luoghi dell’innovazione.

Eppure, il cammino per queste nuove realtà non è privo di ostacoli: quali saranno le sfide future nel confronto con big tech nel campo dell’IA? Il terreno è fertile e la partita ancora tutta da giocare.

L’impatto dell’IA sul lavoro

Il dibattito sull’impatto dell’intelligenza artificiale generativa sull’occupazione si è evoluto. Da una parte sta creando forti preoccupazioni per la perdita di numerosi posti di lavoro e, dall’altro invece sta creando aspettative di crescita della produttività del manifatturiero e sulla capacità di gestire le sfide epocali che ci troviamo ad affrontare, prima fra tutte la tutela dei territori in relazione al cambiamento climatico.

Sul fronte del lavoro, l’impatto dell’Intelligenza artificiale oggi è quantitativamente indefinibile, il saldo può essere positivo o negativo: è che tutta la domanda di lavoro dovrà essere riprogrammata. È possibile che tali “riforme” possano condizionare il livello dei salari e/o delle retribuzioni e che gli attuali corpi intermedi possano perdere potere nella rinegoziazione dei contratti.

Industria e Servizi sono i settori dove l’IA generativa può spingere maggiormente la creazione del valore, tradotto in aumento di redditività per una migliorata performance produttiva, aumento di fatturato per la personalizzazione dei servizi. In questi ambienti la disintermediazione creata dall’IA viene usata per guadagnare tempo e per fluidificare il rapporto con l’utente finale.

Sul fronte delle sfide del XXI secolo, forse l’IA Generativa è l’unico strumento che permette di gestire la complessità nel modo più efficiente ed efficace possibile. Certo ci vorrà un po’ di tempo prima che tali macchine siano formate su una quantità di dati e informazioni correlata alla tipologia di sfida. Per esempio, in Europa non esiste ancora un Piano dati unico delle aree “vulnerabili”.

Startup, IA asso pigliatutto degli investimenti

Aspettative, rischi, attese, limiti regolamentativi possono assumere diverse sfumature in base ai tempi di sviluppo dell’IA, e agli attori protagonisti di questo sviluppo.

Sinora la scena è stata dominata dalle Big Tech: posseggono le infrastrutture, portano le applicazioni sul mercato, dominano la finanza, sono parte propulsiva dei grandi hub o valley, e sono rappresentate nei luoghi dove si costruisce il consenso sulle politiche di sviluppo.

La necessità di sperimentare modelli di addestramento più efficienti oppure di sviluppare applicazioni orizzontali, ha spinto molte Big Tech a investire su startup come first mover. Nel 2023, l’ecosistema delle startup si è molto vivacizzato, non solo per il successo di Open AI o il dinamismo di Stable Diffusion, ma per la funzione che stanno svolgendo in questo passo epocale.

Il boom dell’intelligenza artificiale generativa ha catturato l’attenzione dei Corporate Venture Capital (CVC). I 5 round di raccolta più importanti sono andati tutti ad aziende focalizzate sullo sviluppo dell’infrastruttura principale dell’intelligenza artificiale generativa. Open AI, Inflection AI, Anthropic, Databricks, Alep Alpha hanno raccolto 21,8 miliardi di dollari con gli investimenti azionari.

Molto meno significativa la raccolta per lo sviluppo di applicazioni orizzontali, come generazione di codice o strumenti di editing, che invece ha visto un aumento record di accordi sottoscritti, 204 in totale su oltre 400. Lo sviluppo di applicazioni verticali invece ha giocato un ruolo minoritario in termini di capitale raccolto, 1,2 miliardi di dollari e di operazioni. Nel 2023 sono nati 12 nuovi unicorni, oltre ai già menzionati, ci sono anche Synthesia (applicazioni), AI21Labs (Modelli fondamentali), Stability AI, Hugging Face (infrastrutture) oltre alle statunitensi Anthropic, ADEPT, Runway, Jasper, Character.ai.

La nuova comunità delle Big Tech junior

Questa mole di finanziamenti evidenzia come le Big Tech senior stiano generando una nuova comunità di Big Tech junior agendo non più solo come fornitori di infrastruttura ma soprattutto come investitori strategici. Quando disegniamo il modello ideale di catena del valore corta dovremmo guardare le immagini delle loro relazioni.

Ripensare i luoghi dell’innovazione

Non sono solo i Venture capitalist delle big a cambiare le parti in scena, ma anche la re-ingegnerizzazione di luoghi e momenti di incontro. I luoghi non hanno la forma della tradizionale valle dell’Innovazione, bensì la struttura di piattaforme in grado di raccogliere dati da più fonti reali, di garantire l’accuratezza degli algoritmi con il minor numero di parametri. Senza addentrarsi troppo nelle tecnicalità delle più grandi piattaforme, va rilevato come sia proprio l’offerta integrata di funzionalità di prototipizzazione di modelli e set di dati pre-addestrati, o l’integrazione con altre piattaforme di dati affidabili o con librerie, oltre alle modalità di visualizzazione grafica semplice, o genericamente il dashboard completo delle funzionalità della piattaforma, a caratterizzarne il peso più o meno influente sul mercato.

Per questi luoghi, configurabili come computer ad alte prestazioni, data center o cloud computing, non è stata ancora adottata una politica insediativa sostenibile. Nella migliore delle ipotesi ce n’è uno per Paese. Bisogna invece ripensare le politiche di sviluppo territoriale creando una rete di luoghi decentrati in rete che fungono da fonte reale per quello principale.

Tra i 10 eventi mondiali sull’IA, programmati per il 2024 (Super AI-Asia e IEEE Confrence on AI – Singapore-, London tech Week, Enterprise Gen AI Summit e NVIDIA GTC 2024- California-, World Summit on AI-Amsterdam-, Tech&Ai Live 2024-New York) Sam Altman, Emad Mostaque, Lila Ibrahim sono gli ospiti più indicizzati e che meglio hanno permeato proprio l’agenda di questi incontri.

Le sfide future delle big tech nel campo dell’IA

La sfida più importate del prossimo futuro per le big tech sarà riprogettare piattaforme con un minor consumo energetico e con funzionalità più economiche per l’addestramento del modello di base e per l’implementazione di soluzioni a valle, come app intelligenti per mobile. La dinamicità del rilascio e dell’aggiornamento dei prodotti di IA generativa sono fortemente condizionati da questo obiettivo.

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 4