Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

digital 360

Digital360 awards, Rangone: “Così col nostro premio diamo voce all’innovazione”

Giunta alla quarta edizione l’iniziativa del Gruppo Digital360 nata per promuovere la cultura dell’innovazione e dell’imprenditorialità in ambito digitale in Italia. I migliori progetti premiati da una giuria di oltre 100 CIO e Top Manager IT delle più importanti realtà private e pubbliche italiane

22 Mar 2019

C’è tempo fino all’8 maggio per candidarsi ai Digital360 Awards, l’iniziativa ideata dal Gruppo Digital360 per premiare i migliori progetti di innovazione digitale nel paese, promuovere la cultura dell’innovazione e dell’imprenditorialità in ambito digitale e generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle esperienze migliori tra imprese, fornitori, startup, centri di ricerca e istituzioni.

I progetti candidati saranno valutati da una giuria composta da oltre 100 CIO e Top Manager delle più importanti realtà IT, pubbliche e private, in Italia, da Poste Italiane alla Rai, da MPS a Parmalat.

Come le edizioni precedenti (che hanno coinvolto complessivamente oltre 400 realtà, con 47 progetti premiati) i Digital360 Awards 2019 coinvolgeranno le startup italiane più innovative, i più avanzati centri di ricerca e alcuni dei principali vendor di soluzioni IT, che illustreranno le più recenti evoluzioni tecnologiche nel settore. L’obiettivo è individuare, selezionare e premiare i progetti più innovativi in ambito digitale presenti oggi sul mercato, in grado di distinguersi per originalità delle idee, benefici concreti e replicabilità delle soluzioni.

Il format 2019 si articola in due contest distinti, settoriale e per categoria tecnologica, finalizzati a individuare e selezionare i migliori progetti di innovazione digitale, che dovranno rispondere ai criteri di originalità/innovazionerilevanza dei benefici apportati e replicabilità.

Come descritto nel regolamento, ogni Progetto deve essere candidato in una delle nove seguenti Categorie tecnologiche:

  • Big Data Analytics. L’insieme di soluzioni tecnologiche per l’analisi e l’interpretazione real time di enormi volumi di dati strutturati e non, provenienti da fonti eterogenee come sistemi gestionali, open data, sensori, social media e sistemi di pagamento digitale.
  • Cloud Computing. Paradigma di erogazione di soluzioni tecnologiche caratterizzato dalla
    disponibilità in forma di servizio e pagate in funzione dell’uso (pay-per-use).
  • CRM/Soluzioni per Marketing e Vendite. L’insieme di soluzioni tecnologiche per la gestione dell’interazione verso il cliente. Si distinguono le applicazioni per il marketing, di supporto alla vendita oppure ai servizi post-vendita (assistenza, manutenzione, customer care).
  • Internet of Things (in ambito business, non si valuteranno progetti in ambito consumer). L’insieme di soluzioni tecnologiche (prodotti e/o servizi) basati su oggetti connessi, ovvero dotati di una identità nel mondo digitale, come ad esempio dispositivi medicali, macchine industriali, impianti di edifici, flotte di veicoli, sensori per l’agricoltura.
  • Machine Learning e Intelligenza Artificiale. L’insieme di soluzioni tecnologiche in grado di riprodurre funzioni e ragionamenti tipici della mente umana e le attività di apprendimento automatico.
  • Mobile Business. L’insieme di soluzioni basate sulle tecnologie Mobile (Mobile Device, Mobile BizApp, Enterprise Application Store) a supporto dei processi di un’organizzazione pubblica o privata. Si considerano sia i processi interni (dalla gestione del magazzino alle operations, dal supporto alle vendite, alle attività del personale sul campo come manutentori, trasportatori, ecc.), sia il processo di relazione con i clienti (advertising, promotion, commerce, payment, pre-sales e post-sales).
  • Smart Working e Collaboration. L’insieme di soluzioni tecnologiche necessarie a supportare un modello di organizzazione flessibile del lavoro rispetto agli orari e agli spazi (sia all’interno che all’esterno dell’azienda), favorendo l’adozione di nuove modalità di comunicazione e collaborazione virtuale.
  • Soluzioni B2b e di eSupply Chain (Fatturazione elettronica, dematerializzazione, eSupply Chain Execution & Collaboration, eProcurement, eSourcing, ecc.). L’insieme di soluzioni tecnologiche a supporto della digitalizzazione dei processi di interfaccia nell’interazione cliente-fornitore: dai progetti di digitalizzazione dei processi di ciclo Attivo e/o Passivo, all’integrazione con i fornitori o i clienti fino alle piattaforme di collaborazione nelle relazioni “1 a 1”, “1 a molti” oppure “molti a molti”.
  • Soluzioni Infrastrutturali (ad esempio: Next Generation Data Center. L’insieme di soluzioni tecnologiche utilizzate all’interno del Datacenter che permettono una semplificazione nella gestione e un miglioramento di affidabilità e prestazioni. Piattaforma di IT Governance. L’insieme di soluzioni tecnologiche specializzate nel monitoraggio, gestione e ottimizzazione delle risorse informatiche. Information Security. L’insieme di soluzioni tecnologiche orientate alla protezione dei dati aziendali contenuti nei sistemi informativi aziendali tradizionali, nei dispositivi digitali o nel cloud).

I contest settoriali premieranno quindi i migliori progetti di innovazione digitale in specifici settori merceologici: manufacturing & process, finance, utility & energy, Pa & Sanità, retail. I vincitori di ogni ambito saranno selezionati da una giuria composta da 20 CIO di realtà attive nei settori di riferimento nel corso di quattro workshop.

“Il digitale sta trasformando profondamente il sistema imprenditoriale del nostro paese. Servono nuove idee, nuovi modelli di business e nuove competenze per cogliere le opportunità offerte dalle nuove tecnologie – ha dichiarato Andrea Rangone, Amministratore Delegato del Gruppo – I Digital360 Awards rappresentano un momento di confronto, coinvolgimento e contaminazione tra top manager e principali vendor ICT, start up, centri di ricerca, incubatori e investitori, riuscendo a dare voce con successo all’innovazione proveniente da fonti molto diverse”.

Le soluzioni vincitrici dei contest settoriali e i progetti più meritevoli selezionati dai 100 CIO si sfideranno durante la finale in programma il 4 e 5 luglio all’Hotel Parchi del Garda a Lazise, che assegnerà il premio per il miglior progetto di innovazione digitale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4