si, viaggiare

Turismo post pandemia: come lavorano consulenti di viaggio online e travel blogger

Durante la pandemia, il marketing di molti tour operator e agenzie di viaggi non si è fermato, ma ha cambiato approccio, puntando su obiettivi e formazione di una nuova generazione di tour operator. Tra le nuove figure anche i travel blogger e i consulenti online. Caratteristiche, competenze, guadagni

03 Mag 2022
Carmelina Maurizio

Università degli Studi di Torino

business travel

I viaggi virtuali che hanno accompagnato i turisti e i visitatori di ogni età durante il lungo periodo di restrizioni dovute al Covid -19, hanno prodotto nel tempo non solo nuove figure professionali, ma anche nuovi software per realizzare tour virtuali e proporli in ambito professionale, educativo, amatoriale.

Vedremo in questo breve viaggio all’interno del turismo virtuale quali sono le prospettive per specializzarsi e per divenire un vero e proprio operatore turistico innovativo e digitale.

Turismo, il PNNR rilancia su digitalizzazione e sostenibilità: trend e misure

Dalla riscoperta del valore aggiunto della tecnologia all’operativo, all’utilizzo dello smart working, al rilancio di esperienze “digitali”, tour operator e agenzie di viaggio hanno risposto a cancellazioni, provveduto a rilasciare voucher e hanno guardato a soluzioni innovative per un futuro, che all’inizio della pandemia appariva incerto e drammatico. Il marketing di molti tour operator e agenzie di viaggi non si è fermato infatti, ma ha cambiato approccio, puntando su obiettivi e formazione di una nuova generazione di tour operator. Tra le nuove figure anche i travel blogger, di cui proveremo a scoprire alcune caratteristiche.

Consulenti di viaggi online

Il consulente di viaggio è prima di tutto una persona che ama viaggiare, che ha esperienza anche personale, e che coniuga l’uso della rete per sostenere i potenziali clienti con informazioni e strategie, che prevengano rischi e assicurino il successo dell’esperienza. È per certi aspetti un agente di viaggio professionista, che usa il Web per vendere viaggi e vacanze e ha un ufficio mobile, attraverso il proprio device, che gli permette di andare incontro alle esigenze del cliente visitandolo ovunque quella persona desideri.

WHITEPAPER
Ripensare il performance management. Quali nuovi approcci possibili? Scopri l’app Feedback4You!
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

Rispetto al classico tour operator che lavora nelle agenzie di viaggi, il consulente di viaggio online ha un rapporto diverso con i clienti, e il lavoro è decisamente più flessibile negli orari. Si tratta di un’attività che viene svolta totalmente a distanza e che prevede l’uso di una piattaforma web per proporre delle soluzioni di viaggio ai clienti. Sono in crescita le agenzie specializzate che si affidano a consulenti online, tra cui Evolution Travel, Toko4you e CartOrange[3]: aziende di questo tipo sono in costante ricerca di consulenti di viaggio e collaboratori sul territorio nazionale italiano e a livello internazionale. I consulenti spesso si specializzano rispetto ad una destinazione e all’interno delle pagine delle agenzie possono essere contattati proprio per la loro expertise verso una o più aree del mondo o in base alle tipologie di richiesta di vacanza, viaggio, escursione, safari e altro. Le pagine web dell’agenzia diventano quindi un luogo accessibile e condiviso, all’interno del quale costruendo un sito web verticale, i consulenti online diventano un supporto flessibile e competente per le richieste dei potenziali clienti.

Da punto di vista contrattuale è un agente di commercio con rappresentanza che conclude contratti di vendita di prodotti e servizi turistici per nome e conto dell’azienda, o del network, al quale aderisce; è un collaboratore dotato di totale autonomia gestionale e decisionale, ma perfettamente inserito nelle dinamiche commerciali ed organizzative del network di appartenenza. Questo attraverso le funzioni di marketing, di information technology e soprattutto di prodotto consente al consulente di viaggio di dedicarsi completamente al cliente, poiché della gestione organizzativa e da tutta l’attività di back office si occuperà l’agenzia.

Il consulente online ha tra i suoi primi obiettivi quello di rendere visibili le proprie proposte e la propria esperienza, privilegiando tutte le forme di comunicazione date dal Web, mettendo in atto innovative strategie di marketing, attraverso la gestione di account ufficiali e inoltre ciascun promotore ha i propri account personali per restare in contatto coi propri clienti. Non mancano le newsletter personalizzate e tematizzate.

Naturalmente vale la pena ricordare che per diventare consulenti di viaggio occorre anche una solida formazione, a cui è possibile accedere in rete, proprio consultando i siti delle principali agenzie di viaggio che stanno promuovendo questa figura professionale.

Altra idea innovativa è anche quella di creare una rete mondiale di consulenti, collegati fra loro da Internet e che riescono ad offrire al pubblico, comodamente e velocemente, il miglior prodotto turistico possibile.

Il consulente di viaggio, seppure si faccia riferimento a dati non ufficiali, guadagna almeno la metà di quanto viene a costare un pacchetto o un viaggio. Se all’inizio ci si affida ad aziende che sono già nel settore da tempo si parte da un riconoscimento economico di base, che cresce in base a piani di incentivazione progressivi.

Travel blogger

Altra figura innovativa, che già prima della pandemia esisteva e si stava affermando, è quella del travel blogger, una figura professionale che tiene un blog dedicato ai suoi viaggi, recensendo città, luoghi, paesi visitati, dando degli utili consigli ai suoi lettori su cosa fare e cosa vedere in un dato luogo, come arrivarci, come e dove soggiornare e quali sono i cibi più popolari e dove andare a gustarli. Caratteristica principale del travel blogger è quella di tenere sempre aggiornato il suo blog, arricchendolo di immagini, video e tutto ciò che può promuovere il suo profilo, rendendolo appetibile ai turisti che lo leggono. Il blogger diventa spesso anche consulente di viaggio, infatti se il numero dei follower cresce aumenta anche la credibilità e da hobby diventa spesso una vera e propria professione. Spesso si parte proprio dal blog per aumentare il potenziale traffico di clienti che potranno poi chiedere una consulenza. Il travel blogger, per affermare la sua notorietà, deve innanzitutto essere sempre pronto ad aggiornare la sua pagina, a rispondere alle richieste della community, pubblicare con costanza materiali di qualità che illustrano le sue esperienze e ricercare costantemente contatti con altri professionisti e soprattutto nuovi clienti. Tra le competenze del travel blogger ci sono di sicuro la capacità di scrittura, le conoscenze legate al web developing, utili a sviluppare il proprio sito internet e gestirlo nel tempo e le competenze sulla SEO, Search Engine Optimization Social Media Management, utile a gestire con successo i propri canali di comunicazione digitali e far crescere la propria community; non possono mancare competenze nella realizzazione di fotografie e video. Per curiosità e per trarre ispirazione si può anche consultare in rete i siti che rimandano ai più famosi travel blogger italiani, ciascuno specializzato in destinazioni e tipologie di viaggi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4