Bonus bici, cosa fare se il commerciante chiede il pagamento anticipato | Agenda Digitale

Esperto risponde

Bonus bici, cosa fare se il commerciante chiede il pagamento anticipato

Considerando l’acquisto di biciclette o monopattini per usufruire del bonus mobilità, il pagamento anticipato con la consegna differita è certamente possibile ma non consigliabile

18 Nov 2020
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Vorrei gentilmente sapere se è regolare che un negoziante di biciclette, nell’ambito del bonus bici, mi richieda, oltre al voucher, il pagamento anticipato per l’acquisto di una bici la cui consegna avverrà come minimo tra sei mesi. Il semplice rilascio della fattura costituisce una garanzia per il sottoscritto?

Pierandrea Colombu

RISPOSTA

L’acquisto della bicicletta presuppone la stipula di un contratto, nell’ambito del quale le parti sono libere di regolare come credono – ovviamente nei limiti di ciò che prevede la Legge – i loro rapporti. In tale contesto non è contrario alla Legge che il contratto preveda il pagamento anticipato.

WHITEPAPER
Migliorare la fatturazione elettronica: vantaggi concreti da AI e ML
Dematerializzazione
Digital Transformation

Diverso è un eventuale giudizio di opportunità/congruità sul pagamento anticipato.

Infatti non mi sembrerebbe prudente da parte sua effettuare un pagamento integrale a fronte di una promessa, che, se non rispettata, potrebbe arrecarle un danno economico non facilmente ristorabile.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome o email

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3