Esperto risponde

Fattura elettronica registrata in ritardo: il rischio sanzioni e quando detrarre l’Iva

Ecco le regole per capire quando è possibile detrarre l’Iva su una fattura elettronica d’acquisto ricevuta nel corso dell’anno scorso

11 Mar 2020
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

A causa della mancata ricezione nel programma, ho omesso la registrazione di una fattura elettronica d’acquisto che nel sito dell’Agenzia delle entrate ha una data di ricezione del 22 ottobre 2019. Rischio sanzioni se la registro con la data di marzo 2020?

famate@hotmail.it

RISPOSTA

Il diritto alla detrazione dell’IVA, regolamentato dall’articolo 19 comma 1 del DPR 633/1972 “…sorge nel momento in cui l’imposta diviene esigibile ed è esercitato al più tardi con la dichiarazione relativa all’ anno in cui il diritto alla detrazione è sorto ed alle condizioni esistenti al momento della nascita del diritto medesimo”.

WEBINAR
Gestione documentale digitale di ultima generazione: opportunità e benefici
Dematerializzazione

Quindi lei è ancora in tempo per esercitare il diritto alla detrazione con la dichiarazione IVA il cui termine di presentazione è fissato (attualmente) al 30 aprile 2020.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4