Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

esperto risponde

Fattura elettronica: si possono avere due codici diversi (ma registrarne solo uno)

25 Gen 2019

Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Salve , essendomi registrato prima su A  e poi su B , mi sto ritrovando ad avere la mia p.iva collegata a due codici diversi.

  • Cosa comporta tale situazione
  • Che rischio corro fiscalmente
  • Come mai e’ successo questo visto che p.iva uguale
  • Io ho comunicato solo il primo ma mi arrivano fatture anche sul secondo che non comunico ?
  • Cosa devo fare per chiuderne uno ?

Gaetano Pannizzo

RISPOSTA

Tecnicamente non è possibile che lei abbia registrato due canali,  probabilmente dispone di due codici destinatario, uno per ciascun Intermediario accreditato col quale ha stipulato una convenzione.

Il collegamento tra partita IVA e codice destinatario si realizza solo con la registrazione del Codice Destinatario all’Agenzia delle Entrate, che ammette la registrazione di un solo codice.

Il Sistema di Interscambio instrada le fatture elettroniche ricevute al canale collegato al Codice destinatario indicato sulla fattura elettronica. Se lei comunica quindi ai suoi fornitori il codice destinatario del canale B, le fatture saranno recapitale al canale B.

Se i suoi fornitori inserissero 0000000 come suo codice destinatario, la fattura elettronica sarebbe recapitata all’indirizzo PEC riportato sulla fattura elettronica. Se l’indirizzo pec indicato fosse errato o mancante, la fattura elettronica non sarebbe recapitata, il suo fornitore riceverebbe una notifica di impossibilità di recapito, e una copia della fattura elettronica sarà comunque messa a sua disposizione nell’area riservata accessibile con credenziali Entratel / Fisconline.

Sarebbe sufficiente registrare all’Agenzia Entrate il Codice destinatario da lei preferito (per esempio il canale B) per ricevere le fatture elettroniche  nel canale B anche se il Codice destinatario indicato dai suoi fornitori fosse errato o riempito con 0000000. Potrebbe quindi mantenere il canale A – per esempio – solo per trasmettere le fatture elettroniche.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4