Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esperto risponde

Nota di credito a un destinatario sbagliato: ecco come rimediare

Si può sbagliare destinatario nell’emettere una nota di credito: i consigli dell’esperto per provvedere a creare un documento di rettifica che annulli il precedente e non permetta di incappare in guai con il fisco

04 Set 2019

Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Ho emesso erroneamente  una nota di credito a una società X in quanto con uguale intestazione di un nostro cliente.

Ora la società X  ha una nota di credito per una fattura mai ricevuta (perché è stata emessa al nostro cliente). Come si procede, in questi casi, per “annullare” la nota di credito sbagliata?

Lidia Dellarosa

RISPOSTA

Per “stornare” la nota di credito emessa per errore lei deve predisporre un documento identico a quello errato in quanto ad intestazione ed importi, ma con segno “logico” opposto, quindi una fattura o, meglio, una nota di debito.

Importante che lei indichi nella descrizione la ragione della emissione del nuovo documento, sostanzialmente rettificativo dell’errore commesso.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4