Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

INDUSTRIA 4.0

Lehnus: “Piano Industry 4.0, l’ambizione la sua forza, la proprietà pubblica della rete la sua debolezza”

di Rossella Lehnus

12 Dic 2016

12 dicembre 2016

Governance

Il piano istituisce una cabina di regia a cui fanno parte tutti gli attori più importanti, ma per giudicare la Governance dobbiamo aspettare siano definiti puntualmente i veicoli con cui si attueranno quelle politiche necessarie per realizzare la quarta rivoluzione industriale.

Strumenti di intervento per gli investimenti Innovativi

L’innovazione non si fa solo con gli incentivi fiscali. Servono interventi mirati di nuova politica industriale e un impegno diretto dello Stato per il lancio di iniziative pubblico/private.

Strumenti di intervento per le competenze

Il Piano è un buon passo verso una scuola più moderna e verso curricula universitari più coerenti con ciò che il mondo del lavoro chiede. Tuttavia la rivoluzione che stiamo vivendo è culturale e riguarda tutte le imprese, soprattutto le più piccole, il cui futuro e competitività si gioca oggi. È oggi che dobbiamo cambiare passo e questa svolta non va solo incentivata, va costruita, ma con quale piano?

Punti di forza o di debolezza delle infrastrutture abilitanti identificate

L’obiettivo ambizioso è la forza del piano. La proprietà pubblica della rete ne è la sua debolezza. Una scelta contro il mercato che ha richiesto circa il doppio dell’investimento pubblico con un ritorno che richiederà decenni. Non aiuterà il mercato telco italiano a rafforzarsi, a competere con gli altri player globali, inasprendo invece una concorrenza infrastrutturale solamente italiana. 

Punti di forza o di debolezza degli strumenti pubblici di supporto

È ancora presto per fare una valutazione. Il piano rimane ancora alto e,come il passato dimostra, è nella fase attuativa che spesso i piani pubblici si arenano con conseguente riduzione o rimodulazione degli obiettivi inizialmente dichiarati

Principali ostacoli da superare per l’attuazione del Piano Industria 4.0

È necessario trasformare gli obiettivi politici in soluzioni di e pro mercato, capaci di utilizzare strumenti e risorse pubbliche come leva agli investimenti privati. Manca uno strumento di partneraiato pubblico privato, e tale mancanza potrà essere la causa della sterilità di questo piano.

L’articolo è estratto dalle riflessioni dell’autrice per il sondaggio “Valutazione del piano Industria 4.0” realizzato tra gli esperti di agendadigitale.eu in corso di pubblicazione

Articoli correlati