Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

Legge di stabilità

Colli Franzone: “Acquisti innovativi bloccati per mesi in Sanità”

di Paolo Colli Franzone, Osservatorio Netics

26 Gen 2016

26 gennaio 2016

Gli ospedali non possono acquistare molti servizi e prodotti tecnologici per colpa della Legge di Stabilità: aspettiamoci mesi persi nello stallo.

Sappiamo che secondo la nuova Legge di Stabilità tutte le PA dovrebbero rivolgersi a Consip.

Il problema è che da Consip non si può andare subito, perché su tanti beni della sanità digitale si deve ancora attivare per le convenzioni. Come per il servizio di telemedicina. E ci vorranno almeno tre mesi perché si attrezzi.

La Legge di Stabilità permette di dotarsi di beni non presenti in Consip, ma solo con un forte avvallo dei dirigenti della PA, che tendenzialmente non vogliono prendersi questa resposnabilità (a rischio di essere accusati di danno erariale e di pagare personalmente). 

Eppure la soluzione sarebbe stata semplice: avevamo chiesto ai legislatori di attendere sei mesi per l’entrata in vigore della Legge. Ma così non è andata e ora ci troviamo nello stallo dell’innovazione

  • Carlo

    si, si, lo sappiamo quali sono gli acquisti innovativi delle decine di micro-uffici acquisti dei tanti ospedali, ASL, ecc. Ma se non riescono neppure a giustificarne la necessità fuori Consip…. vuol dire che è MEGLIO NON FARLI!
    Altro che blocco dell’innovazione, blocco degli sprechi!

Articoli correlati