Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

internet video

Preta (IT Media): “Ecco come Netflix aiuta lo sviluppo digitale nel mondo”

di Augusto Preta, It Media Consulting

22 Ott 2015

22 ottobre 2015

E’ nota da tempo la fama di grande divoratore di traffico di Netflix negli Usa, con oltre il 30% del totale nelle ore di picco, meno conosciuta nel resto del mondo dove la società di Reed Hastings ha iniziato a espandersi. Infatti dopo poco più di due anni dal lancio, nel Regno Unito ha superato il 20% e in Austria e in Francia, dove è stato lanciato poco più di un anno fa, ha già raggiunto il 10%. In questi paesi inoltre la velocità dei servizi è più alta, simile a quella registrata in Usa, poichè c’è una diretta relazione tra disponibilità dei servizi video over the top, aumento della domanda di banda e incremento delle prestazioni delle reti.

Quindi Netflx conferma ovunque il ruolo di abilitatore e di driver della domanda, essenziale per lo sviluppo delle reti ultra-broadband e il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale, spingendo ad accordi con gli operatori di rete di tutto il mondo, alla ricerca di servizi e contenuti in grado di attrarre e soddisfare sempre di più i bisogni dei loro utenti. Una collaborazione che piace dunque alle telcos che hanno stretto accordi con Netflix in tutti i paesi in cui è presente, con dei risultati davvero incoraggianti e che si estenderanno ragionevolmente a breve anche all’Italia.

Articoli correlati