corsa alla leadership

ChatGPT trasformerà tutti i servizi Microsoft: le prospettive

Microsoft punta all’integrazione di ChatGPT con le sue piattaforme così da rendere più potenti i suoi prodotti. L’azienda torna così in prima linea nella corsa all’intelligenza artificiale della Silicon Valley, cogliendo sia Google che Meta completamente di sorpresa

Pubblicato il 02 Feb 2023

Luigi Mischitelli

Privacy & Data Protection Specialist at IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza

openai_microsoft

Microsoft vuole incorporare strumenti di intelligenza artificiale in tutti i suoi prodotti, rendendoli disponibili come “piattaforme” a disposizione delle aziende interessate.

L’azienda di Redmond ha intenzione di muoversi con celerità intrattenendo rapporti di interesse con la startup a stelle e strisce OpenAI (che sta dietro alla “star del momento” ChatGPT ed al non meno rinomato “generatore di immagini” DALL-E 2). Microsoft, peraltro, è stata uno dei generosi investitori della startup co-fondata da Elon Musk: l’ultimo contributo ammonterebbe a 10 miliardi di dollari: un “investimento pluriennale e multimiliardario per accelerare le scoperte dell’IA e garantire che questi vantaggi siano ampiamente condivisi con il mondo”, spiega l’azienda in una nota.

Gli obiettivi degli investimenti Microsoft

Microsoft con i suoi finanziamenti in OpenAI, sta dunque confermando il suo interesse verso un settore strategico. L’obiettivo è quello di rendere la piattaforma Azure il luogo ideale per tutti coloro che adoperano l’Intelligenza Artificiale, ossia le aziende e gli utenti finali (con ChatGPT, ad esempio, che diventerebbe disponibile anche per i professionisti).

D’altronde, l’ampio potenziale economico di strumenti come ChatGPT, in grado di generare rapidamente un testo “scorrevole” sulla base di brevi domande o richieste da parte dell’utente è – tra alti e bassi – sensazionale. Per l’azienda di Redmond tali strumenti sono necessari per incrementare la produttività delle risorse umane e la crescita economica che da essa ne deriverebbe. La ricetta suggerita da Microsoft è pensare alla macchina che si affianca e viene utilizzata dall’uomo, dal professionista, senza sostituirlo. Come gli sviluppatori di software per computer che, attualmente, utilizzano strumenti che li aiutano a generare parte del codice che scrivono. Per il CEO di Microsoft Satya Nadella il modo migliore per prepararsi a queste innovazioni non è scommettere contro questa tecnologia, bensì pensare che questa tecnologia aiuterà i professionisti nel loro lavoro e nei diversi processi aziendali.

Il rapporto Microsoft-ChatGPT

Ma torniamo al rapporto Microsoft-ChatGPT. Poco dopo che a fine gennaio scorso Microsoft ha confermato l’intenzione di investire in OpenAI, alcuni hanno iniziato ad ironizzare sul fatto che la nuova tecnologia avrebbe contribuito a potenziare il tanto “odiato” assistente virtuale di Office a forma di graffetta. Sebbene “Clippy” sia ormai un ricordo del passato, la decisione dell’azienda di Nadella di puntare su strumenti di intelligenza artificiale promette di fare ciò che Clippy non è mai riuscito a fare: trasformare il nostro modo di lavorare. Certamente l’assistente virtuale di Office non si basava sull’intelligenza artificiale o sull’apprendimento automatico; ChatGPT, invece, è uno strumento di auto-completamento piuttosto sofisticato e, in questo senso, è una versione nettamente migliore di Clippy. Da quando è stato reso disponibile a fine novembre scorso, ChatGPT è stato utilizzato per generare saggi, storie e testi di canzoni originali in risposta alle richieste degli utenti. Ha redatto persino ricerche che hanno ingannato alcuni scienziati. Alcuni amministratori delegati lo hanno persino utilizzato per scrivere e-mail o per svolgere lavori di contabilità.

Così Redmond spiazza i rivali Google e Meta

Per Microsoft, l’integrazione di ChatGPT con le sue piattaforme potrebbe rendere più potenti i suoi prodotti. Alcuni potenziali casi d’uso includono la scrittura di righe di testo per una presentazione in PowerPoint, la stesura di un saggio in Word o l’inserimento automatico di dati in fogli di calcolo Excel. Per il motore di ricerca Bing di Microsoft, invece, ChatGPT potrebbe fornire risultati di ricerca più personalizzati e riassumere meglio le pagine web (chissà, facendo concorrenza a Google…). Microsoft, da parte sua, fatto salvo ciò che abbiamo visto con Azure, ha detto ben poco sulle possibili integrazioni.

Quando Microsoft investì per la prima volta in OpenAI nel 2019, il CEO Satya Nadella dichiarò di ritenere che l’intelligenza artificiale sarebbe stata una delle tecnologie più trasformative del nostro tempo. Ma, probabilmente, è stato solo l’anno scorso, che il potenziale significativo della partnership Microsoft-OpenAi è diventato ampiamente evidente. Improvvisamente, Microsoft sembra essere in prima linea nella corsa all’intelligenza artificiale della Silicon Valley, cogliendo sia Google che Meta completamente di sorpresa.

ChatGPT: la rivoluzione della “generative AI” è solo all’inizio, ma ci sono nodi da affrontare subito

Il rovescio della medaglia

Certo è, tuttavia, che non è tutto oro quello che luccica. Da un lato, l’investimento in OpenAI è stato annunciato pochi giorni dopo che Microsoft ha confermato l’intenzione di licenziare diecimila dipendenti nell’ambito di misure più ampie di riduzione dei costi. Dall’altro, l’utilizzo e l’associazione con la tecnologia di OpenAI potrebbe comportare dei rischi per Microsoft. Sia ChatGPT che DALL-E sono addestrati su grandi quantità di dati per generare contenuti. Ciò ha sollevato alcune preoccupazioni circa il potenziale di questi strumenti di perpetuare i pregiudizi (bias) dell’intelligenza artificiale e, di conseguenza, di diffondere disinformazione. Per Microsoft, questo potrebbe rendere problematica l’integrazione dello strumento in prodotti specifici. Sistemi come ChatGPT, al momento, possono essere piuttosto inaffidabili, inventando di sana pianta e dando risposte diverse alle stesse domande (per non parlare dei potenziali pregiudizi sessisti e razzisti…). È probabile, tuttavia, che Microsoft voglia aspettare ancora un po’ prima di permettere ai sistemi GPT di rispondere alle domande di ricerca online. Se da un lato ChatGPT ha guadagnato terreno tra gli utenti, dall’altro un numero crescente di scuole e insegnanti è preoccupato per l’impatto immediato di ChatGPT sugli studenti e sulla loro capacità di “imbrogliare” nei compiti. Un’integrazione troppo rapida di ChatGPT nei prodotti Microsoft potrebbe far sì che le scuole ripensino all’uso dei software di Nadella.

Conclusioni

Ma nonostante i problemi che potrebbero crearsi, compresa una pubblicità negativa per le aziende associate a questi strumenti, Microsoft riconosce chiaramente (a mo’ di “rischio calcolato”) la sua opportunità di diventare un leader nel settore dell’intelligenza artificiale. Tra l’altro, l’azienda fondata da Bill Gates continua a dedicare ingenti risorse alla ricerca e allo sviluppo dell’intelligenza artificiale e sulle innovazioni che richiedono l’impiego di tale tecnologia, come i sistemi di visione artificiale. Questo è, d’altronde, il fenomeno dell’intelligenza artificiale “di massa”, quella che – in parole povere – gli utenti danno per scontata (basti pensare a come il potenziale di ChatGPT è stato mostrato e utilizzato dal pubblico. Vedremo a breve se lo stesso successo lo avrà Microsoft.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 3