la guida

Educazione civica nelle scuole: il supporto viene dal digitale

Vi sono in rete numerose risorse in grado di aiutare nell’insegnamento e nell’apprendimento dell’educazione civica, la gran parte accessibili e organizzate per livelli di scuola, e ciascuna potenzialmente foriera di altre risorse e progetti che si sono svolti o sono ancora in corso in molte scuole italiane. Un a panoramica

14 Feb 2022
Carmelina Maurizio

Università degli Studi di Torino

Da settembre 2020 l’educazione civica è una disciplina trasversale che interessa tutti i gradi scolastici, a partire dalla scuola dell’Infanzia fino alla scuola secondaria di II grado. L’educazione civica è obbligatoria nelle scuole, per cui i docenti dovranno reperire materiale interessante da portare in aula per lo svolgimento delle lezioni, il numero stabilito di ore da svolgere in un anno è di 33. In che modo il digitale può supportare l’insegnamento e l’apprendimento di questa importante materia?

Educare alla società dell’innovazione: ecco le competenze (non solo digitali) che servono

Il digitale e l’educazione civica

Vi sono in rete numerose risorse, la gran parte accessibili e organizzate per livelli di scuola, e ciascuna potenzialmente foriera di altre risorse e progetti che si sono svolti o sono ancora in corso in molte scuole italiane. Lo stesso Miur è entrato in gioco con un portale dedicato e anche la Rai, per citare solo alcuni dei contributi, ha creato risorse e materiali utili. Andiamo allora a vedere in modo non esaustivo alcune di queste possibilità.

WHITEPAPER
Intelligent Enterprise: come usare i dati e l’AI per creare la CX perfetta e omnicanale
Big Data
Digital Transformation

Officina Legalità

Officina Legalità è un Progetto Didattico promosso dal Ministero dell’Istruzione e dal Premio nazionale Paolo Borsellino. Si tratta di un Portale Multimediale consultabile dai docenti e dagli studenti di tutte le scuole d’Italia, fatto di interviste a donne e uomini impegnati quotidianamente contro l’indiscriminato mondo delle disuguaglianze, delle violenze e dei diritti calpestati che, attraverso le loro più alte intenzioni e quindi le loro azioni concrete, contribuiscono a rendere migliore questa Società. Su questo portale è possibile reperire del materiale didattico incentrato sul tema della legalità, per promuovere la cultura della Legalità e per sensibilizzare la società civile. Questo sito mette a disposizione gratuitamente del materiale didattico, tra cui vari video di testimonianze Antimafia, da poter aggiungere al progetto di Educazione Civica per incrementare le competenze di cittadinanza degli alunni. Bisogna registrarsi e una volta effettuato l’accesso è possibile accedere ai video con un supporto didattico che è scaricabile in pdf.

Presentazione delle Linee guida per l'educazione civica

Interland – gioco interattivo di Google

Google ha lanciato nel 2020 il progetto Interland, un gioco gratuito e online ideato per aiutare i bambini ad utilizzare internet in modo consapevole e sicuro. Come è noto il mondo del web può aiutare ad approfondire conoscenze e aumentare il proprio bagaglio culturale, ma allo stesso tempo può essere molto pericoloso, soprattutto se ad usarlo sono i bambini, i quali possono inconsapevolmente finire su siti non totalmente sicuri. Google fa un passo verso genitori e bambini lanciando Interland, un gioco online interattivo per imparare le lezioni fondamentali relative alla sicurezza sul web. Il gioco, un platform dalle meccaniche semplici ma coinvolgenti, è rivolto ai bambini dai 6 ai 13 anni ed è pensato per affrontare gli argomenti relativi ai rischi della rete in modo divertente. Interland è completamente gratuito e subito disponibile in italiano, senza il bisogno di effettuare il download di un’app.

Costituzione, diritti e doveri

Il portale di Giunti Scuola propone numerose risorse, che suddivise per età e grado di scuola, possono supportare il docente a parlare di diritti e doveri, costituzione e leggi in modo semplice. Le numerose schede sono anche finalizzate alla valutazione e non mancano articoli per l’autoformazione dei docenti.

Educazione Digitale

Educazione digitale è una piattaforma didattica gratuita riservata a insegnanti e dirigenti scolastici, che promuove argomenti afferenti alla salute, all’ambiente e alla crescita umana e professionale, funzionali all’organizzazione di lezioni curricolari ed extracurricolari. Su Educazione Digitalet sono molteplici le iniziative dedicate alla sostenibilità: dall’impatto dell’uomo sulla Terra dal punto di vista energetico e alimentare alla tutela delle risorse naturali e dell’acqua; dall’economia circolare e buone prassi per il corretto riciclo dei materiali alla biodiversità e tutela degli ecosistemi, fino all’educazione alla salute e alla sana alimentazione. I materiali e le proposte sono suddivise per grado di scuola, con format multimediali, approfondimenti, attività laboratoriali, individuali o cooperative, PCTO Digitali.

È possibile consultare gratuitamente queste e molte altre risorse, registrandosi ai percorsi didattici: Il futuro è rinnovabile, Noi, il cibo, il nostro Pianeta, Guardiani della Costa, Gli AmicoEco, Raccogliamo Valore, Acqua book, Rosa Corallo incontra un delfino, Sportello Energia e molti altri.

Educazione Stradale

Di educazione stradale si occupa il portale di Rai Scuola, con video e materiali che trattano il tema della della sicurezza stradale.

Cittadinanza europea

Dalla Carta Costituzionale alle Istituzioni europee, si occupa il percorso Europa = Noi, il percorso sviluppato per il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio, che parla agli studenti di ogni ordine e grado di cittadinanza europea, contribuendo a far conoscere il ruolo delle Istituzioni dell’UE e a far interiorizzare i valori della cittadinanza. Dalla scuola primaria alla secondaria di II grado, gli insegnanti possono trovare le risorse digitali più adatte per le loro classi: lezioni interattive, e-book, giochi, approfondimenti e quiz. Vi è uno spazio collaborativo, quello della smartroom.

Giustizia e inclusione per i più piccoli

A scuola di valori con i superpigiamini, i famosi personaggi animati protagonisti di libri e cartoni animati per l’infanzia, i sogni diventeranno realtà. Attraverso spunti didattici, coinvolgenti attività di gruppo e divertenti giochi di logica, associazione e creatività, i bambini (tra i 3 e i 7 anni) potranno approcciare temi fondamentali del proprio processo di crescita, come la valorizzazione dei talenti, il rispetto delle differenze, la forza dell’unità e della condivisione. Ogni alunno potrà imparare quanto il ruolo di ciascuno sia importante per migliorare la vita di tutti i giorni, valorizzando le proprie qualità e trasformandole in veri e propri superpoteri.

Educazione alla Salute

A tutta vita! è un progetto didattico gratuito promosso da Medtronic, azienda leader nel mondo per le tecnologie mediche. L’iniziativa è rivolta agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado (in particolare l’ultimo anno delle secondarie di I grado e i primi 3 anni delle secondarie di II grado), allo scopo di sensibilizzare i giovani, in questa fase della loro vita, all’importanza di avere abitudini alimentari e comportamentali corrette.

Agenda 2030 e surriscaldamento globale

È molto utile il cartone animato realizzato dalla Società Meteorologica realizzato dalla Società Metorologica Italiana NIMBUS e dalla Fondazione Edoardo Garrone ispirato al libro “Uffa che caldo” di Luca Mercalli, un famoso meteorologo, climatologo, divulgatore scientifico e accademico italiano.

Mentre Zanichelli mette a disposizione materiali interattivi e suggerimenti per parlare dei tanti argomenti compresi nell’Agenda 2030. Sono spunti già divisi per categoria e corredati di breve spiegazione.

Smascherare le fake news

Google e Altroconsumo hanno sviluppato un gioco online in pixel-art 8-bit, completamente gratuito per divertire e allo stesso tempo educare i giovani su tema importante delle fake news. Il gioco si chiama The Information Tower e lo scopo è raggiungere la vetta della torre superando i vari livelli in cui bisogna decidere se le notizie che ci vengono sottoposte sono vere o false.

Calcolo impronta ecologica e impronta idrica

È possibile calcolare l’impronta ecologica e quella idrica, accedendo che renderà possibile sarà fare un test per scoprire come le proprie attività quotidiane influenzano l’impronta ecologica, ovvero il consumo di risorse naturali.  Il calcolo impronta idrica si può facilmente fare su mondohonline.com, utile risorsa per sensibilizzare le persone sull’importanza di non sprecare l’acqua.

Conclusioni

In questa rapida esposizione di risorse trovano spazio sia giochi che materiali interattivi, portali e siti dedicati, utilizzabili sia in presenza che a distanza, per tutte le fasce d’età. Una possibile espansione di ricerca di altre risorse è quella che riguarda in modo specifico l’educazione digitale e l’educazione civica digitale, toccata tangenzialmente in questo contributo. Bambine e bambini, ragazze e ragazzi del XXI secolo sono fruitori del Web, che da decenni supporta la didattica. A loro, ma anche ai loro insegnanti, l’invito a utilizzare le ore di educazione civica nel modo più fruttuoso possibile, grazie al prezioso supporto del digitale.

Sitografia

https://www.istruzione.it/educazione_civica/ [4/01/2022]

https://www.paidea.it/educazione-civica-nelle-scuole-materiale-didattico-e-idee-per-docenti/ [5/01/2022]

https://www.educazionedigitale.it/percorsi-educazionecivica/ [6/01/2022]

https://www.raiscuola.rai.it/archivio/educazionecivica/competenzedigitali [8/01/2022]

https://www.cremit.it/educazione-civica-digitale-il-sillabo-per-orientarsi/ [9/01/2022]

https://www.savethechildren.it/blog-notizie/che-cosa-e-educazione-civica-3-attivita-per-insegnarla-al-meglio [9/01/2022]

WHITEPAPER
Employee engagement da remoto: i tool che aumentano partecipazione e produttività
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2