intelligenza artificiale

Droni intelligenti: una svolta per la sicurezza pubblica, ma la privacy?



Indirizzo copiato

L’adozione di droni con intelligenza artificiale nelle città moderne migliora la sicurezza pubblica e la gestione del traffico. Tuttavia, solleva preoccupazioni sulla privacy e l’uso etico dei dati raccolti. Esperienze globali evidenziano l’efficacia dei droni, mentre in Italia il progetto “Tolleranza Zero” contro gli incendi boschivi mostra risultati promettenti

Pubblicato il 13 giu 2024

Fabrizio Paonessa

CEO di eNviro



droni

Nelle moderne metropoli sempre più urbanizzate e digitalizzate, l’adozione di droni equipaggiati con sofisticati sistemi di intelligenza artificiale rappresenta una svolta nel campo della sicurezza pubblica e della vigilanza delle città.

Calabria: piromane beccato dal drone, lo prende a sassi per abbatterlo

Droni intelligenti: una svolta per la sicurezza pubblica

Questi dispositivi, dotati di sensori avanzati, grazie alla tecnologia di machine learning sono in grado di registrare dettagli in tempo reale, riconoscendo e anticipando potenziali minacce per la quiete pubblica grazie all’elaborazione di una gran mole di dati.

I droni intelligenti hanno la capacità di migliorare costantemente le loro performance attraverso l’uso di AI per il riconoscimento di pattern e l’apprendimento profondo e migliorano continuamente la loro capacità di analizzare dati visivi e di agire rapidamente di fronte a situazioni critiche.

Alcune esperienze di sorveglianza avanzata nelle grandi metropoli e in Italia

Controllo del traffico, monitoraggio degli assembramenti e gestione degli eventi, ma anche assistenza in real time nel corso di emergenze e calamità: esempi emblematici di questa nuova applicazione dell’intelligenza artificiale si registrano in grandi conglomerati urbani di milioni di abitanti in cui un “occhio intelligente” che vigila dall’altro rappresenta un alleato sempre più imprescindibile per gli organismi di pubblica sicurezza.

A Tokyo il Metropolitan Police Department’s Drone Squad impiega droni in grado di catturare quelli non autorizzati durante gli eventi pubblici.

A Singapore i droni sono diventati strumenti fondamentali per l’osservazione di eventi ad alto numero di presenze.

Anche San Diego, con il progetto chiamato “Drone as a First Responder” e Mumbai, con il “Mumbai Drone Surveillance”, i droni basati su sistemi di intelligenza artificiale aiutano le autorità a sorvegliare i centri cittadini e le coste, neutralizzando possibili situazioni di crisi.

Utilizzo dei droni per scopi umanitari

Recentemente, anche il governo di Dubai si è dotato di moderni droni, utili non solo per la sorveglianza efficace di ampie zone urbane, ma anche per prevenire crimini e gestire il traffico. Non mancano esempi di utilizzo dei droni per scopi umanitari. Basti pensare a paesi come Ruanda e Ghana, in cui i droni vengono usati per consegnare forniture mediche essenziali in aree particolarmente impervie e, pertanto, difficili da raggiungere via terra.

Il progetto “Tolleranza Zero” della Regione Calabria

In Italia la sicurezza urbana ed extraurbana è un settore in cui l’impiego dei droni sta muovendo i primi passi.

Il progetto “Tolleranza Zero” promosso dalla Regione Calabria rappresenta un risultato significativo di come la tecnologia dronica possa essere impiegata nella prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi. Utilizzando droni equipaggiati con telecamere ad alta definizione, già la scorsa estate, le autorità hanno potuto individuare e intercettare piromani in azione.

Digital twins: modelli virtuali 3D per la sorveglianza delle città

Un’ipotesi non troppo lontana, alla luce degli ultimi sviluppi, potrebbe essere l’adozione di “digital twins”, modelli virtuali 3D di un ambiente fisico reale, sviluppati anche grazie al supporto dei droni, che riflettono in tempo reale le condizioni e le attività dell’ambiente originale. Questi modelli sono navigabili e possono essere utilizzati per scopi di analisi e monitoraggio.

I profili di privacy legati all’utilizzo dei droni per la sorveglianza delle città

Nonostante i vantaggi indiscutibili, l’uso sempre più diffuso dei droni per la sorveglianza delle città solleva importanti questioni che riguardano il tema della privacy e dei diritti civili. Innanzitutto, i droni utilizzati per la sorveglianza urbana presentano una serie di implicazioni legali ed etiche. La privacy dei cittadini è uno dei principali aspetti di criticità. I droni possono essere equipaggiati con fotocamere ad alta risoluzione e sensori avanzati che consentono la raccolta di dati dettagliati sugli individui e sulle attività svolte all’interno di un’area urbana.

Ciò determina quesiti rilevanti su chi abbia accesso a queste informazioni e su come vengano utilizzate. In molte giurisdizioni, l’uso dei droni per la sorveglianza è regolamentato da leggi sulla privacy e dalla necessità di rispettare i diritti costituzionali.

Tuttavia, la tecnologia dronica sfida i limiti delle leggi esistenti, in particolare quando si tratta di definire cosa costituisca una ricerca o una sorveglianza legale rispetto a un’invasione della privacy. Altro aspetto da tenere in considerazione è la sicurezza dei dati raccolti dai droni.

La sicurezza dei dati raccolti dai droni: da cosa dobbiamo proteggerci?

I dati sensibili e personali ottenuti tramite la sorveglianza aerea devono essere protetti da accessi non autorizzati e possibili abusi. Le normative sulla protezione dei dati diventano pertanto fondamentali per garantire che le informazioni raccolte siano utilizzate per gli scopi previsti e vengano eliminare in modo sicuro dopo il periodo previsto per il loro utilizzo.

Le preoccupazioni di natura etica riguardano anche il potenziale abuso o l’uso scorretto delle informazioni sensibili acquisite grazie all’utilizzo dei droni da parte delle autorità, che potrebbero agire comportamenti discriminatori, come la profilazione di alcune comunità sulla base di caratteristiche demografiche.

Il tema della delega di decisioni letali a sistemi non umani

Il dibattito ovviamente si estende anche all’uso militare dei droni, che pone questioni etiche significative sulla delega di decisioni letali a sistemi non umani. Questo uso controverso accentua la necessità di un dialogo aperto e la necessità di applicare e trovare normative chiare per guidare il futuro di questa tecnologia potente, assicurando che il suo impatto sulla società sia tanto benefico quanto controllato. Per mitigare queste preoccupazioni e proteggere i diritti civili, è necessario dunque stabilire rigorosi protocolli di utilizzo dei droni per la sorveglianza urbana.

Conclusioni

L’obiettivo è quello di garantire sempre trasparenza, limiti chiari sull’utilizzo dei dati raccolti e meccanismi di controllo e bilanciamento del potere delle autorità. Inoltre, è essenziale coinvolgere la società civile e gli esperti nella definizione di linee guida etiche e normative per l’impiego responsabile dei droni nel contesto urbano. Bilanciare efficacemente la sicurezza con la privacy richiede infatti un costante dialogo tra legislatori, organizzazioni per i diritti civili e cittadini, al fine di garantire che l’evoluzione tecnologica non leda i principi democratici e i valori fondamentali della società.

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 3