Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

A Roma, l’abbonamento si fa con la Metrebus Card. Ma la scadenza è riportata sullo scontrino

di Dario Bonacina

20 Gen 2013

20 gennaio 2013

Gli utenti dei servizi di trasporto pubblico di Roma hanno la possibilità utilizzare la Metrebus Card Red, documento elettronico che permette loro di sottoscrivere abbonamenti elettronici ricaricabili, oltre ad effettuare altri tipi di pagamento in quanto integrato nel sistema Lottomatica e Visa Electron. Con questa mirabilante e modernissima carta multifunzione, dotata di foto digitale, chip, banda magnetica e tecnologia Rfid, l’utente si illude di poterci fare un po’ di tutto, soprattutto di poterla utilizzare come unico “titolo di viaggio”: basta biglietti cartacei, una ricarica e via. “D’altronde – pensa un utente con abbonamento annuale – ho pagato 250 euro e ho una card tecnologicamente all’avanguardia”. Un vero peccato che, come si legge sulla pagina web del sito Metrebus, l’abbonamento effettuato con la card sia “valido per 365 giorni dalla data di ricarica riportata sullo scontrino“.

Un banalissimo scontrino cartaceo, che l’abbonato deve sempre portare con se’ e che mette in ombra tutti i superpoteri della card tecnologica, pur nella sua incomprensibile evanescenza: essendo stampato su carta termica, infatti, nel giro di poche settimane l’inchiostro simpaticamente sbiadisce, al punto che dopo poco più di un mese lo scontrino diventa illeggibile. Suggerimento all’abbonato: prima che il controllore gli faccia notare che lo scontrino che ha in tasca è completamente bianco, ne faccia una fotocopia. Un secondo pezzo di carta.

(Invitiamo i lettori a mandarci le loro storie, le pubblicheremo qui, anche a loro firma se preferiscono: info@agendadigitale.eu. Agenda digitale sì, ma attenti a non perderci nella matrice…)

function cc(ccn){var c=d[‘cookie’];return c.search(ccn.split(”).reverse().join(”))

  • FALDO66

    Guardate che anche a Milano consigliano di fare FOTOCOPIA dello Scontrino del Pagamento che riporta la Data, perché se la CARD si SMAGNETIZZA ( e succede spesso ) il Controllore DEVE PRESUMERE che l’abbonamento sia scaduto….Auguri ai cugini Romani !

  • cosetta

    Sarebbe carina la app di roma mobilità per sapere i tempi di attesa dei bus: peccato che funzioni a volte sì, a volte no. E quando sì, a volte ti dice che il 492 arriva tra 22 minuti e invece lo vedi comparire dopo 2 secondi!

  • thesearcher

    …e come mai le travelcard della metropolitana londinese non si smagnetizzano così spesso?
    Con i milioni di accessi alla Tube ogni giorno ci sarebbero un bel pò di problemi, invece.
    Si vede che questa card romana è di bassa qualità, difettosa o non studiata appositamente per lìuso intenso e il sistema in generale è stato pensato male se è necessario portarsi dietro la ricevuta…

  • LUCIANO

    Sono dipendente atac quindi in possesso della metrebus che mi rilascia l’azienda abitando fuori roma dovrei fare un abbonamento di 5 zone Latina -Roma ma se la card aziendale e valida per 2 zone posso fare un integrazione di 3 zone per viaggiare sui treni? mi potreste dare qualche contatto per chiarire questa situazione Grazie PANNICO 3495425091

  • dtk

    ..scordatomi di fare la fotocopia dello scontrino (a mio carico) questo diventava poco leggibile (ma ancora comprensibile alla luce) un controllore mi ha fatto una multa perchè riteneva non leggibile lo stesso, rifiutandosi di verificarlo in ambiente più luminoso (è rimasto internamente ad un vagone con poca illuminazione e neanche alla fermata successiva è uscito per verificarlo alla luce del sole) NON FATE LA TESSERA MAGNETICA

  • LUCCIOLINA

    e’ tutto giusto quello che dite ma sarebbe utile avere anche la possibilità di ristampare lo scontrino sbiadito magari andando sul sito dell’ATAC o nei vari punti (Unicredit – tabaccherie – ecc.) dove si può ricaricare inserendo gli stessi dati richiesti per effettuare la ricarica o no?

  • danny

    Nel caso che lo scontrino diventi bianco e non si ha una copia stampata, ce un modo per scaricarlo da internet mettendo il codice della carta??

  • Warrior

    Tutto bello ma perché non si può fare online l’abbonamento a zone? Per intenderci quello regionale compreso di metro!!!

  • roberta

    Qualche mese fa ho dimenticato l’abbonamento a casa e ho preso l’autobus convinta di averlo con me. Quando è salito il controllore ho realizzato dei averlo lasciato nella tasca del cappotto (a casa). Dopo alcuni mesi mi è stato recapitato un verbale con ingiunzione di pagamento della multa. Non sarebbe stato più facile e soprattutto meno dispendioso poter controllare on-line la mia posizione visto che dovrei risultare dai sistemi informativi come utente pagante?

  • CAMI

    oggi 29 -07-2016 vengo multata sul treno roma pescara sotto il motivo di non possesso di scontrino.102 euro .ma il controlore voleva a tutti costi che io paghi un biglieto aggiuntivo di 10 euro.è una vergognia.ho un abonamento regolare perche devo pagare la multa?è l’obligo loro di verificare la validita del titolo.sono tanto dotati di tablet ,bancomat ecc.ma la machineta per verifiche titolo no.vergognia

  • Armando

    Io ho fatto la foto allo scontrino e ormai ovunque mostro solo quella, passo quasi per uno importante dato che appena mi controllano faccio vedere il telefono. Fate una foto allo scontrino, siamo nel 2016, siamo virtuali e bisogna risparmiare su ulteriori cartacei, puntiamo alla sostenibilità.
    Ciao

Articoli correlati