PIANO INDUSTRIA 4.0

Cogo: “Piano Industria 4.0, dare più spazio a soluzioni miste: Public Private Participation”

05 Dic 2016
Gianluigi Cogo

Agenda Digitale Regione Veneto


Governance

Credo sia opportuno dare più spazio a soluzioni miste: Public Private Participation. In Germania, ad esempio, la governance è condivisa fra Governo, Banche e Privati/Industriali.

Strumenti di intervento per gli investimenti Innovativi

Sarebbe opportuno dare più spazio alla trasformazione che alla ricerca. La ricerca è utile ma la nostra manifattura è leggera e ha bisogno di usare subito tutte le tecnologie disponibili. Quindi deve trasformarsi velocemente.

Strumenti di intervento per le competenze

Penso che manchi un vero piano integrato scuola/impresa/famiglia. Si continua a intervenire settorialmente e questo significa avere metodologie e obiettivi diversi.

FORUM PA 6 - 11 LUGLIO
L’infrastruttura tecnologica per la resilienza del Paese
Banda larga
Cloud storage

Punti di debolezza delle infrastrutture abilitanti identificate

Mi sembra che il Piano sia troppo sbilanciato sulla Banda Ultra Larga rispetto al 5G e altre tecnologie mobile, che in un Paese così vecchio e difficile da infrastrutturare potrebbero essere invece maggiormente considerate.

Principali ostacoli da superare per l’attuazione del Piano Industria 4.0

I principali ostacoli vengono dal Codice degli Appalti e da tutte le normative “bloccanti”, che non aiutano la veloce attuazione.

L’articolo è estratto dalle riflessioni dell’autore per il sondaggio “Valutazione del piano Industria 4.0” realizzato tra gli esperti di agendadigitale.eu in corso di pubblicazione

Articoli correlati