Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esperto risponde

Fattura PA rifiutata, quando emetterla di nuovo

Una fattura rifiutata risulta essere non emessa: in base a questa evidenza, non c’è un termine entro cui emettere nuovamente la fattura PA. Di conseguenza, ci sarà il rischio di sanzioni sono se non si rispetteranno i termini in caso di avvenuto pagamento

05 Ago 2019
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

In caso di rifiuto (non di “scarto”) della fatturaPa, la nuova emissione con stessa data e numero dopo più di 15 giorni, considerati gli attuali sviluppi nella fatturazione B2B (tag “data”= data di effettuazione dell’operazione), potrebbe dar luogo a problemi? Grazie.

Studio Andreetta

RISPOSTA

La fattura “rifiutata” risulta non emessa. Lei potrà incorrere in sanzioni solo valutando l’eventuale “ritardo” con riferimento ai presupposti previsti dall’articolo 6 del DPR 633/1972 (avvenuto pagamento o consegna beni). In mancanza degli elementi che determinano la effettuazione della operazione, lei non ha alcun termine da rispettare.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4