ITWallet

Patente digitale su app IO: come e quando averla



Indirizzo copiato

L’anno prossimo potremmo avere patente, tessera sanitaria e certificato di invalidità tutti disponibili in formato digitale all’interno dell’app IO, che diventerà wallet universale. Vediamo cosa significa di preciso e le implicazioni

Aggiornato il 25 lug 2023

Andrea Tironi

Project Manager – Digital Transformation



patente digitale

Patente digitale, e non solo, in arrivo per tutti gli italiani. Integrata nell’app pubblica IO.

Ma come ci cambierà la vita?

Le ultime dichiarazioni del sottosegretario Alessio Butti confermano che a breve arriverà una norma per avere patente, tessera sanitaria e certificato di invalidità tutti disponibili in formato digitale all’interno dell’app IO. Verificabile via qrcode tipo Green Pass covid.

Ci si avvicina così al traguardo di un importante percorso nato anche grazie ai due ordini del giorno approvati dalla Camera dei deputati che sono stati studiati nel 2021 e che hanno impegnato il governo a digitalizzare la tessera elettorale (ordine del giorno Capitanio 9/3146-AR/44 del 23/07/2021) e la patente di guida (ordine del giorno Capitanio 9/3424/243 del 29/12/2021) proprio all’interno di app IO.

La tessera elettorale però allo stato non è più prevista (lo era in annunci di qualche mese fa dal Governo), sostituita dal certificato di invalidità. Dovremo aspettare la disponibilità dei dati in ANPR.

La Commissione propone una patente di guida europea digitale

Già in precedenza Butti, in audizione alla Camera, aveva promesso così: “Prevediamo così entro la fine dell’anno un ulteriore importante cambiamento positivo per la vita quotidiana di tutti gli italiani. Se così sarà, saremo anche tra i più virtuosi in Europa, anticipando il percorso previsto dalla Ue per il portafoglio elettronico europeo”.

Non sarà più entro fine anno, ma probabilmente se ne parlerà per l’anno prossimo.

La patente digitale, come sarà

Su tutto, è la patente digitale a destare maggiore interesse per come questa novità andrà a incidere sulle nostre abitudini e modo di concepire i documenti, che tradizionalmente li abbiamo visti (e vissuti) come fisici. Ricordiamo che la patente non è solo un documento che abilita alla guida ma serve anche al riconoscimento dell’identità.

La digitalizzazione della carta di circolazione e del certificato di proprietà sono già avvenute grazie al nuovo DU, documenti Unico di circolazione e proprietà. Ora è il passo della patente di guida.

Come sarà la patente digitale

La patente digitale sarà inserita nell’app IO e sarà l’equivalente digitale dell’attuale patente plastificata. Sarà associata a un QrCode contenente tutte le informazioni utili, leggibile da autorità e responsabili.

La patente elettronica sarà riconosciuta in tutti gli stati membri dell’unione europea, senza esclusione. L’inserimento in uno wallet della patente è un passo verso la creazione di un wallet europeo, un passo ulteriore verso un’unità digitale europea.

Quando avremo la patente digitale

Quest’anno dovremmo avere solo una versione di prova dell’IT Wallet, il portafoglio digitale in APP IO, che non includerà ancora la patente ma la tessera sanitaria e la carta di disabilità. L’uscita ufficiale è prevista entro giugno 2024. A quel punto – anche se non è detto – potrebbe già arrivare la patente e la tessera elettorale (altro documento previsto in IT Wallet).

Ivantaggi dei documenti digitali, patente e non solo

I documenti digitali hanno una serie di vantaggi:

  • non si perdono: essendo digitali sono nello wallet digitale
  • saranno sempre accessibili tramite cloud anche in caso di smarrimento dello smartphone
  • i dati da loro presentati verranno aggiornati in tempo reale
  • i dati in loro contenuti saranno condivisi facilmente
  • i dati in loro contenuti sono gestiti dall’utente finale, in caso di wallet
  • minor rischio di falsificazione
  • maggiore comodità: tutto nel proprio smartphone

A quanto si conosce ad oggi, verrà comunque data la possibilità anche di stampare i documenti, in modo da poterli utilizzare anche in maniera analogica, soprattutto per chi ha meno dimestichezza con gli strumenti digitali.

Nei prossimi mesi vedremo gli sviluppi tecnologici associati alla digitalizzazione di questi documenti, all’analisi dei progetti a loro associati, alla roadmap di App IO e alla definizione dell’EU Wallet.

App IO, il digital wallet universale

App Io si sta quindi evolvendo velocemente andando ad inglobare progressivamente tutte le caratteristiche di Digital Wallet.

Un wallet digitale è un portafoglio digitale. Immaginando app Io come un portafoglio digitale, al suo interno sarà possibile avere la patente (digitale non fisica) e la tessera sanitaria. Essendo in digitale queste saranno una rappresentazione certificata, con valore legale e accesso a tutti i dati a esse associate.

Se si immagina il proprio portafoglio fisico, IO sta diventando l’equivalente digitale. Conterrà i documenti sopra indicati, gli strumenti di pagamento e le nostre informazioni, E’ accessibile con SPID e CIE, avrà un repository di documenti e una firma elettronica qualificata.

Aggiunge anche una nuova funzionalità, se diventerà uno wallet a tutti gli effetti.

Le informazioni salvate in IO è possibile condividerle digitalmente con altre entità, governando il proprio dato. Mentre oggi i dati che vengono inseriti in un sito diventano del sito (previo aver cliccato sui vari permessi associati alla privacy da GDPR), i dati nello wallet rimangono del cittadino e vengono condivisi solo per lo scopo specifico (oltre che poter essere revocati in ogni momento).

Patente e wallet digitale, cosa resta da fare

Si tenga infatti presente che non basta decidere di digitalizzare un oggetto di plastica per poterlo digitalizzare.

Va anche valutato tutto il processo a monte. Un esempio comune a tutti è la tessera elettorale: digitalizzarla significa anche capire come cambiare il processo di votazione.

Un primo passo e una prima ipotesi potrebbe essere dotare i seggi di un sistema di verifica qr code (come il green pass).

Il cittadino arriva, ha il “voting pass”, viene riconosciuto e quindi può votare (nel caso del green pass invece poteva entrare). Meccanismo simile, contesto diverso. Sull’esperienza del green pass, sarà importante quindi valutare tutto il processo di cui il voting pass è solo un pezzo.

Nel caso della patente resterà da vedere come procedere alla sua verifica, da parte delle forze dell’ordine ad esempio.

In ogni caso dovremo aspettare, per quest’anno, le norme e le regole tecniche dell’IT Wallet per capire meglio cosa succederà.

 

Cosa è App IO

App IO è la piattaforma ideata dal Team Digitale, ora in sviluppo ad opera del Dipartimento per la Trasformazione Digitale. Il progetto è tecnologicamente gestito da PagoPA S.p.A. App IO vuole diventare l’unico punto di accesso telematico ai servizi, alle informazioni e alle comunicazioni della pubblica amministrazione. Ad oggi, essendo in concreto un’app, ha oltre 32 milioni di download, oltre 12 mila PA che hanno caricato servizi, oltre 170.000 servizi esposti, 17,4 milioni di messaggi inviati ogni mese,  16 milioni di strumenti di pagamento inseriti con 11.000 pagamenti al giorno.

Nasce come app di comunicazione per inviare messaggi da ogni PA al cittadino in modalità push ovvero notifica. I messaggi possono essere di semplice informazioni, di pagamento o di promemoria.

Evolve grazie al cashback. Il cashback permetteva di ricevere denaro in restituzione (cashback) nel caso di raggiungimento di alcune soglie di pagamento digitale effettuato tramite carte di credito o debito collegate ad IO. Questo ha permesso di far caricare ai cittadini in app IO i propri strumenti di pagamento. E’ l’equivalente del portafoglio fisico dove teniamo le nostre carte di credito o debito di plastica.

App IO, si fa conoscere ulteriormente con il green pass in periodo Covid. il Green pass veniva inviato in tempo reale sugli smartphone dei cittadini al momento del vaccino. Questo era fondamentale per accesso a diversi luoghi e quindi averlo in tempo reale era fondamentale.

Nella roadmap di app IO sono previsti l’introduzione del salvataggio dei documenti e la possibilità di effettuare una firma elettronica.

Il suo ruolo sta diventando sempre più centrale nel rapporto tra PA e cittadino. La comunicazione tra PA e cittadino è permessa dalla chiave del codice fiscale, con cui viene univocamente individuata una persona. Al momento non si prevedono sviluppi per soggetti giuridici.

 

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 3