servizi digitali

Konica Minolta vince la gara Consip “Print & Copy Management”: i vantaggi per le PA del Nord e Centro Italia



Indirizzo copiato

La Convenzione “Print & Copy Management”, organizzata da CONSIP, in vigore dal primo giugno 2023 per 18 mesi, offre alle PA la possibilità di beneficiare di un approccio consulenziale che parte da un assessment della situazione esistente e offre i vantaggi di avere un partner in grado di fornire soluzioni e servizi

Pubblicato il 17 lug 2023

Corrado Castellani

National sales manager PA & Public holdings at Konica Minolta Business Solutions



Print & Copy Management

Nell’anno in cui festeggia i centocinquant’anni dalla fondazione, Konica Minolta ha nuovamente vinto l’appalto per la Convenzione denominata “Print & Copy Management”, organizzata da CONSIP a livello nazionale.

Konica Minolta, che aveva già vinto la convenzione negli anni precedenti, ha ottenuto la vittoria anche quest’anno per le zone geografiche del Nord e del Centro Italia: tutte le Amministrazioni Pubbliche presenti in Lombardia, Liguria, Piemonte, Valle D’Aosta, Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Umbria, Molise e Sardegna potranno dunque acquistare i sistemi di stampa multifunzione Konica Minolta, insieme ai relativi servizi e assistenza, a costi ridotti.

Una grande soddisfazione e un impegno particolarmente coinvolgente, quello con le PA, che Konica Minolta affronta con attenzione ed esperienza grazie anche a una divisione Sales specificamente dedicata alla pubblica amministrazione.

Un risultato che fornisce all’azienda un riconoscimento strategico oltre che economico e le consente, come nella sua tradizione, di porsi in qualità di partner e consulente prima che di fornitore, partecipando in modo attivo alla realizzazione di progetti su misura, ritagliati sulle esigenze di ciascuna pubblica amministrazione – da quella locale a quella centrale.

Vediamo allora in che modo le amministrazioni pubbliche hanno la possibilità di migliorare l’efficienza e le prestazioni dei loro uffici.

Convenzione Print & Copy Management, i vantaggi di un approccio consulenziale alle esigenze delle PA

Partiamo col sottolineare che, a differenza delle convenzioni di noleggio o acquisto di beni, la Convenzione P&CM è una convenzione di “Servizio” specificamente dedicata al “Servizio di Stampa Gestita”.

La Convenzione, in vigore dal primo giugno 2023 per 18 mesi, offre quindi alle PA aderenti la possibilità di beneficiare di un approccio consulenziale simile a quello utilizzato da anni nel mercato privato, che parte da un assessment della situazione esistente.

Si parte quindi da un momento di ascolto e interazione, per definire le necessità del cliente-partner prima di fornire soluzioni e servizi in base ai bisogni riscontrati, che non si limitano tout court alla stampa o alla scansione dei documenti, ma riguardano tutto ciò che gravita attorno alla gestione documentale, con un’attenzione particolare a concetti importantissimi quali la razionalizzazione e controllo centralizzato dei dispositivi, l’applicazione di regole di stampa e la gestione centralizzata dei materiali di consumo e dell’assistenza tecnica. Il focus, tra le altre cose, è anche sull’adesione degli enti alle politiche ambientali, la riduzione del carico di lavoro dei sistemi informatici e il controllo dei costi.

Governance e sicurezza della stampa: i benefici per le PA

Attraverso l’offerta di soluzioni innovative e flessibili come quelle offerte da Konica Minolta, è possibile innanzitutto avere uno sguardo a 360 gradi su tutte le attività di stampa effettuate nell’intero parco stampanti. Per avere un’idea della complessità insita nella gestione, pensiamo a un presidio ospedaliero con centinaia di macchine dislocate nei diversi uffici dei diversi padiglioni.

Grazie a un approccio basato sulla supervisione e sulla documentazione è possibile però ottenere dati esatti basati sull’utilizzo effettivo, insieme a resoconti esecutivi che offrono una panoramica analitica e informazioni precise riguardanti la sostenibilità.

Per quanto attiene alla sicurezza, Konica Minolta offre soluzioni in grado di accelerare e rendere immediato il processo di autenticazione preliminare alla stampa: gli utenti devono semplicemente inserire le loro credenziali di accesso, il codice PIN o il documento d’identità per garantire una stampa sicura e un accesso affidabile ai dispositivi.

Questo protegge da accessi non autorizzati ai dispositivi di stampa – una garanzia importante se pensiamo, restando in un contesto ospedaliero, a un documento contenente dati sensibili di un paziente, mandato in stampa e poi dimenticato in stampante oppure non ripreso immediatamente. Ma si tratta anche di una opportunità che semplifica l’amministrazione IT e permette di razionalizzare i costi e di ottenere quindi importanti risparmi legati ai fogli stampati e rimasti inutilizzati.

Sostenibilità ambientale, come migliorano i processi documentali della PA

Risparmiare fogli stampati non è un bene solo per quanto attiene ai costi, ma anche per l’ambiente. Proprio sui temi dell’impatto ambientale Konica Minolta sta concentrando in modo particolare, realizzando soluzioni che permettono di sprecare meno carta e ottenere importanti risparmi in termini di consumi elettrici. Nel report trimestrale rilasciato ai clienti vengono infatti forniti anche documenti sull’impronta carbon: quindi quanta carta viene consumata e quanta CO2 viene immessa nell’ambiente dalle macchine.

La possibilità di misurare esattamente la quantità di carta utilizzata per la stampa consente quindi a ogni organizzazione di valutare i risparmi che la flotta di stampanti potrebbe potenzialmente ottenere, riducendo, di conseguenza l’impatto ambientale.

I dispositivi inoltre possono essere programmati per un utilizzo responsabile delle risorse che consente generalmente un risparmio a due cifre sia nelle spese per l’acquisto di carta sia nel numero di macchine da installare. Un aspetto particolarmente importante soprattutto quando si tratta di pubbliche amministrazioni in un’ottica di spending review. Si compra quello che serve realmente, si stampa quando serve, evitando sprechi, in un’ottica di razionalizzazione di parchi stampa anche di PA molto grandi e complesse.

Digitalizzazione dei processi, come governarla

Guidare l’innovazione è anche saper guardare a un percorso che potrebbe portarci lontani dal nostro punto di partenza, senza paura di affrontare il cammino che verrà. Lo dimostra la strada intrapresa ormai da tempo da a Konica Minolta, un’azienda partita dalle macchine fotocopiatrici e fax, passata anche attraverso la storia della fotografia, che oggi è in grado di offrire soluzioni per la conservazione documentale e l’archiviazione digitale dei documenti – fatture elettroniche, contratti digitali, dichiarazioni fiscali, modelli di pagamento – a norma di legge.

Queste soluzioni per una gestione documentale più efficiente consentono alle PA di organizzare, archiviare e recuperare facilmente i documenti, riducendo il tempo e lo spazio necessari per la loro gestione.

Un’azienda innovativa, quindi, sa trasmettere l’importanza di guardare a soluzioni anche distanti da quello che è il core business iniziale, in un’ottica che Konica Minolta ama definire “di eterna startup”.

Contributo editoriale in collaborazione con Konica Minolta

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 4