Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

La digitalizzazione dell’industria: Italia, Work in Progress

11 Mag 2016

11 maggio 2016

Il comparto manifatturiero, con la sua capacità di creare e distribuire ricchezza, torna al centro della strategia di crescita dei paesi sviluppati, anche grazie alla profonda trasformazione che l’industria sta vivendo con la rivoluzione digitale portata dalle Smart Manufacturing Technologies.

Le imprese italiane devono confrontarsi con questo cambiamento che, se da un lato promette di esaltare la creatività e le qualità del Made in Italy, dall’altro innalza l’asticella della competizione verso nuovi standard di reattività e innovatività dei processi e dei prodotti. Un cambiamento che tutti i principali paesi industriali hanno già messo a fuoco con convinzione, in cui l’Italia non può non giocare, da secondo paese manifatturiero d’Europa, una partita da protagonista: diventa così urgente capire lo scenario, formarsi per il cambiamento, e concentrare gli investimenti.

Il Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca 2015-16 dell’Osservatorio Smart Manufacturing, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, sarà l’occasione per rispondere – partendo dall’analisi di oltre 300 aziende italiane ed estere – a queste domande:

  • qual è lo stato dell’arte delle Smart Manufacturing Technologies, e in quali processi trovano applicazione;
  • qual è il loro livello di diffusione nelle imprese italiane, e come si posiziona l’Italia rispetto alle migliori esperienze estere;
  • quanto vale il mercato dello Smart Manufacturing in Italia;
  • quali sono i settori industriali maggiormente coinvolti, e qual è il valore dello Smart Manufacturing per la loro competitività;
  • quali basi di “cultura digitale” sono necessarie per poter adottare con successo le Smart Manufacturing Technologies;
  • quali sono i benefici, di efficienza e di efficacia, che derivano dalla corretta implementazione di queste tecnologie;
  • come si evolverà lo scenario applicativo e quale ruolo verrà giocato dalle startup nel processo di innovazione

I risultati della Ricerca saranno discussi con i principali player di questo mercato e con esponenti di rilievo del mondo della Manifattura e della Ricerca Accademica.

ll Convegno si terrà Martedì 21 Giugno 2016, dalle ore 9.30 alle 13.30, presso l’Auditorium di Assolombarda, Via Pantano 9, Milano.

Per maggiori informazioni e iscrizioni clicca qui.

Tutti gli abbonati alla Sezione Premium del sito Osservatori.net potranno seguire il convegno in diretta web. Dopo il convegno potranno anche accedere alle riprese integrali dell’evento nella Sezione Video. I video sono facilmente consultabili on demand tramite rapide ricerche dei contenuti suddivisi per argomento e indicizzati per parole chiave.

L’edizione 2015-2016 dell’Osservatorio Smart Manufacturing è realizzata in collaborazione con Dassault Systemes, Efeso, HPE + Intel, Key2people, KPMG Advisory, Schneider Electric, Sirio Speed Automazione + Var Group, Telecom; ABB, Advantech, Decisyon, H3g, Holonix, IDX Italy, Moog, Olivetti, Sedapta, Siemens, Tesisquare®; con il patrocinio di Assolombarda.

Articoli correlati