SPONSORED ARTICLE

Il Wi-Fi 7 si avvicina: Huawei promette di fornire l’infrastruttura digitale necessaria

La trasformazione digitale è in atto. Si potrebbe addirittura affermare che stiamo già vivendo in un mondo digital-first, in quanto i consumatori sono connessi alle applicazioni in ogni momento, con un accesso ad alta velocità alle informazioni che, peraltro, sono sempre disponibili e a portata di mano.

Pubblicato il 14 Dic 2022

Zhang Lei

Senior Marketing Manager per Huawei Datacom Campus Network

Diritti di utilizzo: banca dati Huawei

La minaccia Covid-19 ha portato con sé un modo unico di vivere e lavorare, che ha resistito alle restrizioni di una pandemia. Le persone dipendono dalla tecnologia come mai prima d’ora e questa è diventata un’ancora di salvezza per molti aspetti. Di conseguenza, anche le aspettative sono cambiate: le reti Wi-Fi devono essere onnipresenti, con connessioni stabili e affidabili in grado di servire tutti gli utenti in ogni momento. Non si tratta più di un lusso, ma di un servizio sociale di base riconosciuto a livello globale.

Il recente studio condotto da Wi-Fi Alliance, “COVID-19 and the Economic Value of Wi-Fi”, ha rilevato che durante la pandemia il traffico Wi-Fi globale massimo è aumentato del 94%, in particolare nella fascia oraria tra le 9.00 e le 17.00, quasi il doppio rispetto al passato. Ciò fa luce sull’adozione diffusa di nuove modalità di lavoro, che è proseguita fino a oggi. I dipendenti hanno abbracciato un modello ibrido, lavorando sia da remoto che in sede. Anche quest’ultimo, a sua volta, offre diversi ambienti di lavoro, dall’hot desking agli spazi di lavoro condivisi fino alle caffetterie. La fluidità e l’adattabilità sono diventate il fulcro della moderna cultura aziendale.

Il mondo moderno chiede di più dalla connessione Wi-Fi

Il crescente utilizzo delle videoconferenze e l’aumento stratosferico dei dispositivi IoT (molte aziende ospitano centinaia di sensori, luci, termostati, sistemi robotici e altro ancora) hanno creato una domanda di reti completamente wireless con sufficiente larghezza di banda e capacità di backhaul.

Le istituzioni scolastiche stanno adottando un approccio simile, consentendo agli studenti la flessibilità di lavorare sia all’interno che all’esterno del campus, in qualsiasi momento della giornata. La rete cablata ha svolto finora un ruolo fondamentale ma, nonostante questo, non è priva di limiti: la maggior parte dei servizi fatica a soddisfare gli elevati livelli di traffico, le velocità di trasmissione dei dati e le richieste di copertura. Allo stesso modo, il 5G e le comunicazioni mobili sono efficaci quando gli studenti sono in movimento, ma raramente rappresentano una soluzione efficace a lungo termine.

Infinita flessibilità, sicurezza assoluta e scalabilità sostenibile sono gli ingredienti essenziali per una rete agile in grado di offrire i requisiti che gli utenti si aspettano: banda ultralarga, latenza ultrabassa e copertura di rete onnipresente.

Il primo access point Wi-Fi 7 di classe enterprise

Prima che venisse introdotto il Wi-Fi-7, Huawei ha risposto a questa esigenza con il lancio tempestivo del suo primo AP Wi-Fi 7 di classe enterprise, l’architettura di rete campus di nuova generazione in grado di supportare i futuri requisiti di aggiornamento del Wi-Fi 7.

Presentato prima a Bangkok e poi in Europa a ottobre, in occasione del HUAWEI CONNECT 2022 di Parigi, il primo AP Wi-Fi 7 di classe enterprise del settore, AirEngine 8771-X1T, altrimenti noto come IEEE 802.11be Extremely High Throughput (EHT), ha riscosso un elevato interesse. Presentata insieme a uno switch core campus di nuova generazione pronto per il 400G – CloudEngine S16700 – per uno scenario di rete campus di alta qualità, un router intelligente 4-in-1 a servizio universale – NetEngine 8000 M4 – per uno scenario di rete WAN e a switch multicast altamente affidabili – CloudEngine 8850-HAM e CloudEngine 6860-HAM – per scenari di rete DCN, la nuova offerta di AP Wi-Fi 7 aziendali apre le porte a nuove esperienze digitali. Infine, operando tra 2.4, 5 e 6 GHz e sostenendo velocità prossime ai 40 Gbps (quasi Thunderbolt 3), consentono agli utenti di connettersi simultaneamente a diversi dispositivi IoT sia in movimento che statici per un modo di lavorare semplificato.

Anche gli scenari di collaborazione remota XR e nel metaverso beneficeranno della soluzione innovativa di Huawei, che fornisce comunicazioni altamente affidabili per ottenere una risposta in tempo reale, in particolare la soluzione pionieristica “500 Mbps @ Anywhere” basata su Wi-Fi 7, in grado di meglio supportare i futuri servizi che richiedono un’elevata larghezza di banda e una bassa latenza come l’Extended Reality (XR).

Le videoconferenze saranno potenziate da velocità di trasmissione più elevate, da una maggiore copertura e dall’aggiunta di switch e router centrali che riducono i costi e i tempi di manutenzione e consentono di automatizzare le funzioni di rete.

Il Wi-Fi 6 prevarrà nell’immediato futuro, mentre gli AP Wi-Fi 7 verranno utilizzati in modo limitato dal 2023 al 2024 (il settore Wi-Fi 6 è già entrato nella fase di maturità). Per garantire una transizione graduale dal Wi-Fi 6 al Wi-Fi 7, Huawei propone il Wi-Fi 6 Advanced, che estende il Wi-Fi 6 dagli scenari lavorativi alla produzione industriale. Inoltre, la tecnologia aggiorna il Wi-Fi 6 introducendo il gigabit a livello di rete, il controllo intelligente in tempo reale e l’armonizzazione IoT e del rilevamento, garantendo una conversione senza interruzioni. Inoltre, i requisiti dell’infrastruttura di rete della maggior parte degli scenari aziendali saranno soddisfatti nei prossimi tre anni dalle soluzioni di rete Enterprise di Huawei.

Sostenere la trasformazione digitale dei clienti nei periodi critici

Huawei si impegna a fornire servizi di rete ottimizzati che sono diventati una necessità per le organizzazioni di tutte le dimensioni, soprattutto nell’attuale crisi globale in cui la carenza di materiali nell’industria dei semiconduttori ha avuto un impatto negativo sulla disponibilità di apparecchiature di telecomunicazione e di elettronica di consumo.

Nel tentativo di massimizzare la trasformazione digitale nelle organizzazioni, Huawei ha collaborato con i partner di canale per lanciare la campagna IP Fast Track con un impegno a consegnare in due settimane prodotti e soluzioni di comunicazione dati ai clienti. Ad oggi, Huawei ha servito più di 2.000 clienti di medie e grandi imprese in tutta Europa, nel settore manifatturiero, alberghiero, sanitario, MSP, retail e della logistica, garantendo servizi veloci e affidabili per un mondo “digital-first”.

Grazie al programma IP Fast Track di Huawei, i clienti possono beneficiare della consegna rapida in due settimane su una selezione di soluzioni di rete per tutti gli ordini effettuati entro la fine dell’anno.

Contributo editoriale sviluppato in collaborazione con Huawei

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4