#cosedagarante

Data breach, Scorza: “Ecco perché non bisogna aver paura di informare gli interessati”

Se vi sono i presupposti, bisognerebbe sempre procedere alla notifica di una violazione agli interessati non solo perché lo impone la legge quanto perché è la cosa giusta da fare. La decisione del Garante privacy nel caso Minelli Spa

17 Mar 2022
Guido Scorza

Autorità Garante Privacy

Dati anagrafici, di contatto, di pagamento, di identificazione e dati relativi alla salute di 800 persone rimasti vittima di un attacco informatico ransomware nei confronti di server e pc aziendali della Minelli S.p.A.

Il Garante per la protezione dei dati personali, con provvedimento del 27 gennaio 2022, ha ordinato alla società titolare del trattamento di informare gli interessati della violazione dei dati personali in applicazione dell’art. 34 GDPR.

Abbiamo ricordato che non bisogna aver paura di informare gli interessati di una violazione subita.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4