privacy

Tiktok passa dati alla Cina, Google alla Russia: così la tecnologia è suddita dell’intelligence

Gli Usa hanno “scoperto” che TikTok condivide dati, anche di cittadini americani, con Pechino e che Google avrebbe “inconsapevolmente” fornito dati all’agenzia russa RuTarget. Nulla di strano: anche Google, Meta e Microsoft passano informazioni a NSA e CIA e le big tech, si sa, fanno business, con democrazie o dittature

13 Lug 2022
Massimo Borgobello

Avvocato a Udine, co-founder dello Studio Legale Associato BCBLaw, PHD e DPO Certificato 11697:2017

tiktok2

Uso dei dati degli utenti di TikTok a favore della Cina e condivisione di dati tra Google e la russa RuTarget: negli USA si sono resi conto che anche le potenze straniere hanno accesso ai dati degli utenti. Allo stesso modo di NSA e CIA, questione che invece non va già a all’Europa.

Top senators urge FTC to investigate TikTok

I casi di TikTok e RuTarget

Due facce della stessa medaglia? Vediamo i fatti.

Tiktok

https://www.agendadigitale.eu/sicurezza/privacy/tiktok-c-in-ballo-ce-la-nostra-liberta-in-quanto-europa-in-quanto-persone

La testata online Mediapost ha riportato la notizia secondo cui il Comitato ristretto per l’intelligence del Senato USA avrebbe sollecitato la Federal Trade Commission a effettuare verifiche sull’accesso di TikTok ai dati personali dei soggetti che operano sul territorio degli States.

Digital event
Torna il Cybersecurity 360 Summit strategia nazionale di cybersicurezza. Online, 27 ottobre
Sicurezza
Sicurezza dei dati

Accesso dei Governi ai dati personali, l’OCSE si divide. Proposte e stato dell’arte

Oggetto delle verifiche dovrebbero essere, secondo quanto riportato da Mediapost, “le false dichiarazioni di TikTok riguardanti la sicurezza dei dati, l’elaborazione dei dati e le pratiche di governance aziendale”.

In pratica, TikTok condividerebbe i dati degli utenti (statunitensi e non) con le autorità governative cinesi, secondo le normative del Paese del Dragone.

Google e la Russia

Anche Google è finita sotto la lente d’ingrandimento dei senatori USA: avrebbe “inconsapevolmente” fornito dati all’agenzia di advertising russa RuTarget, controllata della Sberbank, dopo che erano state erogate le sanzioni alla Federazione Russa in seguito all’invasione dell’Ucraina.

Dato che la Sberbank è la maggior banca russa a controllo statale, la condivisione di dati con RuTarget equivale ad aver mandato un report dettagliato, utente per utente, direttamente all’intelligence russa.

Google ha smesso di condividere i dati con RuTarget il 23 giugno 2022.

La questione è delicatissima per tre – almeno – distinti aspetti.

  • Il primo è che il trasferimento dei dati è avvenuto in contrasto con la normativa sanzionatoria, contravvenendo, cioè, le “leggi di guerra” con cui gli USA intendevano contrastare l’invasione all’Ucraina.
  • Il secondo è che pare che siano stati condivisi dati di soggetti ucraini, favorendo, potenzialmente, proprio il nemico russo. Si tenga conto del fatto che proprio tra marzo e maggio la tecnologia di riconoscimento facciale americana, utilizzata in combinato con quella satellitare ucraina, aveva permesso sia di inviare dei report sui crimini di guerra perpetrati dalle truppe russe sul campo, sia di riconoscere ed individuare generali ed ufficiali russi, così consentendo di indirizzare gli attacchi ucraini nei loro confronti.
  • Il terzo è che l’Amministrazione Biden (democratica) ha sempre accusato l’ex Presidente USA Donald Trump (repubblicano) di essere stato agevolato proprio dalla Federazione Russa nella campagna elettorale, in cambio di politiche più favorevoli.

Intelligence americana ed Europa

Tuttavia, è nulla di diverso da quanto non siano tenute a fare Google, Meta e Microsoft verso NSA e CIA, per citare le più famose: solo che quando i dati vanno verso l’estero e non provengono dall’estero, improvvisamente i politici americani si agitano.

L’Unione europea, dopo la sentenza Schrems II, ha dichiarato che il Privacy Shield (la normativa sulla tutela dei dati personali statunitense) non tutela a sufficienza i dati dei cittadini europei nei trasferimenti dei dati verso gli USA per ragioni analoghe: è il motivo per cui Google Analitycs è stato dichiarato non compliant al GDPR dalle Autorità Garanti per il trattamento dei dati personali di Austria, Francia e Italia.

Conclusioni

Le big tech della Silicon Valley fanno business: non importa se con democrazie o se con dittature.

Evidentemente Google aveva una grossa contropartita nella federazione Russa per la condivisione dei dati con RuTarget: non è pensabile che il colosso tecnologico proprietario dei più sofisticati sistemi di AI del mondo intero non sia consapevole, ai livelli più elevati, delle implicazioni del trasferimento dei dati ad una controllata della Sberbank.

L’indignazione statunitense lascia, comunque, il tempo che trova: è il primo Stato ad aver usato internet a fini di intelligence, per il semplice fatto di averlo “inventato” e di essere proprietario della maggior parte dei “cavi” su cui viaggia la rete e, di fatto, quasi tutto il dark web.

L’impiego dei dati per fini di intelligence è una realtà talmente consolidata che le normative a tutela dei cittadini sono al limite del superfluo: possono costituire un argine, ma se è lo Stato stesso a voler utilizzare i dati per fini propri, chi verrà punito per questo? E da chi?

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Analisi
PA
Salute digitale
News
Fondi
Formazione
Ecologia
Digital Economy
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4