la guida

TikTok, cosa sapere per un uso più consapevole: consigli a ragazzi e genitori

Cos’è TikTok, cosa lo differenzia dagli altri social, come funziona, ma soprattutto: è sicuro per i ragazzi? Ecco tutto quello che c’è da sapere per non fare la figura del “boomer”

01 Giu 2022
Gregorio Ceccone

pedagogista del digitale, Coordinatore dei formatori e referente per l'Osservatorio Scientifico del Movimento Etico Digitale

tiktok

Come per tutti gli altri social, anche per TikTok tutti noi, ragazzi e adulti, dovremmo conoscere le impostazioni sulla privacy, gli strumenti di sicurezza o i meccanismi di blocco e segnalazione ma soprattutto essere consapevoli di ciò che pubblichiamo ed essere rispettosi di sé stessi e degli altri.

I social, TikTok, fanno male ai ragazzi? Evidenze scientifiche e soluzioni

Proviamo allora a saperne il più possibile.

Cos’è TikTok

TikTok è un’applicazione che offre agli utenti l’opportunità di creare e condividere brevi video con gli amici, la famiglia e il mondo intero. L’app è particolarmente popolare tra i giovani, che amano usare i suoi strumenti per combinare video, musica e grafica in divertenti schizzi e cortometraggi creativi.

WHITEPAPER
Efficienza, sostenibilità e sicurezza con la gestione e tenuta dei libri sociali digitali
Dematerializzazione
Digital Transformation

TikTok è disponibile in oltre 150 paesi e in 75 lingue. TikTok funziona su telefoni e tablet Apple e Android e il suo utilizzo è permesso dai 13 anni in su.[1]

L’app riunisce alcune delle cose preferite degli adolescenti – i social media, la musica e i loro coetanei – su una piattaforma dove possono divertirsi creando contenuti e interagendo con i loro amici.

La schermata predefinita di TikTok suggerisce i video che potresti essere interessato a guardare, e ti consente di seguire altri utenti ed essere seguito da loro. Le relazioni tra follower non sono reciproche per natura, il che significa che puoi seguire qualcuno senza che questo ti segua a sua volta e viceversa.

L’app offre diversi modi per personalizzare le tue interazioni in base alle tue preferenze di privacy e sicurezza personali. Puoi personalizzare il tuo feed “Pe Te” mettendo un mi piace ai video o scegliendo “Non mi interessa” sui contenuti che preferisci vedere di meno. Puoi impedire ad altri di ricevere suggerimenti per seguirti rendendo il tuo account privato, puoi approvare gli utenti che possono seguirti e visualizzare i tuoi video e mi piace. Inoltre da poco è stata inserita l’opzione “Visualizzazione del profilo” in modo tale da sapere chi ha visualizzato il tuo profilo ma non ti ha mai fatto richiesta di amicizia o ha interagito con te.

TikTok è gratuito e l’azienda produttrice guadagna attraverso la pubblicità integrata nella app. Una campagna pubblicitaria molto apprezzata dai marketer e dagli utenti è la hashtag challenge che può incoraggiare gli utenti a creare contenuti intorno varie chiamate hashtag alle azioni.

TikTok ha diverse risorse educative per i genitori tra cui un Guida per Genitori e tutori, “You’re in Control,” video educativi di sicurezza (ricercabili sotto @tiktoktips nell’app[2]), un centro di sicurezza, e una serie di blog in corso con consigli utili per personalizzare la vostra esperienza TikTok.

Questi strumenti sono una risorsa utile per i genitori per iniziare le discussioni sugli strumenti di sicurezza in-app di TikTok. Non tutte le risorse sono tradotte in Italiano ma sono quasi sempre facilmente comprensibili.

Come si usa TikTok

Gli utenti iniziano scaricando l’app dall’Apple App Store o da Google Play. Dopo aver aperto l’app, agli utenti vengono immediatamente mostrati contenuti di tendenza sul feed Per Te e possono scorrere questi video, creare i propri video e utilizzare la scheda Scopri per cercare video, altri utenti, suoni e immagini. Per pubblicare un nuovo video di TikTok, un utente deve prima creare un account.

I nuovi utenti possono creare un account utilizzando il loro numero di telefono o e-mail, o i loro account Facebook, Google, Instagram o Twitter. Ai nuovi utenti viene richiesto di inserire la data di nascita per iniziare.

Ogni account TikTok ha un profilo, che contiene un’icona personale della foto, e conta numericamente i Seguiti, i Follower (chi vi segue) e i Mi piace che avete ricevuto.
Queste metriche, tuttavia, sono meno “importanti” in TikTok rispetto ad altre piattaforme di social media. TikTok sprona gli utenti ad andare al di fuori della loro cerchia di amici, al di là di una ricerca ossessiva di like e followers e di scoprire nuovi contenuti…però sempre all’interno della piattaforma stessa!
Ad esempio, l’app introduce immediatamente gli utenti alle sfide di gruppo, agli hashtag intorno a un certo meme o ai video basati su una canzone popolare, come un modo per coinvolgerli e divertirsi, indipendentemente dalle metriche dei like e dei followers.

Questa scelta da parte dell’app viene recepita dagli utenti che vivono con minore “pressione” la ricerca di like, visualizzazioni o followers.

Ovviamente non tutti gli utenti riescono a recepire questi stimoli e ci sono diversi ragazzi e ragazze che condividono video molto seducenti, provocanti o pericolosi solamente per ricevere dei like e dei nuovi followers. Anche in questo caso la piattaforma ha una responsabilità in merito a queste scelte ma la maggior parte del “lavoro” è in mano a noi adulti per educare a forme di cittadinanza digitale responsabile i nostri figli.

Come funziona TikTok

La schermata Home dell’app è divisa in due feed.

  • La vista predefinita, chiamata Per Te, visualizza un flusso infinito (o quasi) di video a schermo intero in formato verticale in cui gli utenti possono trovare contenuti di loro interesse.
  • Il feed Seguiti mostra i video delle persone che l’utente sta seguendo.
    Per seguire qualcuno, basta fare clic sul pulsante + sul video.

Opzioni per un account privato

Per impostazione predefinita, gli account TikTok sono pubblici, il che consente a chiunque di visualizzare il profilo di un utente e i video da lui pubblicati. Gli utenti hanno la possibilità di cambiare il proprio profilo in Privato. Per fare questo, vai al tuo profilo, tocca le tre lineette nella parte in alto a destra dello schermo, quindi naviga su Impostazioni e Privacy. Successivamente vai su Privacy.
La prima opzione ti permette di impostare il tuo profilo come Account Privato o Pubblico.

È possibile seguire chiunque con un account pubblico, ma se il loro account è privato, è necessario ottenere il loro permesso di seguirli. Naturalmente, lo stesso vale per il tuo account, il che significa che a meno che il tuo account non sia privato, chiunque può seguirti. Tutti su TikTok hanno un profilo che mostra i loro seguaci, chi stanno seguendo, e quanti piace i loro video hanno ricevuto. Il profilo mostra anche tutti i contenuti pubblici pubblicati dall’utente.

Quando un utente sta visualizzando un video una serie di icone appaiono sulla sezione destra dello schermo.

  1. L’icona in alto porta l’utente al profilo del creatore del video.
  2. L’icona Cuore ti permette di apprezzare il video.
  3. Un’icona Commenti consente agli utenti di visualizzare e pubblicare commenti su un video e di fare una donazione.
  4. L’icona Condividi consente agli utenti di condividere i video di TikTok su altre piattaforme, come Instagram, Facebook e Snapchat, e condividere tramite messaggi di testo o e-mail.
  5. L’icona rotante a forma disco ti permette di cercare tutti i video che hanno utilizzato una particolare canzone, brano o effetto audio

Per creare un video TikTok basta premere il pulsante + nella parte inferiore dello schermo, concedere all’app l’accesso alla fotocamera del tuo telefono e avviare la registrazione. È possibile aggiungere musica al video toccando l’icona Suoni nella parte inferiore dello schermo. Gli utenti possono scegliere tra una serie di altri tool per rendere i loro video unici, anche modificando la velocità e aggiungendo effetti di realtà aumentata (AR). I video possono variare da pochi secondi a un minuto, ma la maggior parte dei video si attesta su una lunghezza di circa 15 secondi.

“Duetti” è una popolare funzione video side-by-side che consente all’utente di creare un nuovo video accanto a un video TikTok già esistente.

Per creare un duetto, tocca il pulsante Condividi sul video originale con cui vuoi duettare, quindi fai clic su Duetto.

Nella sezione delle Impostazioni Privacy, gli utenti possono anche impostare limiti su chi può creare duetti con i loro video (Tutti, Amici, Solo Io).

Usare TikTok in tutta sicurezza

TikTok ha diverse linee guida per la comunità per incoraggiare un ambiente digitale sicuro ed amichevole. Utilizza una combinazione di politiche e pratiche di moderazione, sia umane che automatizzate, per gestire contenuti che potrebbero violare le linee guida.
Inoltre consente agli utenti di segnalare contenuti o altri utenti che potrebbero violare le linee guida.

Bloccare gli utenti

TikTok dà agli utenti la possibilità di bloccare un altro utente per qualsiasi motivo. Un utente bloccato non sarà in grado di seguirti. Inoltre non saranno in grado di visualizzare, mettere like, o commentare i tuoi video.

Per bloccare un altro utente:

Vai alla scheda Profilo dell’utente che desideri bloccare > Tocca Impostazioni icona (l’icona con tre puntini nell’angolo in alto a destra) > Tocca Blocca

Limitare il contenuto e il tempo dello schermo

TikTok offre agli utenti, e soprattutto ai loro genitori, la possibilità di filtrare i contenuti per adulti abilitando la modalità limitata. L’app afferma che la modalità limitata “Limita i contenuti che non sono adatti a tuo figlio” I nostri test mostrano che l’uso della modalità limitata rimuove i video contenenti contenuti violenti e sessuali tuttavia, come con le modalità limitate su tutte le applicazioni, c’è sempre la possibilità che il contenuto che potrebbe essere inappropriato per alcuni potrebbe “scivolare” nonostante gli sforzi per prevenirlo. La miglior soluzione è monitorare con tuo figlio/a quello che fa on-line.

Gli utenti o i loro genitori hanno anche la possibilità di limitare la quantità di tempo in cui è possibile utilizzare l’app. Per andare oltre quel tempo, l’utente o il genitore deve inserire un codice di accesso.

Per impostare la modalità limitata o stabilire limiti di tempo sullo schermo, un genitore ha bisogno di accedere al telefono del proprio adolescente per andare nell’app e inserire un codice in modo che solo il genitore possa cambiarlo dalla modalità limitata o consentire l’uso oltre il tempo di visualizzazione designato.

Come fare? Seguite questi passaggi

Ovviamente TikTok può darci diverse opzioni e possibilità per gestire al meglio il nostro controllo e monitoraggio parentale. Nulla però può sostituire l’efficacia della relazione. I genitori dovrebbero stimolare i propri figli di parlare con un adulto e/o un coetaneo di cui si fidano se vittime di bullismo, destinatari di contenuti indesiderati e incoraggiare i giovani utenti a segnalare contenuti negativi o comunque discutibili. Incoraggiamo sempre i nostri figli a essere gentili e premurosi nei confronti del prossimo su TikTok come su qualunque altro ambiente digitale e off-line.

Privacy

Gli utenti di TikTok hanno la possibilità di rendere Privato il proprio account. Ciò consente agli utenti di approvare o negare chi ci fa la richiesta di diventare un nostro follower e di poter accedere ad altri nostri contenuti: solo i tuoi follower approvati possono visualizzare i tuoi video. Per ridurre al minimo il rischio e massimizzare la sicurezza, considera attentamente ogni richiesta del follower prima di accettarla.

Per rendere privato un account, procedi nel seguente modo:

  • Vai alla scheda Profilo > tocca l’icona Impostazioni (angolo in alto a destra) > tocca Privacy e sicurezza e attiva Account privato

Ricorda! Anche con un account privato, le informazioni del profilo di un utente, inclusa la foto del profilo, il nome utente e la biografia, saranno visibili a tutti gli utenti.

Esistono molti altri modi utili in cui TikTok consente ai suoi utenti di proteggere la propria privacy e personalizzare la propria esperienza:

  • Gli utenti possono impedire ad altri utenti di ricevere suggerimenti per seguirli. Per fare ciò, controlla le varie opzioni nella sezione “Suggerisci il tuo account ad altri” nella pagina Privacy.
  • Quando si pubblica un video, un utente può evitare che gli altri possano commentarlo, limitare i commenti solo ai loro amici o a nessuno. Puoi inoltre filtrare i commenti in base al linguaggio. Puoi evitare che venga usato un linguaggio aggressivo con parolacce, volgarità e bestemmie.
    Per modificare i commenti a tuo piacimento, vai a “Chi può commentare i tuoi video e le Storie” nella pagina Privacy.
  • Nella sezione Privacy – Messaggi Diretti puoi disattivare, o limitare solo ai tuoi amici, l’invio di messaggi diretti.
  • Nella sezione Privacy – Duetti gli utenti possono disattivare i duetti o limitare la possibilità di duettare con loro solo ai loro amici.

Queste sono solo alcune delle funzioni principali ma la possibilità di personalizzare e di garantire un’esperienza più sicura per il proprio figlio/a su TikTok sono moltissime. Il suggerimento è di controllare la sezione Privacy e di vedere se nell’arco dei mesi ci sono delle novità.

Per esempio, in questo momento che sto scrivendo sono state aggiunte, per esempio, da poco tempo la possibilità di pubblicare dei contenuti temporanei chiamati Storie, imitando il celebre format di Snapchat e Instagram.
Anche nella sezione privacy sono state aggiunte nuovi funzioni per limitare la visibilità di questi contenuti.
TikTok è un social network in continua evoluzione…dobbiamo aggiornarci anche noi!

L’informativa sulla privacy di TikTok spiega che le informazioni raccolte, il motivo per cui vengono raccolte e le opzioni che hai per limitare le informazioni che condividi.
La policy afferma che TikTok fornisce rapporti agli inserzionisti sui tipi di persone che vedono i loro annunci e sul rendimento dei loro annunci.

Simile ad altre società di social media, l’informativa sulla privacy di TikTok chiarisce che l’azienda può condividere i dati con le forze dell’ordine, le autorità pubbliche o gli enti governativi come richiesto dalla legge.

Per approfondire potete trovare la Policy rispetto a privacy e all’utilizzo dei nostri dati a questo link

Gli utenti possono impedire la condivisione dei propri dati disattivando gli annunci personalizzati. Questo pulsante può essere trovato andando su:

Privacy > Personalizzazione e dati

Condivido le domande che maggiormente i genitori e gli adulti mi fanno nei miei corsi di formazione o durante le mie consulenze.

Le FAQ dei genitori

Perché a così tanti adolescenti piace TikTok?

TikTok permette agli adolescenti di “giocare” e manipolare musica e video per creare cortometraggi divertenti, sciocchi ma anche intelligenti e appassionati. L’app e la sua community di utenti apprezzano la creatività e l’autenticità rispetto al conteggio dei follower e ai Mi piace. Di conseguenza, gli utenti trovano un’atmosfera in cui possono essere sé stessi. I video di TikTok possono essere divertenti da guardare e, poiché sono così brevi, possono essere visti anche durante brevi pause mentre aspetto l’autobus, mentre sono in mensa o quando non so cosa fare.

L’account di mio figlio dovrebbe essere privato?

Ci sono vantaggi e svantaggi nell’avere un account pubblico su TikTok. La mia esperienza mostra che molti utenti di TikTok, indipendentemente dall’età, sono entusiasti e gratificati dall’interazione con un vasto pubblico globale. Più comunicazione e collaborazione possono stimolare una maggiore creatività e portare a un’esperienza online più soddisfacente.

Un account pubblico, tuttavia, significa che qualsiasi utente, anche un perfetto sconosciuto, può visualizzare i tuoi video e inviarti Messaggi Diretti. Questo non sarà appropriato per ogni utente; rendere privato un account è un modo per limitare le interazioni con altri utenti.

In definitiva, questa è una decisione personale e incoraggiamo i genitori a prendere insieme ai loro figli, sulla base di una comunicazione aperta sul loro uso della tecnologia.

Condividete le vostre preoccupazioni e ascoltate le esperienze dei vostri figli.
Se non li ritenete abbastanza maturi limitate l’uso dell’app. Una scelta che può far nascere dei conflitti ma che garantisce maggior sicurezza ad un ragazzo che non è ancora in grado di utilizzare questo strumento.

TikTok ha un’età minima?

In Italia il minore si può iscrivere autonomamente dai 14 anni. Al di sotto di questa età deve essere è necessario il consenso dei genitori.

Il Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (Regolamento UE 2016/679), che si applica anche direttamente all’Italia, prevede che il trattamento dei dati personali è lecito a partire dai 16 anni nell’erogazione dei cosiddetti “servizi della società dell’informazione ” (principalmente applicazioni e servizi online). Le leggi nazionali possono abbassare il limite di età, purché abbia almeno 13 anni.

È quanto ha fatto l’Italia, dove i minori di almeno 14 anni possono liberamente acconsentire al trattamento dei propri dati personali: le informazioni private devono essere fornite con un linguaggio particolarmente chiaro e semplice, conciso ed esauriente, facilmente accessibile e comprensibile. Se il minore ha meno di 14 anni e viene offerto un servizio per il quale è necessario fornire i propri dati personali (questo accade quando si installa un’app sul proprio smartphone) è necessario il consenso dei genitori o della persona fisica che esercita tali dati essere trattati dalla responsabilità dei genitori.[3]

Il titolare del trattamento, ovvero l’ente che raccoglie i dati, deve compiere ogni ragionevole sforzo, tenendo conto della tecnologia disponibile, per verificare che il genitore abbia effettivamente prestato il consenso. Quello che ByteDance ha fatto in passato è stato consentire ai bambini di età inferiore ai 13 anni di registrarsi sulle piattaforme social senza il consenso dei genitori ora sta cercando di migliorare questa situazione.

TikTok è adatto ai bambini?

Sebbene TikTok sia un’app incentrata sui giovani, non è raro imbattersi in video sulla piattaforma che contengono imprecazioni, contenuti seducenti o sessualmente connotati.

Sebbene l’app possa essere appropriata per la maggior parte degli adolescenti, non è rivolta ai bambini di età inferiore ai 14 anni.

L’app, tuttavia, offre diversi modi per utenti e genitori di limitare i contenuti per adulti che potrebbero non essere appropriati per gli utenti più giovani.

Inoltre, TikTok ha creato un'”esperienza” separata che consente agli utenti di età inferiore ai 13 anni di accedere solo a video destinati ad un pubblico più giovane. Gli utenti non possono commentare, cercare o pubblicare i propri video. Tuttavia, aggirare quella sezione richiede solo l’inserimento di una falsa data di nascita.

Se vostro figlio/a vi chiede di utilizzare questa applicazione il suggerimento è quello di valutare la sua maturità e di cominciare un’esperienza di utilizzo condiviso in cui sia voi che vostro figlio/a possiate accedere all’applicazione e, ogni tanto, guardare assieme i vari contenuti e commentare su quanto viene raccontato.

TikTok crea dipendenza?

È importante capire cos’è una dipendenza per stabilire se TikTok può effettivamente generarla o meno.

I sintomi comuni della dipendenza sono; un’incapacità di smettere di usare, effetti negativi sulla salute, comportamento ossessivo ed essere utilizzato per far fronte ai propri problemi.

TikTok può creare dipendenza se il contenuto fornisce uno stimolo sufficiente affinché gli utenti mostrino sintomi di dipendenza e una reazione neurologica coerente con la dipendenza.

Che tipo di contenuto digitale può creare dipendenza?
Contenuto contenente informazioni e soprattutto se questo è breve, accattivante e gratificante.
I brevi video ci forniscono informazioni rilevanti che stimolano una risposta alla dopamina.

Questo processo in TikTok viene costantemente rafforzato fornendoci costantemente video consigliati in modo più appropriato in base alle nostre scelte e alle nostre preferenze.

TikTok inoltre consente agli spettatori di interagire in modo diretto con molti creatori di contenuti senza essere giudicati o sentirsi obbligati a partecipare attivamente alle attività proposte dal social e dalla sua community.

Questo senso di connessione, le possibilità espressive, la possibilità di accedere ad un flusso di informazioni per noi costantemente interessanti e gratificanti – perché sapientemente selezionate dall’algoritmo in base alle nostre scelte – possono essere una base per sviluppare una dipendenza.[4]

Al momento, non ci sono disturbi mentali diretti elencati nel Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM) per sulla dipendenza da TikTok.

Se volete sapere come riconoscere i segnali di una dipendenza da digitale, i primi passi per contrastarla e per un approfondimento sul tema suggerisco la lettura di questo articolo.

Ho sentito dire che TikTok è un’azienda cinese. È vero?

TikTok è di proprietà della società cinese ByteDance, fondata nel 2012. ByteDance possiede e gestisce numerosi prodotti in Cina, tra cui la popolare piattaforma di notizie Toutiao, e Douyin, che è simile a TikTok ma è un’app completamente separata disponibile solo in Cina. ByteDance è entrata nel mercato statunitense nel 2017, quando ha acquistato Musical.ly. Nel 2018, la società ha incorporato Musical.ly in TikTok.

TikTok non è disponibile in Cina e, secondo un post sul blog aziendale, archivia tutti i dati degli utenti TikTok statunitensi negli Stati Uniti, con ridondanza del backup a Singapore. I data center di TikTok si trovano interamente al di fuori della Cina.

Conclusioni

Cerchiamo di guardare il mondo con gli occhi dei nostri ragazzi, di praticare la tanto, giustamente, decantata empatia.

Potremmo ricordarci di quando avevamo la loro età e seguivamo qualche moda.
Se i nostri genitori la giudicavano come “una stupidata”, come ci sentivamo?

È facile per i genitori sentirsi intimiditi o “fuori dal giro” quando si tratta di TikTok o di qualsiasi nuova app, ma rilassati, non devi essere un esperto di tecnologia per sapere come aiutare tuo figlio a utilizzare in sicurezza TikTok o qualsiasi altra app.

Note

  1. TG24Sky – TikTok, le nuove misure per rafforzare la sicurezza dei minori: blocco agli under 13 https://tg24.sky.it/tecnologia/2021/02/03/tik-tok-minori-misure-sicurezza
  2. TikTok – TikTok Tips: https://www.tiktok.com/@tiktoktips
  3. TikTok: clausole vessatorie nelle condizioni di servizio. Le avevamo segnalate all’Antitrust e ora il social si impegna a cambiarle
    https://www.altroconsumo.it/vita-privata-famiglia/mamme-e-bimbi/news/tik-tok
  4. Wall Street Journal: TikTok Brain Explained: Why Some Kids Seem Hooked on Social Video Feeds https://www.wsj.com/articles/tiktok-brain-explained-why-some-kids-seem-hooked-on-social-video-feeds-11648866192

WHITEPAPER
Canale ICT: 5 misure di successo automatizzare il business
Sicurezza
Software
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4