La guida

Piattaforma ecobonus, riapre il portale incentivi auto: ecco come ottenere i contributi

Ore 10 del 25 maggio, il momento che sancisce la riapertura della piattaforma ecobonus, il portale incentivi auto per l’acquisto di nuovi veicolo elettrici o ibridi: tramite il sito gestito da Invitalia i concessionari potranno richiedere i fondi per acquistare nuovi mezzi non inquinanti con contratti dal 16 maggio in poi

25 Mag 2022
Nicoletta Pisanu

Redazione AgendaDigitale.eu

piattaforma ecobonus incentivi auto

La piattaforma ecobonus, il portale incentivi auto 2022 gestito da Invitalia e raggiungibile all’indirizzo ecobonus.mise.gov.it , è il sito tramite cui ottenere l’agevolazione per auto e moto non inquinanti. Attraverso il sito infatti, i concessionari potranno bloccare i fondi relativi ai contratti di vendita di vetture elettriche o ibride sottoscritti dal 16 maggio 2022 in poi. La data corrisponde al momento della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto relativo alla misura: gli acquisti di auto e moto elettriche e ibride effettuati da quel momento sono validi per ottenere lo sconto.

Ricordiamo che per il 2022 sono stati stanziati 650 milioni di euro per gli incentivi auto, suddivisi a seconda delle diverse categorie di veicoli. Il 25 maggio non è un click day, si potrà usufruire dell’agevolazione fino a esaurimento dei fondi.

piattaforma ecobonus portale incentivi auto moto

Come accedere alla piattaforma ecobonus

Come anticipato, la piattaforma ecobonus, il portale incentivi auto e moto, è raggiungibile online. Il sito dispone di una parte consultabile da chiunque con tutte le informazioni relative alle categorie di veicoli e ai fondi disponibili per ognuna di esse. Poi, c’è una parte riservata ai concessionari. Per trovarla bisogna cliccare sul link “rivenditori” nel menù in home page. Si aprirà una schermata con gli step necessari per iscriversi all’area riservata:

WEBINAR
30 Giugno 2022 - 18:00
360ON Tv - Quale sarà il futuro dell'industria automobilistica italiana?
Automotive
Sviluppo Sostenibile
piattaforma ecobonus portale incentivi auto

Per prima cosa dunque i rivenditori devono cercare il proprio concessionario inserendo partita Iva e numero Rea, per poi inserire i propri dati anagrafici. In seguito si riceverà una PEC per attivare il servizio. Il concessionario attiverà la registrazione dopodiché si potrà accedere all’area.

Da quando partono gli incentivi auto

Si possono prenotare i contributi dal 25 maggio 2022 ore 10. Si può ottenere l’agevolazione per contratti di acquisto di veicoli non inquinanti sottoscritti dal 16 maggio 2022.

Quanto durano gli incentivi auto 2022

Le agevolazioni per auto e moto ibride ed elettriche si possono ottenere fino al 31 dicembre 2022. Tuttavia, se i fondi si esauriscono prima non sarà più possibile beneficiare della misura.

Sul sito è disponibile una dashboard in real time che indica i fondi rimanenti. Per esempio, il 25 maggio alle 10:10, dieci minuti dopo la riapertura del sito, la situazione era quella rappresentata dall’immagine sottostante.

piattaforma ecobonus portale incentivi auto

Piattaforma ecobonus, come ottenere incentivi auto 2022

Dopo la registrazione sul portale incentivi auto, i rivenditori potranno prenotare i fondi per ognuno dei veicoli acquistati. Se l’operazione va a buon fine e i fondi sono disponibili, si ottiene una ricevuta con cui si attesta che la registrazione della prenotazione è avvenuta regolarmente.

Dopodiché l’auto dovrà essere immatricolata entro 180 giorni, il termine entro cui il rivenditore deve comunicare la targa della vettura e inoltrare la relativa documentazione. In seguito, il rivenditore compensa il contributo con il prezzo d’acquisto: al rivenditore sarà rimborsato tale importo direttamente dalle aziende madri delle vetture, ditte importatrici o costruttrici delle auto e delle moto, le quali a loro volta recupereranno l’importo tramite credito di imposta.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4