Le Politiche OpenData di Bilbao

Trasparenza, partecipazione e crescita economica costituiscono gli obiettivi principali della strategia OpenData elaborata dal Municipio di Bilbao per migliorare la qualità della vita dei cittadini e realizzare progetti di sviluppo e innovazione

09 Mar 2015
Angelo Alù

PhD, Consigliere Internet Society Italia, saggista e divulgatore digitale

bilbao-150308152115

Bilbao.net è il portale OpenData del Municipio di Bilbao che fornisce alla società tutti i dati pubblici disponibili, in modo da consentire a qualsiasi cittadino, organizzazione e impresa di scaricare, analizzare, riutilizzare e ridistribuire i dataset disponibili, liberamente e senza restrizioni, al fine di sviluppare nuove applicazioni e servizi e migliorare l’efficienza amministrativa nell’interesse generale della collettività.

All’interno del Portale OpenData del Municipio di Bilbao vengono definite specifiche linee guida in materia, nel rispetto di quanto previsto dalla legge del 16 novembre n. 37/2007 sul riutilizzo delle informazioni del settore pubblico, in base alla quale si riconosce la straordinaria importanza delle informazioni generate dalle autorità pubbliche in virtù del potenziale strategico che deriva per lo sviluppo della società e per l’innovazione, contribuendo alla crescita economica, alla creazione di posti di lavoro ed al miglioramento della qualità della vita dei cittadini, incrementando il livello di trasparenza e di interazione nel processo decisionale basato su un’effettiva partecipazione democratica.

Inoltre, si riconosce espressamente che il riutilizzo dei dati pubblici costituisce una formidabile fonte di business per le imprese che possono generare valore economico dai dati pubblici, mediante la creazione di servizi e applicazioni, contribuendo all’incremento di ricchezza e di benessere generale, con ulteriori vantaggi per i cittadini, in virtù del miglioramento del livello di trasparenza che si ottiene nella predisposizione di politiche pubbliche, grazie al più efficace controllo che i cittadini sono nelle condizioni di esercitare mediante concrete strategie di OpenData.

Naturalmente, le politiche OpenData consentono anche alle pubbliche amministrazioni di elaborare procedure più efficienti ed interoperabili.

In base alla disciplina generale di riferimento, il portale Bilbao.net è stato sviluppato nel rispetto delle norme tecniche previste dalla Risoluzione del 3 ottobre 2012 del Ministero della Pubblica Amministrazione, con cui è stato approvato il catalogo di interoperabilità tecnica degli standard e dalla Risoluzione del 19 febbraio 2013 del Ministero della Pubblica Amministrazione, con cui sono state definite le risorse informative di interoperabilità tecnica.

Con il portale OpenData il Comune di Bilbao mette a disposizione dei cittadini i propri dati pubblici, rendendoli effettivamente accessibili in tutti i formati digitali, standardizzati e aperti, allo scopo di favorirne la diffusione ed il riutilizzo, in modo tale da migliorare la trasparenza nella governance pubblica, generare ricchezza e benessere e migliorare la qualità della vita dei cittadini.

A tal fine, è necessario che i dati pubblici disponibili siano forniti nel rispetto di principi generali costituenti le linee guida OpenData del Comune di Bilbao, in base alle quali tutti i dati in possesso dell’autorità locale sono pubblici (nel rispetto, ove sussistente, della tutela della privacy, della sicurezza e del diritto d’autore). Inoltre, è necessario che i dataset siano completi, dettagliati, aggiornati e accessibili alla generalità degli utenti, senza alcuna restrizione che ne limiti le finalità di utilizzo. I dati devono essere strutturati in modo che possano essere elaborati automaticamente da un computer, senza alcuna preventiva identificazione e/o registrazione da parte degli utenti. Peraltro, i dati devono essere aperti, gratuiti e disponibili nel rispetto dei termini della Creative Commons Attribution 3.0 – Spagna (CC BY 3.0 ES), che consente di condividere, copiare e ridistribuire il materiale in qualsiasi supporto o formato, trasformare e creare per qualsiasi scopo, anche commerciale, a condizione che il contenuto delle informazioni non sia alterato o falsato e purché venga indicata la fonte e la data dell’ultimo aggiornamento.

I cataloghi di dati pubblici sono strutturati e organizzati mediante standard che definiscono ciascuno dei dataset, indicandone nome, descrizione, data di creazione, frequenza di aggiornamento, formato e licenza.

Attualmente, all’interno del portale Bilbao.net sono disponibili 161 dataset strutturati e organizzati in specifiche categorie di riferimento che consentono di individuare i seguenti ambiti: Scienza e tecnologia, Cultura e tempo libero, Demografia, Economia, Ambiente, Settore pubblico, Società e benessere, Trasporti, Turismo, Urbanistica ed Infrastrutture. Inoltre, per rendere ulteriormente accessibili i dati disponibili, viene indicata anche la concreta frequenza di aggiornamento in modo da consentire agli utenti di individuare con maggiore facilità i dati più attuali e recenti.

In base ai dataset disponibili all’interno del portale OpenData del Comune di Bilbao, assumono una rilevanza particolarmente significativa i dati riguardanti tutti gli appalti aggiudicati durante il 2014, contenenti tutte le informazioni relative alla stipulazione dei contratti pubblici stipulati nel periodo di riferimento indicato, per consentire ai cittadini di accedere a dati indispensabili per esercitare un costante controllo sulla gestione delle risorse pubbliche disponibili.

Nell’ambito delle applicazioni realizzate, merita di essere segnalato il progetto Presupuestos Municipales che offre una dettagliata visualizzazione grafica di tutte le entrate e le spese dei bilanci pubblici del Comune di Bilbao dal 2012, per assicurare una partecipazione interattiva degli utenti al processo decisionale di distribuzione delle risorse pubbliche disponibili.

Interessante anche l’applicazione Observatorio Urbano de Barrios de Bilbao che offre uno strumento analitico interattivo per l’esame e la diagnosi della situazione urbana esistente nei vari quartieri della città, promuovendo la trasparenza e la partecipazione dei cittadini alla gestione municipale del settore dei rifiuti.

Merita di essere segnalata anche l’applicazione iBilbobus che offre agli utenti tutte le informazioni in tempo reale sulle fermate degli autobus pubblici e sulle relative linee disponibili nella città in base alla posizione geografica indicata dall’utente che può gestire anche i vari itinerari proposti dallo strumento per organizzare i vari spostamenti in città.

L’applicazione GeoBilbao offre una mappa geolocalizzata che fornisce informazioni in tempo reale sulle condizioni del traffico e sui parcheggi disponibili, per consentire agli utenti di organizzare e pianificare online i propri itinerari.

Ad integrazione del portale Bilbao.net merita di essere segnalata la sezione e-Udala che predispone una piattaforma di procedure e servizi online per i cittadini mediante la configurazione di un catalogo generale che fornisce agli utenti informazioni in tempo reale in materia di parcheggi comunali, borse di studio e sussidi economici, licenze, autorizzazioni, finanza, cultura e tempo libero, censimento, sicurezza e urbanistica, assicurando la fruizione efficiente di servizi digitali erogati in favore della collettività dei cittadini. All’interno della sezione, inoltre, gli utenti dispongono di una propria area personale che consente il pagamento online di imposte e tasse oltre al rilascio di documenti e certificati telematici, con l’ulteriore possibilità di consultare tutti i regolamenti e le norme approvate dal Municipio di Bilbao per garantire un’effettiva trasparenza comunale dell’ente e realizzare un concreto progetto di cittadinanza digitale.

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 3