Psicologia e finanza

Compra ora paga dopo: cosa ci dice del nostro rapporto coi soldi  



Indirizzo copiato

I servizi buy now play later (compra ora paga dopo) permettono di differire l’intero pagamento o dilazionarlo in rate senza interessi. Il BNPL è una soluzione pratica e diffusa che, però, può portare a sovrastimare la propria capacità finanziaria. Perché lo usiamo anche per spese che possiamo permetterci?

Pubblicato il 13 set 2023

Chiara Cilardo

Psicologa psicoterapeuta, esperta in psicologia digitale



ecommerce

Il buy now pay later (BNPL, compra ora paga dopo) è un servizio che consente di scaglionare un pagamento senza interessi o commissioni; si tratta di un finanziamento erogato in rate mensili di numero variabile, per il quale sono previste delle penali in caso di ritardo o mancato rimborso.

Questa modalità di pagamento è pratica, comoda e flessibile e sempre più apprezzata: si stima infatti che in Italia un e-buyer su quattro lo usi abitualmente (Netcomm report, 2022) mentre in Europa rappresenta l’8,1% delle transazioni via e-commerce (Global Payment Report, 2022).

Il buy now pay later dà accesso a un credito a breve termine che non ha particolari limitazioni o barriere all’accesso; il fatto che chiunque, a prescindere dalle proprie reali disponibilità, possa farsi carico di ulteriori uscite desta qualche preoccupazione: potenzialmente, si può spendere più di quanto si riesca realmente a sostenere.

Queste preoccupazioni sono giustificate da dati recenti che hanno evidenziato come il BNPL sia una soluzione adottata anche per acquistare beni di prima necessità in aree economicamente svantaggiate. Inoltre, molte persone ricorrono ad ulteriori finanziamenti per far fronte alle rate; se si sommano questi dati con l’aumento del costo della vita e l’inflazione, è realistico pensare che consumatori con risorse limitate siano a rischio di indebitamento (Relja et al., 2023).

Se una soluzione di pagamento da comoda e veloce diventa anche una risorsa per persone in difficoltà, allora è necessaria una comprensione profonda e multidisciplinare.
Perché assumersi il rischio di indebitamento? Quali sono le leve psicologiche che muovono il nostro rapporto col denaro e con le proprie finanze?

Il dolore del pagamento

Nella lettura di come e perché i consumatori si affidano al BNPL bisogna fare un passo indietro e partire dall’atteggiamento nei confronti del denaro, dei pagamenti e della gestione finanziaria.

Ogni pagamento è accompagnato da un peso psicologico, detto “dolore del pagamento” (Soster et al., 2014). Questa sofferenza implicita non è la stessa per tutti i pagamenti e le modalità: infatti, il grado di dolore psicologico percepito dipende dal livello di trasparenza, detto anche “salienza del pagamento”: più è alto il livello di trasparenza e salienza, maggiore sarà il dolore di pagamento.

Trasparenza e salienza riguardano modalità e chiarezza del pagamento; nel concreto, per esempio, pagare in contanti comporta un alto livello di dolore del pagamento poiché è una transazione evidente e tangibile: quando paghiamo in contanti sappiamo esattamente quanto stiamo sborsando e fisicamente passiamo dei soldi in altre mani; viceversa, carta di credito e pagamenti elettronici ridimensionano trasparenza e salienza con un impatto minore in termini di dolore del pagamento (Relja et al., 2023).

La distanza psicologica

Il dolore del pagamento dipende anche dalla “distanza percepita” tra pagamento effettivo e acquisto. La distanza psicologica indica quanto una persona sente vicino qualcosa in termini temporali, spaziali, sociali. I servizi BNPL fanno sentire l’esborso di denaro come qualcosa di lontano in senso temporale, spaziale (per esempio quando digitale e non tangibile) e sociale (nel senso di collettivo, come se il denaro fosse di “altri”).

Nei pagamenti posticipati o “disaccoppiati”, come il buy now pay later, la distanza percepita è alta perché sono dilazionati nel tempo, sono intangibili e il collegamento con le proprie finanze è percepito meno intenso e saliente (Relja et al., 2023). Questo costrutto spiega perché a volte sembra conveniente pagare tramite BNPL anche quando non potremmo permettercelo: la separazione temporale del “paga dopo” aumenta la distanza psicologica, allontana la spesa dal “qui ed ora”, fa sembrare non richiesto il “proprio denaro”, aumentando potere d’acquisto e quantità di denaro disponibile percepiti (Polman et al., 2018).

Ma non solo. La percezione del valore del denaro è soggettiva e varia tra soggetti e formati di pagamento. Per esempio, ci può sembrare che i contanti abbiano un potere d’acquisto maggiore rispetto al denaro digitale poiché hanno un livello più alto trasparenza e salienza e, viceversa, una minore distanza psicologica. Il pagamento dilazionato viene percepito inconsciamente come un accesso momentaneo a soldi “di altri” e non come una spesa fatta coi propri (Zhou et al., 2022).

Una scelta consapevole

Il processo decisionale dei consumatori è influenzato da variabili psicologiche. Alcune di queste come trasparenza, salienza, dolore del pagamento, ci aiutano a comprendere quali sono le determinanti nell’uso dei servizi buy now pay later.
Sicuramente ci sono anche elementi esterni e oggettivi che possono spingere ad utilizzare questa modalità di acquisto, fattori come l’aumento del costo della vita e dell’inflazione, l’ordinaria programmazione e gestione delle spese. Studi futuri dovranno valutare l’interazione di più fattori allo stesso tempo: atteggiamenti verso il denaro e formati di pagamento come anche alfabetizzazione finanziaria e vulnerabilità al rischio, soprattutto in gruppi di consumatori più vulnerabili, per esempio quelli con uno scarso livello di alfabetizzazione finanziaria.
In effetti, c’è una correlazione negativa tra ricorrere al BNPL ed il benessere finanziario: tanto più si ricorre a pagamenti dilazionati, tanto minore saranno competenza e benessere finanziario.
Per questo è fondamentale creare consapevolezza finanziaria e aiutare i consumatori a prendere decisioni più informate. Anche se la ricerca in merito è ancora acerba, la letteratura suggerisce quanto siano rilevanti le variabili psicologiche nel guidare il nostro rapporto col denaro ed i pagamenti.
In tal senso, uno spunto interessante viene dalla recente ricerca di Schomburgk e Hoffmann (2023). L’aspetto particolarmente innovativo del loro lavoro è l’applicazione della mindfulness allo studio dei processi decisionali.
La mindfulness è una pratica di meditazione nota soprattutto in ambito clinico; viene utilizzata in protocolli per il trattamento psicoterapico di diverse patologie; l’apporto positivo al miglioramento di benessere fisico e mentale è ampiamente noto in letteratura.
L’intreccio tra psicologia e finanza non è nuovo: l’economia comportamentale è lo studio di come principi e concetti propri della psicologia cognitiva possano essere applicati nella ricerca e comprensione delle decisioni economiche. Proprio dalla commistione tra psicologia e finanza nasce la mindful finance, la finanza consapevole. Schomburgk e Hoffmann dimostrano come la pratica della mindfulness influisca positivamente sul benessere finanziario generale e sull’utilizzo del BNPL, incrementi l’autocontrollo finanziario e diminuisca la tendenza all’acquisto d’impulso e l’intenzione di ricorrere finanziamenti: di conseguenza, riduce il rischio di comportamenti poco salutari dal punto di vista finanziario.
Gli autori suggeriscono che l’essere consapevoli, in un certo senso, si può anche indurre. Per esempio, rendendo i processi di pagamento più “consapevoli” aumentando il numero di clic o di passaggi necessari per selezionare il BNPL come opzione di pagamento; o ancora, aggiungendo una finestra di dialogo, obbligatoria per ultimare l’acquisto, con una domanda come “Puoi permetterti questo acquisto? Pensa prima di agire”.
Schomburgk e Hoffmann chiamano questi interventi “just-in-time” perché appunto hanno lo scopo di sensibilizzare e incrementare consapevolezza e controllo appena prima di confermare l’acquisto. Che tutti i consumatori riescano a praticare con beneficio la mindfulness è alquanto improbabile; si può però guidare le persone ad essere più informate e responsabili.

Bibliografia

FIS (2022). Global Payment Report. URL: https://www.fisglobal.com/en/global-payments-report

Netcomm (2022). Buy Now Pay Later: la diffusione del fenomeno in Italia e il profilo degli acquirenti online a rate. URL: https://www.consorzionetcomm.it/buy-now-pay-later-la-diffusione-del-fenomeno-in-italia-e-il-profilo-degli-acquirenti-online-a-rate/

Polman, E., Effron, D. A. and Thomas, M. R. (2018), Other People’s Money: Money’s Perceived Purchasing Power Is Smaller for Others Than for the Self. Journal of Consumer

Research, Vol. 45 No.1, pp. 109-125.

Relja, R., Ward, P., & Zhao, A. L. (2023). Understanding the psychological determinants of buy-now-pay-later (BNPL) in the UK: a user perspective. International Journal of Bank Marketing.

Schomburgk, L. and Hoffmann, A. (2023), How mindfulness reduces BNPL usage and how that relates to overall well-being. European Journal of Marketing, Vol. 57 No.2, pp. 325-359

Soster, R. L., Gershoff, A. D. and Bearden, W. O. (2014), The Bottom Dollar Effect: The Influence of Spending to Zero on Pain of Payment and Satisfaction. Journal of Consumer Research, Vol. 41 No.3, pp. 656-677.

Zhou, K., Ye, J. and Liu, X.-x. (2022), Is cash perceived as more valuable than digital money? The mediating efect of psychological ownership and psychological distance. Marketing Letters.

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 2