Social network

Il nuovo Twitter di Musk che sogna l’app per fare tutto

Far pagare gli iscritti, moderazione dalle maglie larghe, tagli a migliaia e l’obiettivo di un’app unica con cui fare pagamenti, scambi di denaro, chat, gaming, social, informazione, intrattenimento. Una sorta di agorà del futuro, in alternativa al metaverso di Zuckerberg

16 Nov 2022
Alessio Pecoraro

coordinatore PAsocial Emilia-Romagna, marketing & communication manager

musk twitter

Elon Musk, ormai lo sappiamo, ha acquistato Twitter per 44 miliardi di dollari, una cifra monstre, soprattutto se diamo un’occhiata ai numeri della società.

Ma nel caso del social dei cinguettii gli utenti non si contano, si pesano e quindi – ad oggi – Twitter è a tutti gli effetti il social network più influente nel dibattito politico e finanziario.

Siamo certi che questo fatto non nasconda anche un lato industriale ancora da scoprire? Che non ci sia un potenziale inesplorato nei dati di Twitter, oltre al valore democratico del dibattito pubblico?

A day of chaos brings Twitter closer to the brink

Il nuovo Twitter tutto da scoprire

Twitter, nel 2021 ha registrato ricavi per 5 miliardi con un passivo di 221 milioni di dollari. Secondo il piano presentato da Parag Agrawal, amministratore delegato di Twitter da settembre 2021 fino al passaggio di mano a Musk, i ricavi del social di San Francisco possono crescere fino a 7,5 miliardi nel 2023. Poco, soprattutto se confrontati con i numeri di altri colossi del digitale come Meta o Alphabet.

WEBINAR
12 Dicembre 2022 - 12:00
Nuovi modelli e strumenti di lavoro per accelerare vendite e marketing
Manifatturiero/Produzione
Marketing

Se ci spostiamo per un attimo dai numeri – lo stesso Musk ha dichiarato di aver acquistato Twitter senza guardare i libri contabili e le statistiche – infatti secondo l’indagine “Social Media & Digital Trends 2022 di BlackLemon – Twitter si trova “solo” al 15 esimo posto della classifica globale per numero di utenti attivi (al settimo posto in quella italiana).

Twitter, è la fine della “piazza digitale pubblica”? Come pesa la variabile Musk sul futuro

Musk vuol far pagare gli iscritti. Funzionerà?

Se pensiamo unicamente al Musk imprenditore (in questa sede non vogliamo analizzare le ambizioni di decision maker) l’idea è quella di rovesciare il paradigma comune a tutti i social media, ottenere entrate direttamente dagli utenti invece di fare affidamento principalmente sugli inserzionisti. Si tratta di una strada percorribile?

Tanti licenziamenti e qualche dietro-front

Prima di tutto per liberare il potenziale del social – che a differenza degli altri business di Mr.Tesla non produce oggetti ma si tratta di una tech company pura – si è reso necessario snellire la struttura con circa 3700 licenziamenti, effettuati perlopiù con una fredda e-mail (anche se come riferiscono fonti informate all’agenzia Bloomberg è stato chiesto di tornare a decine di dipendenti che hanno perso il lavoro).

Una decisione, quella di Musk, che pochi giorni dopo pare aver influenzato anche Zuckerberg, CEO di Meta, che ai suoi collaboratori ha annunciato: “Ho deciso di ridurre le dimensioni del nostro team di circa il 13% e di separarmi da 11.000 dei nostri talentuosi dipendenti“.

Twitter e il valore politico della spunta blu: perché Musk ora fa dietrofront su tutto

La strategia di Musk

Ma torniamo a Twitter, il tycoon di Pretoria sarebbe a lavoro già da diversi mesi per rendere – in tempi brevi – operativa quella che si preannuncia come una vera e propria rivoluzione.

Un abbonamento da 8 dollari al mese, per l’ormai famosa spunta blu che darebbe diritto alla priorità in menzioni, risposte e ricerche, zero (o quasi) annunci pubblicitari e possibilità di twittare video e audio (senza limiti di lunghezza).

Secondo Platformer, rivista on-line della Silicon Valley, a Twitter starebbero lavorando per rendere il social tutto a pagamento, bloccato da un paywall dinamico (accesso progressivo in base al tipo di abbonamento).

Più larghe le maglie dei moderatori di contenuti

Non è questa però l’unica novità. C’è grande attesa anche per la moderazione dei contenuti, il nuovo Twitter potrebbe allentare le regole di moderazione e sbloccare una serie di utenti bannati, uno su tutti, l’ex Presidente degli USA Donald Trump il cui account fu chiuso dopo l’assalto al Congresso Usa, per il rischio di” nuove istigazioni alla violenza” da parte dell’ex Presidente che aveva eletto Twitter a suo social di riferimento.

Sull’espulsione di Trump, Musk aveva dichiarato: “Sbagliata dal punto di vista morale” e “stupida fino all’estremo”. Ma non si parla solo dell’ex Presidente. Potrebbero tornare attivi anche altri utenti che hanno sostenuto, senza alcuna prova, varie teorie complottistiche o che hanno diffuso fake news di vario genere (sul Covid e non solo). E poi Kanye West, rapper e produttore discografico, 31 milioni di followers, bannato per un tweet dal contenuto eccessivamente violento e dai contenuti antisemiti.

Ma gli inserzionisti potrebbero frenare

Una piattaforma con contenuti meno moderati di sicuro spaventerebbe – e non poco – gli inserzionisti, proprio per questo Musk vuole diversificare il più possibile le entrate ma non solo.

Il sogno del super Twitter

Quello che immagina Musk è quindi un Super Twitter, una sorta di agorà del futuro, in alternativa al metaverso al quale sta lavorando – con scarsi risultati rispetto alle previsioni – Mark Zuckerberg. E proprio in questa direzione c’è curiosità per il ruolo di Binance, l’exhange cinese di criptovalute che fa capo a Changpeng Zhao che ha partecipato, con 500 milioni di dollari, alla scalata di Musk.

Un’app per tutto

Solo un’anticipazione o un primo passo verso “X” l’app per tutto che è il vero sogno nel cassetto di Musk.

Ma cos’è X? Una super applicazione capace di comprendere, al suo interno, un’ampia gamma di servizi e funzioni, in modo da dare agli utenti un luogo in cui poter fare tutto quello che desiderano: pagamenti, scambi di denaro, chat, gaming, social network, informazione, intrattenimento e chi più ne ha più ne metta.

Il rischio migrazione

Twitter, o meglio, il nuovo Twitter reggerà all’urto di Musk o il passaggio di mano e le nuove funzionalità decreteranno una migrazione di massa verso nuovi lidi, come spesso succede nel mondo dei social network? Tra tra il 20 e il 27 ottobre – secondo il CEO Eugen Rochko – 18mila utenti si sono iscritti a Mastodon e in tanti hanno utilizzato l’hashtag #TwitterMigration.

Ma non è così scontata la migrazione da un social all’altro, come spiega il digital strategist Cristiano Ferrari: “Non credo alle migrazioni da un social all’altro. Per dire FriendFeed è scomparso, pur essendoci i cloni tecnicamente identici e funzionanti all’epoca”.

Big tech, la crisi rimescola le carte: ecco come cambierà il mercato

I tagli? Riguardano tutte le società tech

Quanto alla riduzione del personale, Twitter e Meta (leggi Facebook) sono solo la punta dell’iceberg. Tutte le società tech (big e meno big) sono alle prese con tagli, nuove funzioni, nuovi “padroni del vapore” (Musk). In realtà l’arrivo di un visionario come Mr. Tesla può fungere da catalizzatore ad un mondo, quello tech, alla ricerca di un modo nuovo, dopo il boom dovuto all’emergenza pandemica, di intendere la dimensione digitale e la vita on-line degli utenti. Che, stando al nuovo numero uno di Twitter, devono essere intesi sempre più come consumatori ai quali vendere, più che offrire, servizi.

 

WHITEPAPER
Le 7 tipologie di Customer Journey Map che devi conoscere!
Marketing
Advertising
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4