Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

AMMINISTRAZIONE LOCALE

Quattrone: “Niente PA digitale se non sblocchiamo il turn-over del personale”

di Agata Quattrone, Assessore alla Pianificazione dello Sviluppo Urbano Sostenibile, Trasporti e Mobilità, Smart City, Città di Reggio Calabria

09 Nov 2016

9 novembre 2016

Reggio Calabria, Città Metropolitana, è pienamente impegnata sul PON Metro ed evidenzia come sia necessario attivare sinergie, anche perché l’Asse I, riguardo il target da raggiungere, indica specificamente la necessità di coinvolgere un “numero adeguato di Comuni”. Auspica che siano i grandi Comuni delle Città Metropolitane a coadiuvare i Comuni più piccoli nel processo d’innovazione. Il Governo sta mettendo a disposizione norme innovative e strumenti adeguati, motivo per cui le Città Metropolitane non hanno alibi e devono riuscire a cogliere le occasioni fornite loro. Reggio non si tira indietro e fará la sua parte. Può essere laboratorio di idee e cantiere aperto per l’innovazione digitale della PA.


Il Governo potrà fare un ulteriore sforzo: mettere in condizione le Amministrazioni di diventare realmente operative sul piano dell’execution e quindi sbloccare il turn over del personale, facendo sì che subentrino risorse umane competenti nell’IT e nella semplificazione amministrativa ma, in senso più ampio, operare un pieno e adeguato change management. Questo permetterebbe, anche in presenza di un modello organizzativo obsoleto (che va riconfigurato) e delle attuali carenze strumentali (licenze vecchie, carenze di servizi e strumentazioni, …) di avere basi concrete per “rileggere in chiave digitale la macchina amministrativa”. Oggi il Comune, pur partendo da una condizione di fortissimo svantaggio e nonostante i mezzi non ancora adeguati, ha pubblicato in Open Data 160 dataset contro gli 8 iniziali; ha realizzato la Piattaforma dei Procedimenti interamente in Open source per sviluppare in autonomia e ospitare servizi digitali dell’Ente.
Sul tema risorse e fondi strutturali, il Comune di Reggio Calabria sta lavorando assieme all’Agenzia per la Coesione Territoriale e con la Regione Calabria per un’integrazione strategico-funzionale tra PON Metro e POR Calabria 2014-2020.


Reggio Calabria si candida ad essere sede del prossimo incontro della roadmap itinerante – sull’importanza della quale concorda appieno – e di inserirlo all’interno del già previsto evento “Changing PA” che si terrà il prossimo dicembre. Potrà essere questa l’occasione per realizzare un focus sull’Innovazione che parte dal Sud Italia.

Articoli correlati