La guida

Bonus 200 euro autonomi, come richiederlo e come funziona

Tra le misure del Decreto aiuti arriva anche il bonus 200 euro autonomi, si tratta di un supporto al reddito come i 200 euro per pensionati e lavoratori dipendenti, ma destinato alle partite Iva: è istituito apposta il “Fondo per l’indennità una tantum dei lavoratori autonomi e professionisti” con dotazione 500 milioni

18 Mag 2022
Nicoletta Pisanu

Redazione AgendaDigitale.eu

bonus 200 euro autonomi

Oltre a pensionati e lavoratori dipendenti, una terza categoria di cittadini è inclusa nella misura di sostegno al reddito introdotta con il Decreto aiuti: è il bonus 200 euro autonomi. Annunciato inizialmente dal presidente Mario Draghi il 2 maggio 2022, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Aiuti è emersa la realizzazione di un fondo apposta per ottenere il beneficio, chiamato “Fondo per l’indennità una tantum dei lavoratori autonomi e professionisti”. Vediamo la situazione.

Il premier Mario Draghi illusta il DL aiuti e il bonus 200 euro autonomi

Bonus 200 euro, perché

Nell’ambito del Decreto aiuti, che ha avuto il via libera dal Governo il 2 maggio 2022 ed è volto a contrastare gli effetti nocivi sulle famiglie della guerra in Ucraina e del rialzo dei costi delle materie prime energetiche come gas naturale ed elettricità, è stato lanciato il bonus 200 euro pensionati e lavoratori.

WHITEPAPER
Come si paga con PagoPA e cosa è possibile pagare? Scopri di più
PA
Pagamenti Digitali

A chi spetta

Si tratta di una misura di sostegno al reddito per supportare le seguenti categorie di cittadini:

In particolare, quest’ultima categoria di lavoratori è stata citata insieme alle altre dal presidente Mario Draghi durante la conferenza stampa di presentazione al pubblico del Decreto aiuti.

Bonus 200 euro autonomi, come richiederlo

Per quanto riguarda pensionati e lavoratori dipendenti, è stato spiegato che i primi troveranno l’aumento di duecento euro nel cedolino della pensione, mentre i secondi in busta paga. I lavoratori autonomi invece potranno accedere al bonus tramite un fondo appositamente predisposto.

I dettagli su come richiedere il bonus 200 euro autonomi saranno descritti in un decreto apposito che verrà pubblicato entro trenta giorni dal momento in cui il Decreto aiuti sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Fondo per l’indennità una tantum dei lavoratori autonomi e i professionisti

Il nome del fondo è Fondo per l’indennità una tantum dei lavoratori autonomi e i professionisti, la governance fa riferimento al Ministero del lavoro e delle politiche sociali. La dotazione finanziaria è di 500 milioni di euro per il 2022 e riguarda lavoratori autonomi iscritti all’Inps e alle casse professionali.

Quando arriva il bonus autonomi

A differenza quindi dei bonus per pensionati e lavoratori dipendenti, che il Governo ha anticipato potrebbero arrivare a luglio per i primi e giugno-luglio per i secondi, il bonus per i lavoratori autonomi potrebbe richiedere tempi differenti per essere organizzato e, di conseguenza, fruito dagli aventi diritto. Si tratta al momento però di ipotesi, non è escluso infatti che possa essere erogato a luglio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4