La scheda

Come fare la dichiarazione redditi online, il tutorial

Sul sito dell’Agenzia delle entrate è disponibile la procedura per presentare la propria dichiarazione dei redditi online. Passo per passo, ecco i suggerimenti su come affrontare l’iter telematico e provvedere a inoltrare il proprio modello in modo corretto

17 Giu 2019
Nicoletta Pisanu

Redazione AgendaDigitale.eu


Come fare la dichiarazione dei redditi online: sono semplici gli step per presentare la propria denuncia dei redditi grazie ai servizi telematici del portale dell’Agenzia delle entrate. Sul sito dell’ente infatti sono a disposizione il modello 730 precompilato e Redditi persone fisiche. Vediamo i passi per inoltrare il proprio documento di dichiarazione.

Dichiarazione dei redditi online, fase preliminare

Per prima cosa è necessario andare sul sito dell’Agenzia delle entrate e loggarsi con le proprie credenziali personali nell’area riservata del portale, cliccando sul link “La tua dichiarazione precompilata”.

Facendo ciò, compare una schermata di benvenuto con un diagramma che indica gli step della procedura per presentare la dichiarazione dei redditi online

Visualizzare i dati

Il primo step è visualizzare i dati: serve per controllare che i dati pre caricati dal sistema siano completi e non siano riportati errori. Cliccando sull’icona arancione, si entra in un’area dove sono messi a disposizione i dati di sintesi personali e della propria situazione fiscale.

Nel menù che compare sono resi disponibili le certificazioni Unica prodotte dei datori di lavoro, che riassumono i compensi erogati nell’anno solare precedente. Sono anche indicati i redditi provento di eventuali terreni e fabbricati, i redditi da lavoro dipendente e assimilati e anche gli oneri e spese, tra i quali sono contemplate le spese sanitarie. L’ultima voce riguarda gli acconti e le ritenute, per esempio contiene i crediti Irpef che si vantano.

Scegli il modello

Dopo aver preso visione dei dati personali e averne verificato la correttezza, bisogna tornare al diagramma e cliccare sulla seconda icona, quella relativa alla scelta del modello.

WEBINAR
Gestione documentale digitale di ultima generazione: opportunità e benefici
Dematerializzazione

Non si è soli nella scelta: il sistema automatico guida l’utente nell’iter e consiglia il modello da utilizzare. Nel caso della nostra scheda per esempio, il sistema consiglia di utilizzare il modello 730 precompilato.

Una volta selezionato il modello di interesse, cliccando sull’icona blu “calcola” nel box “Esito del calcolo del 730 precompilato”, si potrà conoscere l’entità del proprio debito o credito.  Nel box accanto è possibile visualizzare il 730 precompilato in versione PDF o testuale, mentre tramite il box Modifica è possibile apportare modifiche al modello qualora qualcosa non fosse corretto. Il box “Accetta” consente l’accettazione del modello compilato dall’Agenzia delle entrate.

Compila e invia

A questo punto, calcolati gli importi e suggerite eventuali modifiche in caso di errori riscontrati nel modello precompilato, tornando nel menù principale è possibile inviare il modello cliccando sull’apposita icona arancione.

Dichiarazione inviata

L’ultimo step della procedura telematica consente di consultare le dichiarazioni inviate ed effettuare i versamenti F24 per predisporre i pagamenti dovuti, cosa che è possibile fare anche tramite il proprio home banking.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati